23/01/2012 Lega Volley Femminile

La Biancoforno riassapora il gusto della vittoria e si prepara alla sfida di Coppa Italia. Positivo l’esordio del nuovo ingaggio Caponi.

La vittoria contro Frosinone porta ottimismo e fiducia in casa della Biancoforno che spera di aver trovato, con l’arrivo della centrale Caponi, un nuovo equilibrio per proseguire lungo il cammino della A2.

C’è giusto il tempo per esultare a fine gara, da oggi le biancorosse sono già in palestra per preparare la sfida di Coppa Italia, in programma mercoledì 25 alle 20,30 a Casalmaggiore (Cr) quando le toscane affronteranno la Pomì, rivale avanti di una posizione in campionato uscita con le ossa rotte dalla gara contro Giaveno (To) di ieri pomeriggio finita 3-0 per le piemontesi. O la va o la spacca: chi vince passa direttamente alla Final Four in programma nel primo weekend di marzo.

A suonare la carica è la coriacea Valeria Rosso, rendimento sempre alto e affidabile in ogni partita. “La vittoria contro Frosinone è stata importante, abbiamo giocato bene, spazzando via la brutta prestazione di Busnago. Adesso niente è ancora detto per il proseguo del campionato, così come è tutto da vedere anche in Coppa Italia. Certo, noi mercoledì partiamo sfavorite contro Casalmaggiore, ma abbiamo intenzione di lottare. L’arrivo di Manuela è importante: è una giocatrice di esperienza, che dà ordine ed equilibrio in campo e sbaglia poco. E’ vero la fortuna non è dalla nostra, però ci pieghiamo, ma non ci spezziamo”.

Con la stessa carica e grinta ci parla il capitano Natalia Brussa che fa gli scongiuri affinché il peggio sia passato. “Contro Frosinone abbiamo condotto una partita perfetta: abbiamo vinto, il debutto di Manuela è andato bene e il risultato ci dà morale. Certo nel 3° set siamo calate e l’avversario ha approfittato delle nostre debolezze ed è li che dobbiamo lavorare per migliorarci. In settimana ci eravamo allenate bene, con il massimo impegno. Questa vittoria ripaga i nostri sforzi, ora speriamo di andare avanti nel migliore dei modi”.

“L’accoglienza a Santa Croce è stata davvero calorosa – dice la neo ingaggiata Manuela Caponi – sono arrivata praticamente a poche ore dalla partita e ho preso parte all’allenamento di rifinitura .Ad inizio gara ero un po’ nervosa perchè non è facile entrare in un gruppo nuovo. Invece è stato naturale”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto