12/11/2017 Bosca S. Bernardo Cuneo

L’MVP del match Lucia Bacchi in attacco contro il muro dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo (credit MC Fotoreporter)

Dopo sei vittorie consecutive, la capolista Cuneo conserva il primato ma cade in casa

Salvagni: “Perso contro un’ottima squadra, ora dobbiamo lavorare per Chieri”

Prima sconfitta stagionale al Pala UBI Banca per l’UBI Banca S.Bernardo Cuneo, rimane intatto il primato in classifica ma si interrompe la serie di sei vittorie consecutive ad opera della Conad Olimpia Teodora Ravenna. La squadra emiliana conquista la vittoria al termine di una gara ‘tirata’ ed emozionante, andata in scena dinnanzi al pubblico delle grande occasioni.

L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo scende sul taraflex di casa con Lidia Bonifazi in regia, Vanžurová opposto, Bertone e Mastrodicasa centrali, Borgna e Segura in banda, Bruno libero. La Conad Olimpia Teodora Ravenna risponde con Scacchetti al palleggio, l’estone Kajalina nel ruolo di opposto, al centro Menghi e Torcolacci, schiacciatrici D’odorico e Bacchi, libero Paris. Ottimo avvio delle cuneesi che, grazie alle battute vincenti di Bertone e Vanžurová allungano sino al 9-4, costringendo coach Angelini al primo time out del match. Ravenna rientra in campo e sigla un break di quattro punti consecutivi, invitando al contro t.o. coach Salvagni (9-8). Si prosegue punto a punto, con il pubblico cuneese che si scalda animato dal Cricet Club. Ravenna pareggia i conti a quota 14, il secondo ace personale di Vanžurová porta le pardone di casa sul 18-15; sul 21-19 in campo Dalia, sulla via del recupero dopo l’infortunio di San Giovanni in Marignano. Ravenna vuole un minuto sul 24-19 e le emiliane riprendono quota, ma Bonifazi torna in campo e le cuneesi chiudono la prima frazione sul 25-23 (1-0). Avvio altalenante nel secondo set, con Cuneo prima avanti 4-1, poi sotto 4-5. Testa a testa fino al 9-11, quando coach Salvagni chiama il sestetto in panchina. Sul 15-17 in campo Baiocco in battuta, ma Ravenna allunga sino al 14-19 e Salvagni ferma il gioco. Due punti per Cuneo (17-19) e nuovo minuto, questa volta per Ravenna. Le ospiti continuano il cammino, reso agevole grazie ad una buona prova a muro, sino al 18-25 raggiunto proprio con la contrapposizione di Menghi all’attacco di Segura (1-1). La terza frazione si apre con Ravenna in palla e Cuneo costretta ad inseguire nelle prime battute. Poi gli attacchi di Vanžurová spingono le padrone di casa sino al 20-18, con il primo minuto chiesto da Salvagni e Ravenna che ha già esaurito i time out. Sul 23-21 in campo Baiocco e Re, e il set si chiude sul 25-21 grazie alla battuta di Mastrodicasa, che mette in difficoltà la ricezione emiliana (2-1). Emozionante anche la quarta frazione di gioco, con le due squadre punto a punto sino all’8-10, con il primo minuto richiesto da Cuneo. Conad Olimpia Teodora Ravenna è padrona del campo e prende il largo sino al 18-25 finale (2-2). Si va al tie-break, il primo casalingo della stagione per le cuneesi. Dopo il 2-2 iniziale, tre punti consecutivi delle ospiti costringono Salvagni al primo break sul 2-5. Ravenna rimane avanti grazie ad una buona prova a muro, giovando anche di errori in battuta cuneesi: si cambia campo sul 5-8. Sul 6-10 Salvagni esaurisce i t.o. e Cuneo ritorna sotto 9-10, costringendo allo stop coach Angelini, ma Ravenna allunga nuovamente e non si volta più indietro, vincendo 11-15 (2-3) ed aggiudicandosi due punti.

«Ci aspettavamo una partita molto complicata – dichiara Francois Salvagni, coach dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo contro una squadra allestita per un campionato di vertice. Non ci stava la sconfitta, nel senso che nonostante le difficoltà abbiamo dimostrato carattere, approcciando bene al match ed andando avanti 2-1. Purtroppo è stato difficile lavorare in settimana per l’assenza di una delle due palleggiatrici in campo. In questa gara ci è mancata un po’ di qualità e dovremo essere più bravi durante la stagione a reagire alle difficoltà, perché in un campionato così lungo ce ne saranno tante. Adesso l’insidiosa trasferta di Chieri: sapevamo di questo “tour de force” e dovremo essere bravi a tornare martedì in palestra e lavorare bene per preparare al meglio il primo derby della stagione. Ringrazio tutto lo staff, capitanato da Riccardo Schiffer, perché in settimana ha lavorato molto con tutte le giocatrici. Da Floriana (Bertone, ndr) a Valentina (Re, ndr), da Tereza (Vanžurová, ndr) a Ludovica (Dalia, ndr), tutte hanno beneficiato dei trattamenti. Quello di Dalia è di certo l’infortunio più serio, ma sta facendo passi da gigante; non si sentiva serena di murare ed è il motivo per cui l’ho inserita in seconda linea per farle sentire comunque il ritmo gara».

Miglior giocatrice del match per il giudizio della tribuna stampa la schiacciatrice emiliana Lucia Bacchi , autrice di 29 punti, premiata da Marco Vichi, direttore marketing Autogas Nord, neo partner della squadra cuneese. Domenica 19 novembre, nuovo incontro per le ragazze cuneesi: il calendario della Samsung Galaxy Volley Cup A2 propone, per la nona giornata di andata il primo derby piemontese. Alle ore 17.00, il fischio d’inizio della sfida che vedrà contrapposte Fenera Chieri e UBI Banca S.Bernardo Cuneo. Il match UBI Banca S.Bernardo Cuneo-Conad Olimpia Teodora Ravenna andrà in onda in differita sull’emittente Telegranda (canale 186 DTT), media partner della società cuneese, nella serata di lunedì 13 novembre, alle ore 22.00. Alle 21.00, il consueto approfondimento con ospiti della pallavolo femminile.

UBI Banca S.Bernardo Cuneo-Conad Olimpia Teodora Ravenna 2-3

( 25-23 / 18-25/ 25-21 / 17-25 / 11-15)

UBI Banca S.Bernardo Cuneo: Bonifazi 2, Vanžurová 27, Mastrodicasa 12, Bertone 14, Borgna 2, Segura 12, Bruno (L); Dalia (C), Baiocco, Aliberti, Re 5.
I° All.: Salvagni. II° All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 58%. Attacco: 35%

Conad Olimpia Teodora Ravenna: Scacchetti 6, Kajalina 7, Menghi 13, Torcolacci 7, D’Odorico 8, Bacchi 29, Paris (L); Aluigi 7, Panetoni 1. A disp.: Neriotti, Ceroni, Bendoni, Drapelli, Vallicelli.
I° All.: Angelini. II° All.: Meloni.
Ricezione positiva: 62%. Attacco: 38%

DURATA: 25′; 21′; 26′; 22′; 17′.

CLASSIFICA: UBI Banca San Bernardo Cuneo 20; Battistelli S.G. Marignano 18; Volley Soverato, Delta Informatica Trentino, Lpm Bam Mondovì 16; Fenera Chieri 15; Conad Olimpia Teodora Ravenna 14; Club Italia Crai 12; Savallese Millenium Brescia, Barricalla Collegno 9; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, P2p Givova Baronissi, Golem Olbia 8; Bartoccini Gioiellerie Perugia, Zambelli Orvieto 7; Golden Tulip Caserta, Sigel Marsala 4.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto