23/03/2006 Lega Volley Femminile

Giovanni Coviello, pur dimissionario dalla carica di presidente in attesa che il sindaco o qualche personaggio di caratura accetti la presidenza del club (carica sportiva di fatto onoraria ma di grande significato simbolico) per gestire le note vicende del PalaCia relative alla reale e concreta volontà da parte dell’assessore allo sport Gianfranco Morsoletto di cercare e, quindi, trovare un accordo che renda possibile un  futuro a Vicenza per l’A1 di volley femminile, continua ovviamente a gestire da amministratore unico la società per portarla verso i migliori risultati possibili in quella che sempre di più appare come la sua ultima stagione in città.

E martedì sera Coviello ha incontrato Magdalena Sliwa con l’intenzione di affrontare solo problemi pratici per evitare inutili discussioni dopo vari inviti alla giocatrice a “maturare comportamenti di ‘autocritica’ e di rinnovata ‘motivazione’ a dimostrare in campo il suo valore, senza alibi legati a scelte tecniche che un’allenatrice come Manù Benelli, tra l’altro ex palleggiatrice di livello assoluto, ha fatto, fa e farà nella più completa autonomia, supportata dalla società, mettendo in campo chi merita di più. E conoscendo la levatura del personaggio non potrebbe essere diversamente”.

“Non potendo, a questo punto, – continua Coviello – accettare critiche futili, anche se umanamente comprensibili, alla società e, soprattutto, alla sig.ra Benelli, critiche che, se non interrotte immediatamente, possono solo danneggiare un gruppo finora compatto e ben motivato, ho preso atto con serenità della sfiducia della nostra atleta e ho disposto martedì stesso che l’ex capitana Madgalena Sliwa recuperasse altrettanta serenità con momenti dedicati alla riflessione fuori dall’agonismo quotidiano dispensandola provvisoriamente dagli allenamenti con la squadra di A1 e dai prossimi impegni agonistici”.

 

La decisione è stata comunicata subito all’allenatrice, che l’ha condivisa sia pur con la comprensibile amarezza di chi ha fatto di tutto ma invano per motivare un’atleta col passato di Sliwa, e mercoledì alla squadra, di cui è diventata contestualmente capitana Stefania Paccagnella mentre vice capitana è ora Valentina Borrelli. Entrambe le giocatrici hanno accettato con senso di responsabilità la designazione a un ruolo che di fatto già da tempo assolvevano, stante le poche presenze in campo di Sliwa, che d'ora in poi sosterrà allenamenti differenziati fino a eventuali nuove disposizioni.

 

La giocatrice dopo i suddetti provvedimenti ha chiesto oggi di parlare con Coviello, che si è ripromesso di farlo la prossima settimana, visti i suoi numerosi impegni attuali, legati anche al problema palasport e al futuro del club, cittadino o extracittadino, e volendo che ci sia un congruo tempo di riflessione dell’atleta, non solo un’accettazione più o meno emotiva o utilitaristica delle sue valutazioni.

 

Buone notizie, intanto, dal campo, quelle a cui società e allenatrice sempre danno più valore: la squadra, comprese facilmente le motivazioni del problema, internamente sicuramente ben noto, sta lavorando di buona lena utilizzando a turno nel ruolo di alzatrice in allenamento i palleggiatori della  Palladiogroup.it di B1 maschile per ovviare all’assenza dell’ex capitana.

“Quella di Jesi per me – dice Benelli – è una partita importante per verificare la squadra contro un organico che sulla carta è di levatura superiore. Ci manca nel pur ottimo girone di ritorno solo una vittoria con questo tipo di squadra e la cercheremo prima con Jesi, poi, in casa, col Bergamo nell’ultima di regular season specialmente per forgiarci per le partite di play off e dell’eventuale e successiva Coppa di Lega, che saranno tutte di questo tipo e in cui vorremo sempre giocarcela”.

 

La Minetti Infoplus partirà per Jesi nel pomeriggio di sabato dopo il classico allenamento della tarda mattinata, verrà raggiunta nella città marchigiana in nottata dopo la loro partita di B1 dalle 3 “Novelline” Astarita, Marchioron e Antonucci (è in allarme anche Michela Squizzato, una delle 2 palleggiatrici della B1) e si allenerà nell’impianto jesino domenica mattina prima di affrontare le ex Togut, Zilio e Mifkova.

 

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto