29/02/2016 Volley Soverato

Volley Soverato  3

Fenera Chieri     2                                      

PARZIALI SET: 27/29; 29/27; 22/25; 25/20; 15/9

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 9, Fresco 18, Nardini 13, Cumino 3, Bertone ne, Donà 18, Begic 23, Vietti ne , Caforio (L), Lupidi ne, Mastrilli. Coach: Luca Secchi

FENERA CHIERI: Agostino (L), Mezzi 3, Torrese, Soriani ne, Agostinetto 20, De Araujo 9, Serena 18, Curiazio, Manfredini 9, Salvi 13, Migliorin 5, Moretto, Vingaretti 3. Coach: Massimiliano Gallo

ARBITRI: Autuori Enrico – Guarnieri Roberto

Durata set: 31’, 1.05’, 27’, 43’, 15’. Tot 3h01’

Muri: Soverato 13, Chieri 8

Vittoria sofferta per il Soverato che al “Pala Scoppa” supera a quinto set il Fenera Chieri, dimostratasi ancora una volta squadra molto dura da affrontare dopo un match lunghissimo a causa dei due black out di alcuni fari dell’impianto. E così, Soverato di Secchi, concede il suo primo punto casalingo in questo campionato ma vincere oggi è stato molto importante visto l’andamento di tutta la gara. Come sempre, le ragazze del presidente Matozzo non hanno mai mollato, compiendo così la seconda rimonta consecutiva nel giro di tre giorni, dopo quella di Palmi. Si è perso un punto dalla capolista Forlì e uno dall’inseguitrice Monza, ma il campionato è ancora lungo e tutto può succedere. Passiamo al match. Le padrone di casa scendono in campo con il collaudato sestetto che vede Cumino al palleggio e l’argentina Fresco opposto, al centro la coppia formata da Travaglini e Nardini, martelli Donà e la bosniaca Begic con libero Caforio; il Fenera Chieri risponde con Vingaretti in regia e Agostinetto opposto, al centro Salvi e De Araujo, in banda Mezzi e Serena con libero Agostino. Avvio di gara molto equilibrato con le due squadre appaiate nel punteggio 4-4 ma più avanti le ospiti vanno sul più due, 7-9, mentre al tempo obbligatorio di sospensione le ospiti conducono 9-12. Soverato al rientro va sotto 10-15 ma non molla e riaccorcia le distanze sul 14-17; sul punteggio di 15-19 coach Secchi chiama il suo primo time out. Si rifà sotto la squadra locale riducendo a sole due lunghezze il ritardo, 18-20 con tempo chiesto questa volta da coach Gallo. Al rientro riguadagna un buon margine il Fenera Chieri portandosi 19-23 ma Soverato è nuovamente a meno due e arriva un altro time out per le piemontesi sul 21-23. Ace di Cumino, punto di Fresco e punteggio 23-23 ma il set point è per le ospiti, 23-24 che però sbagliano l’attacco e così si và ai vantaggi. Finale al cardiopalma sul punteggio di 25/25. Dopo tre tentativi per Chieri adesso è per Soverato il set point sul 27-26 ma Fresco sbaglia il servizio; controsorpasso ospite e sul 27-28 time out chiesto da Secchi ma al rientro è Serena a chiudere 27/29 per Fenera Chieri. Sulla scia del set vinto, partono meglio le piemontesi nel secondo parziale portandosi avanti 1-4 e 3-7, mentre al tempo tecnico di sospensione la situazione vede il punteggio 8-12. Break locale e time out chiesto dal Chieri sul punteggio di 11-12; al rientro è Begic con un ace sporco a firmare il controsorpasso sul 14-13 mentre coach Gallo manda dentro Migliorin per Mezzi e ancora Begic piazza un altro ace con time out chiesto dalle piemontesi. Dentro Mastrilli per Begic con Soverato che allunga sul 19-15. Sul 22-18 rientra Begic in campo. Con un break di 1-4 si rifà sotto Chieri portandosi sul 23-22 e Secchi chiama subito tempo; ace fortunoso di Salvi ed è 23-23 ma Begic conquista il set point che viene annullato, 24-24. Nuovamente vantaggi con le padrone di casa che hanno a disposizione il terzo set point ma sul 26-25 due fari si spengono e gli arbitri decidono perla sospensione. Si riparte dopo circa venti minuti di sosta forzata. Al servizio Begic ma Agostinetto annulla; Donà si guadagna ancora un’altra opportunità sul 28-27 e ancora Donà chiude 29/27. Il terzo set vede le squadre giocare punto a punto, con Soverato avanti 7-6 mentre al tempo di sospensione tecnico è avanti Chieri 11-12 con il match in questa fase molto equilibrato. Dentro Manfredini per Agostinetto nelle ospiti con Soverato che prova ad allungare sul 15-13 e coach Gallo chiama time out. Al rientro Fenera Chieri riagguanta la parità sul 16-16 e Secchi manda dentro Mastrilli per Begic come già fatto nel secondo parziale; si chiude il cambio con le calabresi avanti 20-18; coach Secchi chiama time out con Chieri che ha ridotto il distacco ad un solo punto, 21-20. Manfredini pareggia i conti sul 22-22  e due errori consecutivi del Soverato danno due palle set alle piemontesi e Secchi sul 22-24 chiama il time out. Al rientro chiude Chieri 22/25. Nel quarto set parte bene la squadra di Secchi, costringendo sul 6-2 al time out le ospiti; le cavallucce marine conducono 12-8 al tempo di sospensione tecnico. Squadre nuovamente in campo e, incredibilmente, nuovo parziale black-out dell’illuminazione sul punteggio di 13-10 per Fresco e compagne. Si riparte nuovamente con le piemontesi di Gallo che non mollano un centimetro riportandosi sotto sul 18-16; ace di Donà e time out chiesto da Chieri; altro ace di Melissa Donà e più quattro per Soverato che ora conduce 20-16. Allunga ancora la compagine locale 22-17 e chiudendo il set per 25/20 conquistandosi il tie break. Quinto  e decisivo set che vede sempre equilibrio in campo con il punteggio di 6-5, mentre al cambio campo sono tre i punti di vantaggio per le locali, 8-5. Il Soverato continua a spingere e allunga decisamente 13-8 e Fresco conquista il primo di cinque match point; ancora l’argentina chiude 15/9 una partita complicata e molto avvincente. Un grande Soverato, dal cuore immenso, guidato da un grande allenatore che con tutti i componenti di questa squadra sta facendo sognare una città, una regione intera.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto