25/11/2004 Lega Volley Femminile

« Il Pre Camp – ha detto a caldo la centrale Lisa Maestri dopo la sconfitta patita per 3 a 1 contro il forte Rebecchi Rivergaro, primo in classifica – ha sprecato un'altra opportunità per fare bene » . Poi ha aggiunto: « Troppi sono stati gli errori commessi molti dei quali inutili o banali. E' vero che contro vi era l'unica formazione imbattuta del campionato ma è anche vero che il Pre Camp poteva, in ogni modo, fare di pi ù » .
Effettivamente i 37 errori commessi ( di cui 11 in battuta – contro i soli 3 delle piacentine – e 4 con invasioni) dal sestetto collecchiese nei quattro set disputati sono stati sicuramente tanti. Se poi vengono rapportati ai 21 commessi dalle piacentine ecco che in gran parte è motivata questa sconfitta che alla vigilia era preannunciabile ma che poteva venire con risvolti un po' pi ù positivi.
Solamente nel secondo set il Pre Camp ha fatto vedere quello che è in grado di esprimere; peccato che quella prestazione sia restata isolata e non abbia portato continuità nelle azioni. In seguito, infatti, il sestetto di mister Zanichelli ha subito il gioco del Rebecchi e solo a tratti gli ha tenuto testa senza però riuscire ad impensierirlo pi ù di quel tanto anche perché l'avversario è stato molto bravo a mantenere la calma ed ha sviluppare il proprio gioco con incisività e tranquillità. « Ancora una volta – conclude la centrale del Pre Camp – ci rimboccheremo le maniche e continueremo a lavorare per cercare di crescere e limitare gli errori » .
Elisa Peluso ha visto la partita dalla panchina soffrendo non poco. L'alzatrice, che sta recuperando l'infortunio patito in avvio di campionato, prima di tutto, sfoggia parole di lode per le avversarie. « Bella squadra – ha detto – in tutti i settori » per poi aggiungere: « il Pre Camp ha cercato di tenergli testa, ha però commesso troppi errori che non l'hanno fatta stare in partita e l'hanno portata alla sconfitta » . « La squadra – ha aggiunto – doveva cercare di essere pi ù incisiva in alcune frazioni di set » . « Ora – ha concluso – bisogna guardare avanti pensando fin da subito alla trasferta di domenica prossima in quel di Altamura altrettanto difficile dovendo giocare su un campo ostico » .
Anche le statistiche della partita non sono molto confortanti. L'attacco si è espresso al 36 per cento di positività con Lisa Maestri ( 55 per cento) e Sabrina Fanfoni ( 47 per cento) far registrare le percentuali migliori. In doppia cifra tre giocatrici: a Daniela Ginanneschi spetta la palma di maggiore realizzatrice con 14 punti segnati mentre le due straniere Augusta Cibele e Ivana Plchotova a quota 11 ciascuna. La ricezione ha fatto registrare il 56 per cento di precisione con il libero Silvia Citterio sugli scudi col 60 per cento.
A questo punto, come hanno anticipato le stesse protagoniste, Il Pre Camp dovrà far tesoro degli errori commessi e delle conoscenze acquisite per cominciare a veleggiare bene in questo difficile torneo.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto