20/07/2011 Lega Volley Femminile

L’ennesimo volto nuovo è un volto già conosciuto. Il reparto delle alzatrici della Norda Foppapedretti si completa infatti con il ritorno della palleggiatrice Valentina Serena, arrivata a Bergamo nel gennaio del 2010 per una parentesi che le ha fruttato il titolo di Campione d’Europa.

Dopo la conquista della Champions League nella finale di Cannes, Valentina era passata alla Yamamay Busto Arsizio, dove la regista veneta ha subito acquisito i gradi di capitano. Ora il ritorno in rossoblù.
“Torno perché a Bergamo mi sono trovata benissimo e appena se ne è presentata l’occasione l’ho colta al volo. So come si lavora qui, so come è questo ambiente e appena mi hanno chiesto di tornare non ho dovuto nemmeno pensarci”.

Non ci ha pensato un secondo e ha scelto di tornare a vestire la maglia della Norda Foppapedretti e di riprendere un’avventura interrotta solo un anno fa. Si ritroverà in compagnia di Noemi Signorile. “La mia compagna di reparto è giovane e questo ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, credo che potremo collaborare benissimo e aiutarci a vicenda: quando giocherà lei io cercherò di essere un sostegno e lo stesso credo che farà lei quando giocherò io”.

Arrivata a Bergamo in punta di piedi, la prima volta, si era subito fatta apprezzare per la sua grande professionalità e disponibilità. In maglia rossoblù era stata pronta a dare man forte fino al trionfo europeo, ma s i è distinta anche nella stagione appena conclusa, portando Busto Arsizio a disputare le accese Semifinali Scudetto contro Villa Cortese e orchestrando le compagne in un’autentica sinfonia. Ora è pronta a una nuova sfida, pronta a rimettersi in gioco con le Campionesse d’Italia e a mettersi al servizio del gruppo.

A Bergamo Valentina Serena ha già assaporato la vittoria di una Champions League. Chissà a cosa punterà il prossimo anno… “A quella e a tutto il resto!”.

LA SCHEDA
Nata a Venezia il 10 novembre 1981, alta 184 centimetri, l’alzatrice Valentina Serena aveva già ; arricchito il reparto delle registe rossoblù nel gennaio 2010, approdando a Bergamo in prestito da Conegliano, ma passando dalla Turchia, dove aveva vestito la maglia dell’AnkaraGucu.
Valentina è pallavolista dall’età di 11 anni, quando ha iniziato la sua giovane carriera a Mestre.
Per quattro anni è cresciuta nelle Giovanili del San Donà. Poi per lei un vero e proprio attraversamento lungo tutta la penisola: da Firenze, all’età di 17 anni, per tornare a San Donà, dove ha conquistato la Coppa Italia di A2 nel 2000, poi Spezzano, Imola, Cuneo, Conegliano, Sassuolo, Altamura e di nuovo Conegliano per tre anni, una promozione in A1 e i gradi di capitano. Quindi l’esperienza all’estero, in Turchia, all’AnkaraGucu, in prima divisione nella stagione 2009-2010. Dopo la parentesi a Bergamo, nello stesso anno, che le ha fruttato il titolo di Campione d’Europa conquistato a Cannes contr o il Fenerbahce Istanbul, il trasferimento alla Yamamy Busto Arsizio. E ora il ritorno in rossoblù.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto