Golden Tulip a caccia della prima vittoria interna

Sono state fiere rivali per guadagnarsi una sofferta salvezza in A2. Hanno corso una dietro l’altra per un anno intero. Un folle regolamento le ha portate a giocarsi la permanenza nel secondo campionato nazionale sino all’ultima giornata. Alla fine, grazie al colpaccio in terra piemontese, fece festa Caserta. Oggi, mercoledì 1 novembre si ritrovano una di fronte l’altra.

Secondo turno infrasettimanale per la Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2. Sul taraflex del palasport di Viale Medaglie d’Oro è attesa la LPM Mondovì tornata nel gotha del volley rosa grazie al ripescaggio di cui ha goduto questa estate.

Tantissime le novità in organico, dall’arrivo di un tecnico esperto come Davide Delmati (ex Monza) ad una rosa rinnovatissima con le conferme delle sole Bici, Camperi, Costamagna e Rolando. Le ex trentine Demichelis e Rebora sono due dei fiori all’occhiello di una campagna acquisti di qualità, che ha portato in Piemonte pure l’interessante banda iberica di origini cubane Jessica Rivero (due stagioni fa a Modena in A1) e la laterale Biganzoli, lo scorso anno a Settimo Torinese.

L’avvio di stagione è stato positivo. Ko con Soverato e Brescia, ma successi con Marsala, Trento e, soprattutto, nel derby con Chieri. Tre vittorie e due sconfitte, quindi, e nove punti conquistati.

Caserta arriva, invece, a questa sfida dopo due ko consecutivi. Due stop molto diverse tra loro, due scivoloni che le campane vogliono assolutamente cancellare. “Non perdiamo la fiducia- afferma Federica Barone – sappiamo di avere potenzialità importanti. Sapevamo che il nostro inizio non sarebbe stato dei più semplici, ma abbiamo la convinzione di poter far bene. Ci attende una rivale che, come noi, rispetto, al passato torneo ha completamente cambiato pelle Hanno ingaggiato giocatrici di categoria e giovani molto interessanti Non sarà una sfida semplice”. Il libero della Golden Tulip sottolinea, poi, che l’aspetto mentale avrà un ruolo importante. “Fondamentale l’aggiusto approccio mentale alla contesa e la nostra capacità di rimanere sempre nel match. Muro e ricezione potranno essere decisivi”.

Fischio d’inizio ore 17:00. Come già accaduto in occasione della sfida interna contro Ravenna, anche con le piemontesi l’ingresso sarà gratuito. Una precisa scelta da parte della società presieduta da Nicola Turco. Una scelta che vuole sottolineare la volontà da parte della Golden Tulip VolAlto di aprirsi completamente alla città e di ricevere da essa il massimo sostegno.

 

Visualizza sponsor