28/01/2016 Volley Soverato

Volley Soverato   3

Fenera Chieri      1                         

PARZIALI SET: 25/17; 21/25; 25/22; 25/22

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 4, Fresco 13, Nardini 6, Cumino 4, Bertone ne, Donà 16, Begic 16, Vietti ne, Caforio (L), Lupidi, Mastrilli. Coach: Luca Secchi

FENERA CHIERI: Agostino (L), Mezzi 11, Torrese ne, Soriani 2, Agostinetto 18, De Araujio 1, Serena 12, Curiazio, Manfredini, Salvi 9, Migliorin 1, Moretto 1, Vingaretti 4. Coach: Massimiliano Gallo

ARBITRI: Piubelli Massimo – Sessolo Maurina

Durata set: 25’, 25’, 30’, 29’. Tot 1h49’

Muri: Soverato 9, Chieri 4

Vola in semifinale il Volley Soverato che nel quarto secco disputato al “Pala Scoppa” supera per tre set a uno il Fenera Chieri. Non è stata una partita semplice per la squadra di Secchi che ha affrontato le piemontesi che si sono dimostrate compagine di valore. Brave Travaglini e compagne a reagire dopo aver perso il secondo set ed esser state anche sotto di cinque lunghezze nel terzo. Veniamo al match. Il Volley Soverato schiera il seguente sestetto: diagonale formata da Cumino e Fresco, centrali capitan Travaglini e Nardini, schiacciatrici Donà e la bosniaca Begic con libero Giorgia Caforio; dall’altra parte coach Gallo per il Fenera Chieri schiera Vingaretti in regia e Agostinetto opposto, al centro Salvi e De Araujio, in banda Serena e Mezzi con libero Agostino. Avvio buono del Soverato che si porta con Fresco sul punteggio di 7-3 con le ospiti che commettono qualche errore in attacco e coach Gallo chiama subito time out ma al tempo obbligatorio di sospensione le calabresi conducono 12-7 con punto dell’argentina Fresco. Al rientro allunga ancora la squadra di Secchi con due punti consecutivi di Begic che porta le locali sul 15-8 con nuovo tempo chiesto dal coach ospite. Non molla Chieri che con un mini break si porta sul meno quattro, 19-15, grazie a Serena ma le padrone di casa ristabiliscono le distanze e riescono a chiudere il set 25/17 con attacco fuori delle ospiti. Avvio di secondo set molto equilibrato con Salvi e compagne che si dimostrano combattive e vanno avanti 4-6; le locali si riportano in parità e si trovano nuovamente in vantaggio anche se di una sola lunghezza 9-8, mentre al tempo tecnico di sospensione sono avanti le piemontesi 11-12. Al rientro, continua a giocare meglio la squadra di coach Gallo che costringe Soverato al time out sul 13-15; al rientro squadre nuovamente in parità 18-18 ma due errori delle calabresi portano Chieri sul 18-20 e Secchi manda in campo Lupidi per Fresco; sul 19-22 dentro anche Mastrilli per Begic ma Chieri ha a disposizione ben quattro palle set; dentro nuovamente Fresco per Lupidi ma le ospiti alla seconda occasione chiudono 21/25. Inizia il terzo parziale con il sestetto tipo per il Soverato che accusa un momento di defaiance andando sotto di quattro lunghezze costringendo al time out coach Secchi sul 5-9 ma al rientro reazione delle calabresi che riagguantano la parità sul 10-10 con due punti consecutivi di Begic  che costringono questa volta coach Gallo a chiedere tempo; alla pausa obbligatoria Soverato avanti 12-11 con punto sempre di Edina Begic. Mini break della squadra di Secchi che allunga sul 15-12 con nuovo time out chiesto dal Chieri; doppi punto di Nardini e Soverato a più quattro, 18-14 con le ospiti che mandano in campo Manfredini per Mezzi, riportandosi a meno due lunghezza; questa volta è Secchi a chiedere il time out. E’ di nuovo parità con punto ospite di Agostinetto sul 19-19; sono fasi decisive del set queste e le due squadre non mollano un centimetro in campo lottando su ogni pallone. Melissa Donà regala il più due alla sua squadra che adesso conduce 22-20, mentre sul 21-20 entra Mastrilli per Begic. Attacco ospite fuori e tre palle set per Soverato con Travaglini al servizio ma Serena annulla la prima riportando la squadra a meno due, 24-22; ci pensa Fresco con un mani fuori a chiudere 25/22. Parte bene la squadra padrona di casa nel quarto set allungando nel punteggio sul 5-1 ma le ragazze di Gallo non mollano riportandosi sul meno uno, 6-5, prima di un nuovo allungo delle locali che si ritrovano sul punteggio di 8-5. Al tempo tecnico di sospensione le ioniche conducono 12-9 con attacco fuori della squadra ospite. Mantiene il vantaggio di tre punti il Soverato e il Fenera Chieri sul 16-13 chiama time out ma al rientro un ace di Cumino porta il punteggio sul 19-15 costringendo nuovamente coach Gallo a fermare il gioco. Si rifanno sotto le ospiti portandosi a sole due lunghezze dalle avversarie e sul 20-18 coach Secchi chiede time out; al rientro in campo un attacco fuori del Soverato e un ace di Agostinetto riportano la situazione in parità 20-20 ma poco dopo è di nuovo avanti la compagine di Secchi 22-20 con il pubblico che sostiene le ragazze; dopo un lungo scambio attacco a rete del Chieri e punteggio che sorride alle locali con Fresco al servizio sul 23-21. Attacco a rete di Agostinetto e tre match point per le padrone di casa: Serena annulla il primo, 24-22. Errore al servizio di Moretto e vittoria per il Soverato che conquista cosi la semifinale di coppa Italia che vedrà le calabresi sfidare il Saugella Monza nella doppia sfida con match di andata in Lombardia mercoledì 3 febbraio e ritorno in Calabria il 10 febbraio.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto