12/12/2018 Itas Ceccarelli Group Martignacco

Forse neanche il più ottimista tifoso friulano poteva immaginarsi un risultato del genere. Nella gara secca degli ottavi di finale di Coppa Italia la matricola Itas Città Fiera Martignacco batte per 3-0 (25-21, 25-21, 25-22) il Cus Torino e vola ai quarti in programma il 13 gennaio, alle 17, a Perugia. Un risultato netto e rotondo che certifica i meriti delle ragazze del presidente Bernardino Ceccarelli. In via San Biagio, a Martignacco, arriva il pubblico delle grandi occasioni per il tutto esaurito. Non è una gara di campionato, ma è come se lo fosse. Nel primo set si comincia sul filo dell’equilibrio, poi l’Itas Città Fiera (sempre senza l’infortunata Tangini) cavalca le battute di capitan Caravello e Molinaro più l’efficacia offensiva di Dhimitriadhi e va sul 17-13. Torino, ovviamente, non ci sta e produce un grosso sforzo per ricucire sul 17-16. E’ un fuoco di paglia. Le friulane si rimettono in moto (22-18) e chiudono in crescendo. L’esito del secondo set è identico, ma il cammino diverso perché l’Itas Città Fiera prende un buon vantaggio dall’alba (8-4) e se lo porta dietro fino in fondo. Nel terzo set, infine, si assiste ad un monologo friulano (9-4), mentre coach Gazzotti dà spazio a molte sue giocatrici (20-14) senza perderci nel rendimento complessivo: finisce 25-22. Alla fine festa grande in mezzo al campo, ma da domenica si tornerà a pensare al campionato.

tratto da www.libertasmartignacco.it
foto Giacomo Lodolo

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto