21/02/2019 Sigel Marsala

Superato Pinerolo, è salita a due la striscia positiva della Sigel Marsala che in dote ha portato quattro punti alla classifica. Tanto sono bastati alla compagine del capo allenatore Aiuto per riflettere di luce nuova. Una riscossa che ha preso piede dalla ferma volontà delle azzurre di cambiare il corso degli eventi e reagire alle avversità (e non solo agli infortuni che nello sport possono capitare). L’innesto in gennaio della statunitense Schwan ha dato una mano, ma è il lavoro silenzioso e il non perdersi mai d’animo che hanno scatenato una reazione. Innegabile è che tutta la squadra ha avuto un miglioramento nel gioco, grazie ai nuovi schemi e alle direttive impartite dal tecnico Aiuto e dal suo staff. L’inizio promettente in questa fase della squadra, cui la attendono altre sei finali per tirarsi fuori dalla complessa situazione di classifica inducono a pensare, assieme a molte altre indicazioni incassate nelle ultime settimane che la corsa salvezza è riaperta e che Marsala è lì a duellare rinvigorito e corroborato dai buoni risultati dell’ultimo periodo. La permanenza nella seconda serie nazionale dista sei punti e la Acqua & Sapone Roma Volley Group (su cui si fa al momento la corsa e che precede la Sigel) è a un tiro di schioppo, a soli tre punti.

Ora, è tempo di una nuova trasferta. La seconda in due settimane. La truppa azzurra si recherà nel weekend nel salernitano. L’avversario di giornata di Angeloni & Co. è Baronissi, squadra inserita nella Pool Salvezza e che, attualmente, ne guida il blocco dall’alto dei 19 punti accumulati tra stagione regolare e questo nuovo minitorneo. Per il team allenato da coach Dino Guadalupi, ex Brindisi e tante altre, qualche punto ancora da racimolare e poi via ai festeggiamenti per la permanenza per la seconda volta di fila in serie A. Intanto le salernitane sono reduci dall’ottimo 0-3 inflitto al PalaCesari di Cutrofiano al Cuore di Mamma con parziali assai equilibrati.

Nell’incrocio pericoloso della 3^giornata al PalaCapriglia tra i sestetti di Baronissi e Marsala l’azzurra Giorgia Avenia, ex di turno, conosce l’ambiente che domenica lei e le sue compagne potrebbero pararsi di fronte: “Non nascondo che mi farà un certo effetto ritornare da avversaria lì, dove ho vissuto il mio primo anno da titolare in Serie A. Domenica rivedrò Marilyn Strobbe che è stata due volte mia compagna: in precedenza nell’esperienza di Caserta e lo scorso anno. A Baronissi si affrontano due squadre con situazioni di classifica differenti e ad aspettare la Sigel sarà una gara difficilissima – spiega la palleggiatrice classe 1994 – Proveremo a dare tutto noi stesse come avvenuto nelle scorse due partite che ci hanno visto vittoriose. Consapevoli che con l’avvento della nuova fase siamo di fronte a un nuovo campionato. È tutto un terno a lotto“.

Da casa, come di consueto, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Volley femminile (www.legavolleyfemminile.it), grazie al quale sarà possibile avere contezza in tempo reale dei risultati degli altri campi della Pool Salvezza. Ricordiamo che è sempre disponibile il livescore dal nostro sito.

Arbitri della contesa P2P Baronissi-Sigel Marsala Volley domenica 24 febbraio alle ore 17.00, i sigg. Danilo De Sensi e Maurizio Nicolazzo, entrambi di Lamezia Terme (Catanzaro).

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto