02/12/2018 Itas Ceccarelli Group Martignacco

La squadra di Caserta incontrata alla prima di ritorno è decisamente più forte di quella vista a Martignacco un girone fa. Nonostante questo, l’Itas Città Fiera non ha fatto male, bastava solamente un po’ di coraggio in più: finisce 3-0 (25-16, 25-22, 25-21) per le campane. Coach Gazzotti ha fatto scendere in campo Gennari in regia, Sunderlikova opposta, Caravello e Dhimitriadhi in banda, Molinaro e Martinuzzo centrali, De Nardi libero. Durante l’incontro tutte le atlete a disposizione sono state impiegate in vari momenti del match: assente Tangini a causa di un problema muscolare. Nel primo set le friulane cominciano bene, vanno sul 3-6, ma è un vantaggio che dura troppo poco. La squadra di casa dopo avere pareggiato, dà un’accelerata soprattutto con le sue prime linee e lo conquista 25-16. Nel secondo e nel terzo set, come detto, bastava un po’ di coraggio in più soprattutto con le prime linee friulane in posto 2 e 4. Avrebbero dovuto dare un apporto più risolutivo a muro e in attacco. Migliori realizzatrici: Molinaro 10 punti, Caravello 9, Sunderlikova 8. Nel prossimo turno di campionato, l’Itas Città Fiera riposerà, ma tornerà a giocare in casa mercoledì 12 dicembre, alle 20.30, contro il Cus Torino negli ottavi di finale di Coppa Italia a gara secca: per l’occasione la società del presidente Bernardino Ceccarelli ha deciso che il biglietto d’ingresso verrà dimezzato e costerà 5 euro.

tratto da www.libertasmartignacco.it
foto Giacomo Lodolo

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto