18/12/2017 Banca Valsabbina Millenium BS

Una prova corale di alto spessore annichilisce le Sorelle Ramonda, che fra le mura amiche non avevano praticamente mai perso. I 15 muri e il 47% in attacco delle bresciane non lasciano scampo alle venete.

 

Quinta vittoria consecutiva, nono risultato utile consecutivo. Così Brescia ribadisce il suo settimo posto in classifica, portandosi però a soli 2 punti da Marignano e Soverato, 3 da Chieri, 4 da Trento e Mondovì che detengono il secondo posto.

Venendo alla partita, la più breve del turno con i suoi 65′, si può parlare di una prova da incorniciare per le bresciane, che sono praticamente perfette nei primi due set, poi nel terzo riescono a respingere il tentativo di rimonta delle locali. Parlangeli è su ogni pallone, Prandi dispensa assist preziosi, Decortes chiude con il 57% in attacco e Dailey con il 50%, Villani top scorer con 14 punti e zero errori/murate, Veglia invalicabile a muro.

Savallese in campo con il classico sestetto composto da Prandi in cabina di regia opposta a Decortes, Villani e Dailey in banda, Guidi e Veglia al centro, libero Parlangeli.
Rispondono le padrone di casa con Giroldi al palleggio opposta a Marcolina, Pamio e Kosareva in banda, Bovo e Brutti al centro, Lucchetti libero (al posto dell’infortunata Pericati). Ancora out Gomiero.

Il primo set parte in sostanziale equilibrio. Savallese prova a mettere il piede avanti ma le padrone di casa rispondono colpo su colpo fino al 5 pari. Poi Prandi e compagne mettono le marce alte e fanno le prove di fuga 6-8, da qui il parziale incredibile delle Leonesse di 2-8. Veglia mura a ripetizione (6 muri-punto totali, 3 nel primo set), Dailey fa male in battuta, Parlangeli è perfetta: 11-25.

Le Leonesse girano a meraviglia anche nel secondo set, che sostanzialmente è fotocopia del primo: dopo un inizio punto a punto, le lombarde prendono il largo e non si fermano più. Le percentuali d’attacco schizzano al 61% di squadra, i muri sono 7 solo nel secondo parziale, Norgini entra su Dailey in seconda linea e la palla non cade più. Alle ospiti non resta che chiudere 12-25.

Terzo parziale che sembra iniziare come i precedenti, ma questa volta le venete si giocano il tutto per tutto con Stocco che resta in campo su Giroldi in regia. Brescia ce la mette tutta per tenere il vantaggio e ci riesce per la maggior parte del tempo. Tuttavia a quota 20 Montecchio impatta la gara, ma un colpo di reni della Savallese la riporta avanti. Senza paura Villani va a segno in pipe, poi Decortes mette la firma sul match, prima con uno strepitoso muro a uno su Kosareva, e poi con una violenta parallela che chiude i conti 23-25 e fa esplodere l’urlo di gioia delle Leonesse e dei loro tifosi.

 

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore – Savallese Millenium Brescia 0-3 (11-25 12-25 23-25) -Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore: Marcolina 6, Kosareva 4, Brutti 5, Giroldi, Pamio 7, Bovo 5, Lucchetti (L), Stocco, Fontana. A disposizione: Fiocco, Gomiero. Allenatore: Bertolini. Assistente: Volpini.
Savallese Millenium Brescia: Villani 14, Veglia 10, Decortes 11, Dailey 11, Guidi 4, Prandi 4, Parlangeli (L), Norgini. Non entrate: Angelini, Bortolot, Vilponen, Biava, Canton. Allenatore: Mazzola. Assisente: Zanelli.
ARBITRI: Moratti, Noce. NOTE – Durata set: 18′, 20′, 27′; Tot: 65′.

 

Classifica: Ubi Banca San Bernardo Cuneo 35; Lpm Bam Mondovi’ 31; Delta Informatica Trentino 31; Fenera Chieri 30; Battistelli S.G. Marignano 29; Volley Soverato 29; Savallese Millenium Brescia 27; Conad Olimpia Teodora Ravenna 25; Barricalla Collegno 23; Zambelli Orvieto 18; Club Italia Crai 18; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 16; P2p Givova Baronissi 14; Bartoccini Gioiellerie Perugia 13; Golem Olbia 9; Sigel Marsala 7; Golden Tulip Volalto Caserta 5.

 

Leonesse ancora vincenti: 3-0 netto a Montecchio (foto Molaschi)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto