25/02/2016 Volley Soverato

Golem Software Palmi  2

Volley Soverato            3                              

PARZIALI SET: 25/16; 25/18; 18/25; 21/25; 14/16

GOLEM SOFTWARE PALMI: La Rosa ne, Rueda 6, Petkova 4, Tomaselli, Aricò 28, Speranza 6, Moncada 2, Ampudia, Guidi 9, Barbagallo (L), Bortolot 2, Quiligotti (L), Moretti. Coach: Giorgio Draganov

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 8, Fresco 20, Nardini 8, Cumino 5, Bertone ne, Donà 12, Begic 20, Vietti , Caforio (L), Lupidi 2, Mastrilli ne. Coach: Luca Secchi

ARBITRI: Vecchione Rosario – Talento Matteo

Durata set: 24’, 27’, 26’, 27’, 19’. Tot 2h03’

Muri: Palmi 9; Soverato 11

Pazzo Soverato! Le ragazze di coach Secchi, sotto di due set, rimontano e vincono al tie break  contro la Golem Software Palmi espugnando il “Pala Surace” conquistando due punti pesanti che, vista l’inaspettata sconfitta interna di Forlì, porta le ragazze del presidente Matozzo a meno uno dal primo posto. Peccato per i primi due set che il Soverato ha giocato male, concedendo troppo alle padrone di casa. Dopo, però, la squadra di Secchi che ha gestito molto bene  il match, è salita in cattedra e anche sotto 6-1 nel terzo set, non si è mai data per vinta, riuscendo a recuperare e  vincere meritatamente. Splendida serata di sport sugli spalti con il pubblico che si è divertito. Veniamo al match. Le padrone di casa scendono in campo con l’ex Moncada al palleggio e Aricò opposto, al centro la coppia Petkova e Guidi, in banda Rueda e Moretti con libero Quiligotti; risponde il Soverato di coach Secchi con la diagonale Cumino – Fresco, al centro Travaglini e Nardini, martelli Melissa Donà e Begic con libero Giorgia Caforio. Inizio di match molto equilibrato con le due squadre appaiate sul 4-4 ma poco dopo il primo allungo è delle padrone di casa che si portano sul 10-6 con Rueda costringendo coach Secchi a chiedere il primo time out dell’incontro ma al tempo obbligatorio di sospensione vede avanti Palmi 12-7; al rientro allunga ancora Palmi con Soverato in leggera difficoltà; le reggine conducono adesso 16-9 e arriva il nuovo time out per le catanzaresi. Accorcia qualche punto Soverato e sul 17-13 arriva il primo time out per la Golem che al rientro ritrova un buon margine di vantaggio, 21-15, anche grazie a qualche errore di troppo del Soverato. Il set scivola via con le locali che se lo aggiudicano 26/16. Secondo set che vede protagoniste all’inizio le ragazze di coach Draganov con le ospiti in difficoltà; coach Secchi chiama subito tempo sul punteggio di 5-2. Al tempo tecnico di sospensione Palmi conduce 12-8 con il pubblico di casa che incita la propria squadra ma dall’altra parte gli “ultras” del Soverato danno spettacolo sugli spalti. Soverato è in evidente difficoltà, commette troppi errori gratuiti e coach Secchi è costretto nuovamente a chiamare time out sul 15-10 per la Golem e sul 16-10 arriva il doppio cambio nel Soverato con Vietti e Lupidi dentro per Cumino e Fresco.  Mini break di Donà e compagne che riducono il distacco a tre lunghezze, 16-13 con tempo chiesto questa volte da coach Draganov. Sul 19-15 si chiude il cambio nel Soverato con Fresco e Cumino nuovamente in campo. Palmi allunga sul 22-16 ipotecando anche questo parziale che si chiude con il punteggio di 25/18 per Guidi e compagne. Inizia il terzo set ma il Soverato stasera in campo non c’è e Palmi vola subito sul 6-1 con tempo chiesto da Secchi. Si riporta a meno due Soverato, 8-6 e nelle locali entra Ampudia per Rueda ma le catanzaresi agguantano la parità 9-9 con tempo chiesto da Draganov. Al tempo tecnico di sospensione Palmi è avanti 12-11 ma Soverato sembra rientrato in gioco. Si chiude il cambio nel Palmi dove rientra Rueda sul 14-15 per le ospiti che poco dopo mandano in campo anche Speranza per Moretti. In questo frangente del et è Soverato con un break ad allungare sul 16-20 con time out chiesto da coach Draganov; al rientro Travaglini piazza un gran muro e il vantaggio aumenta ancora, 16-22. Begic e compagne riescono ad aggiudicarsi il set 18/25 con punto di Begic. Quarto set che inizia all’insegna dell’equilibro con le due squadra vicine nel punteggio, 5-4.  Con Donà al servizio la squadra di Secchi si porta sul più tre, 5-8, ma le padrone di casa sono sempre in agguato, Al tempo tecnico di sospensione Soverato conduce 8-12 e al rientro allunga ancora 9-14 con time out chiesto dalle padrone di casa. Accorcia a tre lunghezze la Golem e coach Secchi chiede tempo sul 12-15 ma al rientro le reggine si riportano a meno uno, 16-17. Fasi decisive del set con le ospiti avanti 20-21; errore di Aricò e sul 21-23 coach Draganov chiama time out. Al rientro ace di Donà e tre palle set  per Soverato che chiude subito 21/25 con fallo in attacco del Palmi conquistando il tie break. Equilibrato il tie – break con le due squadre appaiate 3-3 ma Soverato con un mini break allunga 3-5 e coach Draganov chiama time out. Al cambio di campo le ragazze di Secchi conducono 5-8 con il tifo biancorosso incandescente. Le padrone di casa non mollano e si rifanno sotto, riportandosi a meno uno, 8-9 con time out questa volta chiesto da Secchi; al rientro muro di Aricò e parità 9-9. Fasi decisive del match con Soverato avanti di un punto, 11-12 e poco dopo situazione ribaltata, 13-12 per le locali con time out chiesto dalle ospiti. Al rientro parità ma Aricò si guadagna il match point 14-13; muro fuori e si nuova parità. Donà al servizio ed errore locale, ora il match point è per Soverato che chiude con un grade ace di Melissa Donà 14/16 una partita incredibile, conquistando una vittoria pesante su un campo difficile.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto