08/01/2011 Lega Volley Femminile

Gennaio sarà un mese importante per la Lavoro.Doc, le prossime gare diranno se la squadra picentina potrà inserirsi stabilmente nel novero delle compagini che lotteranno per un posto nei play off; il gruppo, dopo la meritata pausa, ha ripreso a lavorare sodo in vista del primo impegno ufficiale del 2011, Zanotti e compagne affronteranno il Forlì al Villa Romiti nella gara in programma domenica alle 18.

Miriana Sibilia, la più giovane del gruppo in attesa del rientro di Vinci, maggiorenne da qualche settimana, classe ’92, altro prodotto del vivaio della società dei fratelli Malangone, dopo qualche apparizione in B1 nell’anno della promozione, da questa stagione in pianta stabile nel roster di coach Marasciulo, analizza il momento personale e quello post-natalizio della Lavoro.Doc: “Dopo le vacanze – commenta il libero picentino – la ripresa è stata molto buona, ci stiamo allenando bene cercando di preparare al meglio la gara di domenica a Forlì, abbiamo voglia di continuare a vincere. Personalmente sto vivendo una bellissima esperienza, avere come riferimento una giocatrice come Isy (Zilio, ndr) è stimolante, cerco di carpire tutti i segreti del mestiere; certamente la differenza tra la scorsa stagione, giocata in C e la serie A2, è davvero tanta ma sono molto contenta, tutte le mie compagne di squadra sono prodighe di consigli, sono come la “mascotte” del gruppo, mi diverto tantissimo”.

Trasferta in casa del fanalino di coda ma match assolutamente da non sottovalutare: “Dopo la sosta è sempre un po’ un’incognita la ripresa del campionato, queste gare – continua Sibilia – nascondono grosse insidie, c’è il rischio di sottovalutarle ma coach Marasciulo ha provveduto a tenere alto il livello di concentrazione, tutte le gare vanno giocate come se fossero delle finali. Il quarto posto in graduatoria è sicuramente, finora, un buon risultato ma noi giocheremo sempre per fare meglio, il percorso è ancora lungo e tortuoso ma la squadra potrà crescere ancora, anche perché abbiamo pagato il fatto di essere un gruppo completamente nuovo, bisognava avere del tempo per trovare la giusta intesa, ora, sotto l’aspetto tattico e tecnico, c’è stata una crescita evidente. Domenica, dovremo ripartire di slancio dopo la sosta, contro le romagnole andremo a caccia del terzo successo consecutivo cercando di dare conferma in trasferta a quanto di buono fatto vedere nelle ultime due gare casalinghe del 2010 ma, ripeto, non bisogna sottovalutare l’impegno ed essere consapevoli dei rischi che si corrono dopo qualche giorno di troppo per le vacanze. Forlì ha pur sempre giocatrici di tutto rispetto anche se, al momento, è in fondo alla classifica, per vincere dovremo giocare al massimo”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto