18/03/2005 Lega Volley Femminile

La volata che porterà la Monte Schiavo Banca Marche ai play-off domenica farà tappa al PalaTriccoli, dove arriverà il Chieri (ore 17.30) vincitore della Top Teams Cup la scorsa settimana ma soprattutto, formazione che sta contendendo il quinto posto alle jesine.

Le due squadre, infatti, sono appaiate in classifica e nonostante manchino solo due gare alla fine della stagione regolare, non hanno perduto la speranza di agganciare Pesaro, staccato di due lunghezze ed impegnato nell'insidiosa trasferta di Modena, in casa di una squadra alla disperata ricerca di punti per salvarsi.

“Sarà un altro spareggio importante per la classifica – è convinta Francesca Vannini – Chieri è una squadra esperta, con giocatrici da tanto tempo in serie A1.
Loro hanno sopperito all’assenza di Zetova con Scott, che ha giocato opposto. Lei si è comportata bene in questo ruolo.
Per noi l’assenza della Zetova potrebbe essere un vantaggio ma non dobbiamo puntare tutto su questo fattore”.

La sconfitta nel derby ha lasciato molta amarezza nel clan rossoblù, soprattutto per come è maturata. Gli errori arbitrali hanno impedito a Leggeri e compagne di conquistare due punti importantissimi.

“C’è ancora tanta rabbia – confessa la Vannini – Io nella mia carriera non ho mai visto una cosa del genere, soprattutto quanto è successo nell’ultimo set. Speriamo non accadano più episodi di questo genere”.

La Monte Schiavo ha preparato con grande cura questa partita con Chieri, che può realmente decidere (insieme a quella di mercoledì con Novara) il destino delle prilline nei play-off.

Tutte le giocatrici saranno a disposizioni di Jenny Lang Ping per l’ultima uscita casalinga prima della seconda parte del campionato.

Dall’altra parte della rete, Leggeri e compagne troveranno un Chieri caricatissimo dalla vittoria europea conquistata di fronte al proprio pubblico.
Va detto però, che le avversarie incontrate nella final four, erano davvero poca cosa rispetto alle squadre del campionato italiano.

Nella rosa allenata da Guidetti spicca l’ex Logan Tom, che contribuì lo scorso anno con la maglia rossoblù al raggiungimento della semifinale play-off ed al finale di Coppa Cev.
In dubbio l’opposta Zetova, la regista Marinova si affiderà alla brasiliana Virna ed alla statunitense Scott, schierata ultimamente al posto del martello bulgaro.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto