Girl League



 

Tempo di finali alla Findomestic Girl League 2006, che a Vicenza ha vissuto gli atti conclusivi della terza edizione. Nel primo mattino si sono disputate le finaline per il 9° e l’11°. Vittoria per 2-0 per la Fornarina Via Vai Civitanova che chiude la sua prima esperienza all’11° posto, lasciando l’ultima piazza alla Tecnomec Forlì.

Stesso punteggio per la Radio 105 Foppapedretti Bergamo che ha superato la Despar Perugia senza troppe difficoltà. Vittorie sempre per 2-0 per la Megius Club Volley Padova su l’Europea 92 Isernia e per la Marche Metalli Castelfidardo su Lines Clemente Immobiliare Altamura.

Le partite emozionanti dovevano però ancora arrivare.

La finale per il terzo posto vede una Top Team Conegliano fenice, capace di risorgere dalle proprie ceneri e splendere per il risultato finale. Una grandissima Luisina Costagrande sprona le proprie compagne a credere che anche Novara ha dei punti deboli. Primo fra tutti la ricezione, anche oggi le Asystelle hanno mostrato buchi nella fase iniziale del gioco, con ace subiti ed anche tanti palloni decisamente lontani da rete che tenevano fuori gioco Roberta Corbellini e Serena Malvestito.

La vera battaglia doveva ancora cominciare ed è stata quella, finita al tie break, tra Metodo Infoplus Vicenza e Pieralisi Jesi. Le due squadre, che si affronteranno, tra due settimane alle finali nazionali under 18, hanno divertito gli spettatori accorsi al Palalaghetto di Vicenza, mostrando grande maturità in alcune fasi del gioco.

La Pieralisi Jesi deve stringere i denti da subito. La palleggiatrice Tatiana Capriotti si infortuna d un dito e durante la fase di riscaldamento è costretta a fermarsi. Scende in campo regolarmente pur cercando il ghiaccio ad ogni pausa di gioco. Jesi non appare risentirne: la squadra scende in campo grintosa e determinata. I muri ed i primi tempi di Travaglini, supportati dagli attacchi di banda di Irene Padua mandano in tilt il gioco della Metodo Infoplus Vicenza che si innervosisce. Sbaglia molto in ricezione e cede il set alle marchigiane. La reazione non si lascia attendere, grazie anche ad alcuni cambi nel sestetto. Coach Nica lancia Chiara Tenza in posto 4 ed è lei che diventa l’attacco affidabile di palla alta, valida alternativa alle invenzioni di Giusy Astarita (nella foto).

 


 

Sarà la centrale, nazionale pre juniores, l’MVP della partita, per completezza (riceve e difende) e per lucidità nei passaggi a vuoto di Vicenza. Come quello avuto nel terzo set, il secondo vantaggio di Jesi, quando nella gestione del punto a punto nelle fasi calde del match (22-22) sono arrivati anche gli errori.

La Metodo Infoplus Vicenza torna in campo con caparbietà, non lasciando più spazio alle avversarie che non riescono più a murare una sola delle attaccanti vicentine. Un parziale di 7-0 nelle prime fasi del set mette la parola fine alla contesa.

La sconfitta del parziale è così netta (25-14) che la Pieralisi Jesi non riesce più a trovare il proprio gioco ed anche nel quinto set è costretta a rincorrere.

In poco tempo scoppia la festa e Vicenza può festeggiare la sua seconda vittoria nella Findomestic Girl League.

 

FINDOMESTIC GIRL LEAGUE – I risultati delle finali
Domenica 4 giugno 2006 ore 9.00

Finale 11°/12°: Tecnomec Forlì – Fornarina Via Vai Civitanova Marche 0-2 (20-25; 22-25)

Finale 9°/10° posto: Despar Perugia – Radio 105 Foppapedretti Bergamo 0-2 (19-25; 20-25)

Ore 11.00
Finale 7°/8°: Europea 92 Isernia – Megius Club Volley Padova 0-2 (15-25; 17-25)

Finale 5°/6°: Lines Clemente Immobiliare Altamura – Marche Metalli Castelfidardo 0-2 (6-25; 22-25)

Ore 14.00
Finale 3°/4°: Top Team Conegliano – Asystel Novara 2-1 (15-25; 27-25; 15-11)

Ore 16.00
Finale 1°/2°: Pieralisi Jesi – Metodo Infoplus Vicenza 2-3 (25-21; 20-25; 25-23; 14-25; 10-15

 

FINDOMESTIC GIRL LEAGUE – La classifica

1° Metodo Infoplus Vicenza

2° Pieralisi Jesi

3° Top Team Conegliano

4° Asystel Novara

5° Marche Metalli Castelfidardo

6° Lines Clemente Immobiliare Altamura

7° Megius Volley Club Padova

8° Europea 92 Isernia

9° Radio 105 Foppapedretti Bergamo

10° Despar Perugia

11° Fornarina Via Vai Civitanova

12° Tecnomec Forlì

 

FINDOMESTIC GIRL LEAGUE – I premi individuali

Miglior Palleggiatrice: Tatiana Capriotti (Pieralisi Jesi)

Miglior Libero: Enrica Merlo (Megius Volley Club Padova)

Miglior Centrale: Giusy Astarita (Metodo Infoplus Vicenza)

Miglior Schiacciatrice: Luisina Costagrande (Top Team Conegliano)

MVP: Giusy Astarita (Metodo Infoplus Vicenza)

 


Visualizza sponsor