15/12/2017 Hermaea Olbia

Prosegue il tour de force della Golem Olbia, che dopo la sfortunata sfida nell’infrasettimanale contro Mondovì trova un’altra compagine piemontese lungo il proprio cammino: il Barricalla Collegno. La squadra di Giangrossi volerà in provincia di Torino dopo pochi allenamenti e una seduta video, nella quale si è comunque cercato di analizzare al meglio i perché della settima battuta d’arresto consecutiva: “Ancora una volta ci è mancata la lucidità nei momenti chiave della gara – afferma Daiana Muresan – Mondovì ha saputo gestire meglio, mentre noi siamo cadute nei soliti errori. Peccato”. E di certo non ha giovato alle olbiesi l’uscita di scena per infortunio di Soos nel corso del terzo set: “Speriamo che l’infortunio di Nikolett si riveli di scarsa entità e che torni presto a disposizione – aggiunge la giocatrice rumena – a livello generale non stiamo attraversando un periodo sereno a causa dei risultati negativi, e forse questo in certi momenti fa venire meno la concentrazione”.

Collegno, avversario di turno, occupa il nono posto in classifica con 20 punti (bilancio di 7 vittorie e 6 sconfitte) e nell’infrasettimanale ha subito un ko esterno per mano di Cuneo (3-1). Ma dopo un primo set piuttosto complicato (25-13) le ragazze di Marchiaro hanno saputo dare filo da torcere alle avversarie grazie anche alle buone prove personali di Fiori e dell’iberica Schlegel: “Abbiamo studiato l’avversario al video – aggiunge – si tratta sicuramente di una buona squadra, ma se terremo la spina accesa fino alla fine, riusciremo sicuramente a ottenere un buon risultato”.

Dopo un anno di inattività causa infortunio, Muresan sta pian piano tornando sui suoi consueti livelli. E nonostante la condizione non sia ancora al top, l’ex Scandicci e Pesaro ha mostrato sprazzi di classe individuale anche nell’ultima sfida contro Mondovì, mettendo spesso in difficoltà le avversarie con degli angoli letali: “Spero non manchi molto al recupero definitivo – ammette – sto dando il massimo in ogni allenamento per poter fornire il prima possibile un apporto maggiore alla squadra”.

In attesa che “passi la nottata”, come più volte ribadito sia dal presidente Sarti che dal coach Giangrossi, la Golem deve fare i conti con una classifica che si è complicata mercoledì sera a causa delle vittorie delle dirette concorrenti Orvieto e Perugia. Muresan resta però fiduciosa: “Nonostante tutti gli imprevisti non abbiamo mai cercato alibi o scuse – prosegue – abbiamo dimostrato il nostro potenziale anche nelle ultime prestazioni. Ci manca esclusivamente il risultato. Sono fiera delle mie compagne e della crescita che stanno mostrando”.

Dopo i primi mesi dell’esperienza alla Golem, Muersan traccia un mini-bilancio: “Mi sto trovando benissimo – conclude – in un anno complicato dal punto di vista personale sto ricevendo tanto sostegno da parte di compagne, staff tecnico e dirigenza, e voglio ringraziare tutti per questo”.

Fischio d’inizio domenica 17 dicembre alle 17 al Pala Alpignano. Gli arbitri designati sono Sergio Pecoraro e Marco Laghi.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto