NO FLIGHT ZONE

La Savino Del Bene Volley completa il “check in” per la finale di CEV Cup e vola al capitolo conclusivo della seconda manifestazione continentale.

Un traguardo raggiunto sconfiggendo nella doppia semifinale chi di voli se ne intende: il THY Istanbul, formazione di proprietà della Turkish Airlines.

Superare le turche e raggiungere la finale non è stato però un volo senza turbolenze ed anzi, dopo il successo 3-0 ottenuto nella gara d’andata disputata una settimana fa a Palazzo Wanny, la Savino Del Bene Volley nella sfida di ritorno ha dovuto faticare molto per conquistare il passaggio del turno.

L’approdo alla finale è infatti arrivato al termine di una sfida durata oltre due ore, in cui ad imporsi sul campo è stato proprio il THY Istanbul, in grado di vincere la sfida per 3-2, ma comunque eliminato dalla sua corsa in CEV Cup.

A passare il turno, come detto, è stata la Savino Del Bene Volley che, in virtù della vittoria ottenuta all’andata, si è potuta accontentare di vincere solamente due set.

Due set che la Savino Del Bene Volley ha conquistato stringendo i denti: dopo aver perso la prima frazione per 25-21, le ragazze di Barbolini hanno infatti pareggiato la gara conquistando il secondo set per 18-25.

Nel terzo set la sfida è invece terminata invece ai vantaggi, con la Savino Del Bene Volley che al comando sul 20-22 è stata rimontata e superata, venendo sconfitta per 26-24.

Il THY Istanbul si è così portato al comando della gara per due set ad uno, ma il quarto set è stato quello decisivo per le ragazze di coach Barbolini che, avanti per 19-22, hanno saputo gestire il vantaggio ed imporsi 23-25. La gara è così tornata in equilibrio sul 2-2, ma soprattutto la Savino Del Bene, con il secondo set vinto, ha potuto gioire per l’approdo in finale.

La gara si è poi conclusa nel quinto set, inutile ai fini del passaggio del turno. A vincere il tie break è stato il THY Istanbul che, eliminato dalla CEV Cup, ha voluto concludere la sfida con orgoglio.

Al termine della gara invece la Savino Del Bene Volley ha festeggiato la prima sconfitta della sua campagna europea, una sconfitta dal sapore dolcissimo.

La cronaca

Il THY Istanbul cambia formazione rispetto all’andata e scende in campo con il 6+1 composto da Akin come palleggiatrice, Ünver nel ruolo di opposto, con Toksoy Guidetti e Maglio a comporre il tandem di centrali, Kingdon e Orthmann in banda e Kayacan come libero.

Coach Barbolini risponde con Yao Di al palleggio, Antropova come opposto, Beliën e Washington come centrali, Shcherban e Zhu in banda, con Castillo come libero.

1° Set

Le due squadre iniziano la partita affrontandosi punto a punto. La Savino Del Bene Volley si porta in vantaggio per 2-3 con la solita Zhu Ting, mentre il primo vantaggio turco arriva con il muro del 5-4 realizzato da Maglio. Le turche non vanno in fuga e anzi con due punti consecutivi la Savino Del Bene Volley torna al comando (6-7). La gara prosegue nel segno dell’equilibrio e se il THY Istanbul riguadagna il vantaggio con il punto dell’8-7, la Savino Del Bene Volley ritrova il +1 con due attachi di Zhu Ting (8-9). Il primo +2 dell’incontro lo trova il THY Istanbul, che si porta sul 15-13 con un gran muro su Belien. Antropova e la stessa Belien non fanno però scappare le turche e anzi producono il contro-sorpasso (15-16). Il THY Istanbul torna avanti di due lunghezze con un ace di Akin ed una pipe di Orthmann (18-16) e per coach Barbolini arriva il momento del primo time out della sfida. Al rientro in campo il vantaggio del THY Istanbul tocca anche il +4 e proprio sul 21-17 la Savino Del Bene Volley deve ricorrere ad un altro “tempo”. Sul 21-18 Barbolini cambia diagonale inserendo Di Iuilio e Mingardi per Antropova e Yao Di, ma il set lo conquista comunque il THY Istanbul per 25-21.

2° Set

Colpita nell’orgoglio la Savino Del Bene Volley apre il secondo set con grande determinazione e con una grande Zhu Ting: la schiacciatrice cinese firma quattro dei primi cinque punti della seconda frazione e trascina le sue compagne sullo 0-5. Visto il passivo il THY Istanbul non può che spendere un time out, ma al rientro in campo è ancora la Savino Del Bene Volley a dominare. Antropova firma l’ace del 3-9 e il THY deve subito ricorrere ad un nuovo time out. Dopo la pausa Antropova mette a referto un altro ace e porta la Savino Del Bene Volley sul +7. Il vantaggio della squadra di Barbolini rimane considerevole e anzi Zhu Ting porta le sue compagne sul +8 (8-16). Un ace di Antropova porta la Savino Del Bene Volley sul +9, mentre Washington in fast realizza il punto dell’11-21. Il set sembra doversi chiudere di lì a poco, ma la il THY Istanbul con orgoglio recupera fino al 18-24, obbligando Barbolini ad un time out. Il set si chiude comunque in favore della Savino Del Bene Volley con il 18-25 messo a terra da Antropova.

3° Set

Il terzo set vede scendere in campo Pietrini per Shcherban. Come la prima frazione, anche la terza è all’insegna dell’equilibrio. Il primo break è del THY Istanbul che va avanti di due punti (7-5). Sotto per 10-8 la Savino Del Bene Volley ricorre ad un time out e dopo la pausa trova il pareggio sul 14-14. Il primo vantaggio della squadra di Barbolini arriva sul 16-17 ed è il momento in cui il THY Istanbul spende il suo primo time out. La seconda pausa richiesta dalle turche arriva pochi istanti più tardi, con la squadra di Barbolini avanti di tre lunghezze (17-20). Dopo la pausa il THY Istanbul segna due volte consecutive e si porta sul -1, ma Mingardi realizza il muro del 19-21. Nel finale di set la sfida diventa ancora più combattuta ed emozionante. Un errore in attacco di Belien porta al pareggio del THY Istanbul (22-22) e al secondo time out di Barbolini. Alla ripresa della sfida è il THY Istanbul ad aggiudicarsi il set con il punteggio di 26-24

4° Set

Subito sotto 2-0 in avvio di quarto set la Savino Del Bene Volley reagisce prontamente e prima conquista il vantaggio (2-3), poi con i punti di Washington, Zhu Ting e Belien va avanti 5-9, obbligando il THY Istanbul a utilizzare il primo time out del set. Dopo la pausa la Savino Del Bene Volley trova anche il +5, ma lentamente il THY Istanbul recupera fino al 9-11. Time out di Barbolini e la squadra torna a produrre punti in attacco ed a muro: Belien prima passa in primo tempo, poi stampa il muro del 10-13. Il muro di Antropova, valido per l’11-15, porta la Savino Del Bene Volley fino al +4 e costringe ad un nuovo time out le turche di coach Soz. Il THY Istanbul recupera fino al -1 (15-16), ma poi viene respinto indietro dalla squadra di Barbolini che, anche grazie ad un errore di Orthmann, si porta al comando per 15-18. Pietrini in pallonetto conferma il +3 (16-19), ma il THY Istanbul non si arrende e torna sul -1 (18-19), così per Barbolini non c’è scelta che chiamare un time out. Il pareggio del THY arriva sul 19-19, ma la Savino Del Bene Volley allunga ancora ed Antropova firma il 19-22 e il 19-23. Il THY Istanbul prova ancora una disperata rimonta, ma si deve arrendere alla stessa Ekaterina Antropova che, con potenza, trova il 23-25 che chiude il set e spedisce in finale di CEV Cup la Savino Del Bene Volley.

5° Set

Per la Savino Del Bene Volley il quinto set è dunque un appendice senza valore alla doppia sfida qualificazione. Il THY Istanbul va subito avanti 4-1 ed è in vantaggio anche al cambio campo (8-5). La Savino Del Bene Volley prova a recuperare e sul 12-9 tocca al THY spendere un time out, la formazione turca comunque fa suo il quinto set e si aggiudica la vittoria della gara. La qualificazione però, come detto, è della Savino Del Bene Volley, che ad aprile affronterà la doppia finale di CEV Cup.

Coach Barbolini post partita: “Siamo molto soddisfatti del passaggio del turno, anche perchè arrivato al termine di una partita dove abbiamo sofferto e non abbiamo giocato bene. Onore comunque al THY Istanbul che non ha mai mollato, ha difeso tantissimo ed ha servito molto bene per tutta la partita. Onore a loro e grande onore a noi che raggiungiamo la finale di CEV Cup: è un bellissimo risultato.”

THY Istanbul – Savino Del Bene Volley 3-2 (25-21, 18-25, 26-24, 23-25, 15-10)

THY Istanbul: Yilmaz (L2), Kayacan (L1), Tugral n.e., Ercan 2, Ünver 6, Germen, Babat 1, Kingdon Rishel 23, Akin 7, Toksoy Guidetti 7, Orthmann 27, Demirel n.e., Aydemir n.e., Maglio. All.: Soz.

Savino Del Bene Volley: Sorokaite n.e., Alberti 1, Beliën 9, Zhu Ting 27, Pietrini 5, Merlo n.e., Mingardi 6, Yao Di, Shcherban 4, Angeloni (L2), Washington 8, Antropova 23, Castillo (L1), Di Iulio 1. All.: Barbolini.

Arbitri: Raquel Portela (PRT) – Oana Cristina Fortu (DEU)

Durata: 2h 6′ (23′, 24′, 31′, 30′, 18′)

Attacco: 40% – 37%

Ricezione Pos. (Prf.): 51% – 36% (34% – 18%)

Muri: 11-18

Ace: 9-5

Visualizza sponsor