26/11/2018 Itas Ceccarelli Group Martignacco

Si chiude il girone d’andata della regular season e l’Itas Città Fiera Martignacco vira la boa con 14 punti, il quarto posto momentaneo in classifica e la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia in saccoccia. Per una neopromossa è tanta roba. Coach Marco Gazzotti si tiene stretti anche i due punti conquistati ieri nel match casalingo contro l’Acqua & Sapone Roma.
«Da tanti – dice il tecnico – la partita di ieri veniva considerata come una pratica veloce da sbrigare, ma non lo era per me e non lo era per noi in generale. In serie A, se sottovaluti l’avversario qualunque esso sia, rischi di brutto. Ciò detto, sono molto soddisfatto perché il 3-2 di ieri non è stato un punto perso, ma due punti guadagnati per come si era messa la partita: bisogna anche pensare che tutte le gare del nostro girone si sono risolte al tie break. Roma ha disputato la migliore prestazione stagionale, a muro ci ha bloccato tante situazioni d’attacco, però non ci sono mai mancate la determinazione e la voglia di risalire la china. Ci abbiamo creduto fino alla fine».
Nel frattempo, è stato ufficializzato l’accoppiamento degli ottavi di finale di Coppa Italia a gara secca. L’Itas Città Fiera ospiterà la Barricalla Cus Torino mercoledì 12 dicembre alle ore 20.30: la vincente, nei quarti, sfiderà la Bartoccini gioiellerie Perugia il 13 gennaio 2019.
«A inizio stagione – chiude Gazzotti – la qualificazione al primo turno della Coppa Italia era pura fantascienza. Sfido chiunque a dire che a fine andata ci saremmo ritrovati in questa situazione. Comunque, c’è da lavorare per migliorare ancora».   ­­­

da www.libertasmartignacco.it
foto Giacomo Lodolo

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto