24/01/2016 Igor Gorgonzola Novara

Quarto successo pieno consecutivo per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che coglie il quarto 3-0 delle ultime quattro uscite (tre di campionato e una di Champions League) trascinata da una Cruz stellare (16 punti e il 62% in attacco per lei) e da un gioco corale di alto livello. Protagonista anche Sara Bonifacio (7 punti e 67% in attacco), schierata dall’inizio al posto di Chirichella, non ancora al meglio dopo i guai alla caviglia.

Padrone di casa in campo con l’ex Zanette opposta a Orro, Danesi e Berti al centro, D’Odorico ed Egonu (su cui c’è, fisso, il cambio in seconda linea di Bonvicini) e Spirito libero; Fenoglio risponde schierando Fabris opposta a Signorile, Guiggi e Bonifacio al centro, Bosetti e Cruz in banda e Sansonna libero.

Parte forte il Club Italia con l’ace di Orro (3-1) e la diagonale vincente di D’Odorico (6-2), cui rispondono Fabris (6-4, ace) e Guiggi che prima impatta 7-7 e poi mura Berti per il 7-9 azzurro. Danesi ricuce lo strappo agli 11 e il Club Italia passa avanti al timeout tecnico (12-11) mentre Fenoglio inserisce Malesevic per Bosetti e Fawcett per Fabris. Cruz firma il nuovo break con due punti in successione (13-16) e dopo il timeout del Club Italia è ancora lei a firmare il 15-18. L’ace di Guiggi (16-20) costringe Lucchi al secondo “stop” e al ritorno in campo Egonu e un muro di Malinov, appena entrata, valgono il 21-22 con Fenoglio che chiama a sua volta timeout. Fawcett avvicina il traguardo (21-23), Cruz chiude in diagonale 23-25.

Si riparte con Fawcett e Malesevic in sestetto ed è proprio la serba, in parallela, a trovare il primo break sull 1-3 con Zanette che prima sbaglia (2-5) e poi propizia il recupero di Danesi (ace, 7-7) cui rispondono Guiggi (fast) e Cruz in pipe per il 7-10, mentre Lucchi si affida a Piani. D’Odorico attacca out (8-12), Egonu ricuce (11-12) e il testa a testa prosegue fino al muro di Piani su Cruz (16-16). Signorile (16-17 a rete) manda in battuta Cruz che propizia (con anche un ace) il 16-20 di Fawcett che ipoteca il set: sempre Fawcett fa 17-22 di potenza, poi Cruz conquista il set ball (17-24) chiuso dall’errore in battuta di D’Odorico (18-25).

Sotto 2-0, Novara rientra subito con Fawcett (2-2) e scappa poi con l’ace di Bonifacio (3-5) e due maniout di Cruz (4-8) “spezzati” dal timeout di Lucchi. Guiggi, con due servizi vincenti manda le squadre al timeout tecnico (7-12) e dopo il nuovo “stop” di Lucchi sono Malesevic a muro e Bonifacio in primo tempo a firmare l’11-17 mentre Fenoglio inserisce Chirichella al centro. Non cambia l’inerzia del match: Egonu, su cui si esalta in difesa Sansonna, spara out (15-22), Bonifacio conquista il match ball con due attacchi a segno in primo tempo, Piani attacca out per il 18-25 Igor.

Le azzurre torneranno al lavoro già domani, nel pomeriggio, per preparare la partita casalinga di mercoledì sera contro il Vakifbank Istanbul dell’ex Hill, valida per il sesto e ultimo turno della Pool B della Cev Denizbank Champions League.

Club Italia – Igor Volley Novara 0-3 (23-25, 18-25, 18-25)
Club Italia
: Bonvicini, Malinov 1, Spirito (L), D’Odorico 8, Egonu 13, Orro 4, Piani 3, Danesi 4, Guerra ne, Botezat ne, Berti 2, Minervini ne, Zanette 4. All. Lucchi.
Igor Volley: Fawcett 7, Bruno (L) ne, Wawrzyniak, Malesevic 7, Guiggi 7, Cruz 16, Bonifacio 7, Chirichella, Sansonna (L), Signorile 3, Bosetti, Mabilo ne, Bosio ne, Fabris 2. All. Fenoglio.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto