31/10/2005 Lega Volley Femminile

Questo Rebecchi Rivergaro è troppo forte per questo Pre Camp. Lo ha dimostrato ampiamente al PalaLeoni vincendo il confronto col punteggio di 3 a 0 con parziali netti ed indiscutibili maturati in un’ora di gioco.
Per il sestetto collecchiese le solite difficoltà di amalgama e di continuità tecnica d’azione anche se si sono visti segnali positivi che confermano i miglioramenti della squadra dal punto di vista tecnico e di atteggiamento.
Nel primo set il Rebecchi faceva subito pesare le maggiori potenzialità guidando alla due interruzioni tecniche (4 a 8 e 9 a 16 i punteggi) mentre il Pre Camp cercava di reagire con spunti di rilievo ma solo a tratti.
Troppo poco però per riuscire a contrastare il gioco delle piacentine, che si trovavano così lanciate verso il successo del parziale con ben dodici punti di vantaggio.
Inoltre poco dopo l’inizio dell’incontro il capitano Margherita Fabbri era costretta ad uscire dal terreno di gioco (senza più rientrare per tutta la gara) a causa di un virus influenzale; al suo posto entrava la giovane Daniela Foniciello che avrebbe poi giocato tutto l’incontro con autorità e una spregiudicatezza tipica giovanile. Sicuramente positivo il suo impiego.
E proprio con la Foniciello in battuta il Pre Camp iniziava bene il secondo set portandosi sul 5 a 0; ma il Rivergaro reagiva immediatamente e raggiungeva le locali sul 6 pari. Si lottava punto a punto e alla prima interruzione tecnica le collecchiesi per la prima volta riuscivano a trovarsi in vantaggio per 8 a 7; ma a questo punto l’opposto piacentino Koleva diventava incontenibile in battuta. Alla fine risulterà la maggior realizzatrice dell’incontro con ben 18 punti all’attivo e in quel frangente permetteva al Rebecchi di mettere a segno un parziale di 11 a 1 che decideva in pratica il secondo set.
Il Pre Camp cercava di reagire; riusciva a ridurre le distanze, ma il divario restava troppo ampio per impedire all’ex di turno Ginanneschi di chiudere il parziale con un attacco erroneamente valutato dagli arbitri toccato dal muro collecchiese.
Nel terzo set il Rebecchi continuava a condurre con il Pre Camp che cercava di restare alle costole delle avversarie; le piacentine però, sviluppando in campo tutta la loro potenzialità in attacco e continuità in ricezione, arrivavano alle due interruzioni tecniche con un netto margine di vantaggio – rispettivamente 8-4 e 16-7 – per poi andare a vincere parziale e incontro in modo netto.
Per il pubblico di casa, accorso numeroso a sostenere le beniamine, ancora una delusione questa volta, però, attenuata da alcuni buoni segnali che sono usciti durante l’incontro.


 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto