03/06/2004 Lega Volley Femminile

Sono stati presentati alla stampa questa mattina nella Sala multimediale del PalaSnoopy di Villa Fastiggi altri tre nuovi acquisti della Scavolini Pesaro: Sara Baldizzone (palleggiatrice, 1979, 1.80, l'anno scorso a Urbino e i due anni precedenti a Mazzano, agli ordini di coach Abbondanza), Martina Guiggi (centrale, 1984, 1.88,  da tre anni all'Asystel Novara) e Ramona Puerari (libero, 1983, 1.70, ex-Eldor Cantù ed Icot Forlì).

Sara Baldizzone ha ricordato i suoi anni con Abbondanza: “Ho giocato per Marcello due stagioni a Mazzano, e mi sono trovata molto bene. E' un allenatore che coinvolge molto tutte le atlete ed è sincero quando dice, come ha fatto quest'anno, che per lui ci sono dieci titolari. Da parte mia, voglio lavorare duro in allenamento e farmi trovare pronta quando Lindsey Berg avrà bisogno di riposo. Ricordo anche un pubblico fantastico al PalaDionigi, nei play-off di due anni fa, e spero che potremo farlo entusiasmare anche noi”.

Martina Guiggi è reduce da uno scudetto sfiorato e svanito dopo cinque match-point con l'Asystel Novara: “Me lo sogno ancora la notte, ma alla fine della stagione ho voluto fare la scelta di venire a Pesaro per poter dare un contributo in prima persona alla mia squadra. Conosco bene Abbondanza per averci lavorato in nazionale, ho molta voglia di giocarmi le mie chance con la Scavolini e credo che potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Ramona Puerari si è spostata di pochi chilometri, da Forlì a Pesaro: “Arrivo con lo spirito di chi ha gran voglia di far bene. Abbondanza è un allenatore che fa lavorare molto in palestra, e io da parte mia non aspetto altro. La società è seria ed ha programmi ambiziosi: la squadra mi sembra buona, e credo che il giusto atteggiamento sia quello di cercare di vincere più partite possibile. Poi, alla fine, vedremo dove saremo arrivati”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto