Obiettivo Risarcimento Vicenza: a bocca asciutta contro Montichiari. Le biancoblu lottano nel primo set, poi alzano bandiera bianca

Obiettivo Risarcimento – Matalleghe Sanitars Montichiari 0-3 (23-25, 16-25, 15-25)
Obiettivo Risarcimento: Pastorello 3, Peretto 4, Sestini 8, Lanzini (L), Milocco 10, Andreeva 3, Baggi 10, Ghisellini, Fiori, Fronza 2, Cialfi 2. All. Rossetto
Metalleghe Sanitars Montichiari: Robora 8, Dalia 4, Zanotto 5, Musti De Gennaro 10, Portalupi (L), Alberti ne, Saccomani 15, Zampedri, Milani ne, Kajalina ne, Serena 6. All. Barbieri
Arbitri: Pozzi e Fretta

L’Obiettivo Risarcimento rimane a bocca asciutta contro Montichiari, giocando alla pari delle quotate avversarie fino all’ottavo punto del secondo set. Nella metà campo biancoblu è poi sceso il buio, con le bresciane più incisive in tutte i fondamentali, a cominciare dal muro, continuando con la difesa e finendo con l’attacco.

Biancoblu in campo con Ghisellini al palleggio in diagonale con Andreeva, Pastorello e Sestini al centro, Milocco e Baggi in banda, Lanzini libero.

La partita inizia all’insegna dell’equilibrio, con le due squadre che concedono quasi nulla. Il primo break è delle biancoblu sul 12-10 con Sestini, Montichiari risponde con il 14-16, Milocco sale in cattedra e pareggia, con il set che prosegue punto a fino a quota 21, mentre nel frattempo entrano Peretto e Cialfi per il doppio cambio. La Metalleghe trova il nuovo break sul 22-24 con un pallonetto, Peretto annulla, ma poi l’errore al servizio regala il set a Montichiari.

L’Obiettivo Risarcimento riparte con la formazione che aveva iniziato il match e l’avvio è buono, ma Montichiari torna subito sotto (5-6). Le biancoblu si auto-annullano il break con un fallo di posizione sulla battuta in rete di Saccomani, che poi infila però 2 ace consecutivi e rimane sulla linea dei nove metri fino all’8-13 con Montichiari che sfodera tutti i colpi in attacco mettendo così in difficoltà la difesa. L’Obiettivo Risarcimento fatica in ricezione ed attacco, le avversarie toccano tutti i palloni a muro e mettono il turbo: 9-18. Nuovamente dentro Cialfi e Peretto, ma la situazione non cambia: 16-25.

Nel terzo set Peretto rimane in campo e al centro c’è Fronza al posto di Pastorello, Montichiari continua a prendere bene le misure a muro; sul 4-7 entra Cialfi al palleggio, ma le avversarie continuano la loro corsa quasi indisturbate, con la ricezione che non funziona a dovere, così come l’attacco: 7-14, 8-18. Le biancoblu si svegliano troppo tardi, annullano 3 palle set, poi la Metalleghe chiude sul 15-25.

COMMENTO – Il secondo allenatore Adriano Cisotto commenta così la prestazione dell’Obiettivo Risarcimento: “Abbiamo retto il loro ritmo nel primo set dove siamo riusciti a tenere in ricezione – fondamentale in cui abbiamo ancora dei limiti – ma purtroppo non siamo riusciti a sfruttare le difese in fase di contrattacco. Nel secondo e terzo set invece ha funzionato poco o nulla”.

TV – La partita sarà trasmessa mercoledì sera alle 20.30 su Rai Sport2, il giorno e l’orario della replica su VicenzaPiùTv sarà comunicato nei prossimi giorni.

Visualizza sponsor