03/02/2016 Volley Soverato

Saugella Monza  3

Volley Soverato  1                     

PARZIALI SET: 25/21; 25/20; 23/25; 28/26

SAUGELLA MONZA: Rimoldi ne, Dall’Igna 1, Cardani (L), Devetag 3, Candi 9, Lussana (L), Dekany 15, Visintini ne, Mazzaro, Zago 28, De Stefani 6, Montesi ne, Bezarevic 9. Coach: Davide Delmati

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 7, Fresco 15, Nardini 10, Cumino, Bertone 1, Donà 14, Begic 22, Vietti, Caforio (L), Lupidi, Mastrilli. Coach: Luca Secchi

ARBITRI: Curto Giuseppe – Cerra Alessandro

Durata set: 22’, 25’, 29’, 35’. Tot 1h51’

Muri: Monza 6; Soverato 13

Sarà il “Pala Scoppa” a decretare la squadra qualificata alla finalissima di coppa Italia serie A2. Saugella Monza si aggiudica l’ andata della semifinale superando  al “Pala Iper” il Volley Soverato per tre set a uno (l’altra semifinale ha visto la netta vittoria di Forlì a Pesaro). E’ stata una partita che ha visto le lombarde vincere abbastanza bene i primi due set con il Soverato che nel terzo ha avuto una buona reazione riuscendo a riaprire i giochi. Peccato per il quarto parziale che ha visto la squadra di Secchi giocare bene e arrivare ai vantaggi. Adesso, nel match di ritorno al “Pala Scoppa” mercoledì prossimo 10 febbraio servirà necessariamente vincere per tre a zero oppure per tre a uno e giocarsi tutto al “golden set”. C’è fiducia nell’ambiente calabrese che in casa potrà contare sul proprio pubblico che riempirà in ogni ordine di posto il catino di via Amirante. Veniamo al match. Il Saugella Monza schiera l’esperta dall’Igna al palleggio con Zago opposto, al centro Devetag e Candi, schiacciatrici Bezarevic e Dekany con libero l’ex Silvia Lussana; il Soverato di Secchi risponde con il collaudato sestetto che vede Cumino in regia e Fresco opposto, al centro Travaglini e Nardini, in banda Donà e la bosniaca Begic con Caforio libero. L’avvio del match vede partire leggermente meglio le padrone di casa che si portano subito sul 3-0 e 4-1 ma Soverato non sta certo a guardare e impatta la parità sul 5-5. Le due squadre giocano punto a punto con Saugella che tenta l’allungo portandosi sul 10-7 mentre al tempo tecnico di sospensione le ragazze di Delmati conducono 12-8 con Soverato comunque sempre in agguato. Nella seconda parte del set, però, le locali riescono a mantenere quei punti di vantaggio che consentono di tenere a distanza il Soverato, così Monza si ritrova avanti 22-17 con le calabresi che accorciano sul 23-20 prima di cedere 25/21 alla secondo palla set per Saugella. Nel secondo set si attende la risposta della squadra di coach Secchi ma è sempre il Monza a partire meglio e portarsi 4-1 e successivamente 7-2 con Soverato in leggera difficoltà; al tempo tecnico di sospensione le lombarde conducono 12—5 e il vantaggio aumenta al rientro in campo con Zago e compagne che doppiano le avversarie nel punteggio andando 16-8. Qui arriva una bella reazione da parte di Begic e compagne che con un mini break di 3-8 riaccorciano le distanze riaprendo un set che sembrava ormai perso. Monza adesso conduce 19-16. Soverato non riesce a dare seguito alla bella reazione e così Bezarevic e compagne riconquistano altri punti allungando nuovamente nel punteggio portandosi  22-17 e riuscendo a chiudere anche a proprio favore questo secondo parziale con il punteggio di 25/20. Coach Secchi aveva provato qualche variazione in questo secondo set mandando in campo le varie Vietti, Lupidi e Bertone. Sul punteggio di due set a zero. Nel terzo set entra in campo un Soverato più determinato che si porta avanti per la prima volta nel punteggio nell’arco della gara; le ragazze del presidente Matozzo sono avanti 3-4 e 7-10 con coach Delmati che chiama time out. Le ioniche si dimostrano combattive in campo e decise ad allungare l’incontro e al tempo obbligatorio di sospensione le ragazze di Secchi sono avanti di tre lunghezze, 9-12. Le padrone di casa riescono poco dopo a riportarsi in parità sul 14-14; allungo da parte di Travaglini e compagne che si portano avanti 15-19 con nuovo tempo chiesto dal coach del Saugella. Al rientro Monza accorcia di tre punti costringendo così sul 18-19 al time out coach Luca Secchi. Sono fase decisive del terzo set e le due squadre sono nuovamente in parità 21-21 ma sono le calabresi con un mini break a guadagnarsi tre palle set portandosi 21-24; Monza riesce ad annullarne due ma Soverato chiude alla terza opportunità 23/25 conquistando un set importante e riaprendo il match. Il set vinto porta fiducia alle calabresi che nel quarto dopo un avvio che vede avanti le locali 6-3 riescono ad impattare la parità sul 7-7 mentre al tempo tecnico Monza è avanti 12-9. Il Soverato è vivo e dopo essere stato sotto 14-10 raggiunge le avversarie sul 14-14. E’ un continuo rincorrersi nel punteggio tra le due squadre: Monza tenta di scappare ma le ioniche sono nuovamente pari, 17-17. Sul 20-20 le padrone di casa allungano 22-20 con Secchi che chiede time out. Al rientro 22-22. Primo match per Saugella sul 24-23 ma Soverato annulla guadagnandosi i vantaggi; le brianzole chiudono al quarto tentativo per 28/26 ottenendo un successo importante in ottica qualificazione ma Donà e compagne possono e vogliono ancora dire la loro la settimana prossima. Qualificazione ancora aperta.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto