15/12/2005 Lega Volley Femminile

Alfieri Santeramo – Scavolini Pesaro rappresenta un match dai contorni suggestivi e avvincenti, sin dai tempi del campionato di A2, quando Santeramo e Pesaro riuscivano a non fare annoiare i propri sostenitori, sciorinando prestazioni degne di nota.
Quella che si giocherà domenica prossima presso il Palacooper di Via Alessandriello, nel cuore della Murgia, però, rappresenta una gara a sè stante: una piccola “finale scudetto” (per le Leonesse Alfieri è tale il suo valore) che le santermane vorranno onorare fino in fondo pur di centrare la seconda vittoria in campionato, dopo quella con il Tortolì.
A Chieri, il team allenato da Lorenzo Micelli, ha saputo, nei primi due set, far venire la pelle d'oca ad una compagine decisamente più agguerrita in chiave roster, composta da nomi altisonanti quali Godina, Scott, Pachale, Vincenzi, Fiorin, Kirillova.
Il Pesaro può contare sull'esperienza e la forza di gente come Rinieri, Del Core, Guiggi, Maculewicz, Sheilla, Berg; ma capitan Marulli, Turlea e compagne cercheranno di ripetere la prestazione di Chieri, anzi migliorarla, pur di centrare un risultato positivo e concreto.

A tal proposito Pia Larsen dice la sua: “Se riusciamo con il Pesaro a fare quello che siamo state capaci di fare nei primi due set a Chieri, mantenendo la giusta tensione agonistica, ma soprattutto non perdendo la lucidità mentale nei momenti che contano, sono convinta che potrebbe scapparci l'impresa. In palestra stiamo provando e lavorando tanto pur di oliare quei meccanismi tecnici e psicologici che mi auguro, per il bene di tutti, e per i nostri splendidi tifosi, possano regalare un risultato positivo. Sarebbe l'augurio e il regalo più bello che possiamo fare in vista del Natale.”
Il pubblico del Palacooper, dal canto suo, è deciso a fare la sua parte ed incitare come sempre, più di sempre il “gruppo” Alfieri in un momento così delicato ed importante.
Di certo, a Santeramo, nessuno si da per vinto; anzi, la voglia di risalire qualche posizione in classifica è tale e tanta che, ogni atleta, promette di raddoppiare il proprio impegno e le forze del “gruppo”. Il verdetto, poi, sarà sancito dal campo: domenica 18 dicembre a partire dalle 17,30.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto