17/02/2010 Lega Volley Femminile

Quella di domenica scorsa è stata una partita dai due volti per la So.Ge.S.A. Roma Pallavolo, che per i primi 2 set ha mostrato tutti i miglioramenti dell’ultimo periodo (squadra molto equilibrata e determinata, capace di tenere il campo con personalità, seppur con qualche ingenuità di troppo), mentre negli ultimi due set è parsa irriconoscibile rispetto all’inizio partita ed è diventata facile preda di Volta Mantovana, che, comunque, aveva avuto il merito di migliorare parecchio la qualità della battuta e di non aver mollato nel quarto parziale nonostante un ottimo avvio della squadra capitolina.
Archiviate le luci ed ombre col l’All Fin Cfl, domenica prossima l’imperativo della So.Ge.S.A. Roma Pallavolo (19 punti) con la Linkem Club Italia (1) è uno solo: vincere da 3 punti per agganciare il quartultimo posto, che a fine campionato vorrà dire salvezza e che ora è occupato a 1 solo punto dall’Ancona che se la vedrà a Vicenza con la Minetti BPVi in corsa per i play off. Le altre 2 squadre a portata di … punti sono entrambe a quota 24 col Verona in trasferta a Donoratico e il Loreto in casa ma con un Busnago capace di battere la LIU•JO Volley Carpi. Per completare l’analisi della corsa salvezza ora bisognerà guardarsi anche dal Forlì, penultimo a 3 punti dalla Roma.

Alla vigilia dell’incontro chiave con le giovani talentuose azzurre, capaci di alternare grandi momenti di gioco a black out dettati dall’inesperienza, che, però, stanno diminuendo partita dopo partita, sentiamo le giallorosse prima di dare la parola finale all’allenatore.
Cominciamo dall’ottimo acquisto del mercato di riparazione, l’argentina Georgina Klug: “Domenica scorsa abbiamo fatto tanti errori in momenti importanti e loro hanno fatto la differenza a muro ed in attacco. Abbiamo giocato tante partite contro il Club Italia e conosciamo abbastanza bene il loro gioco. Adesso per noi è importante giocare bene e prendere i tre punti domenica”.

E Manuela Roani le va a ruota: “Tre punti persi importantissimi a Mantova visto che anche gli altri risultati sono stati a nostro favore. Ora non possiamo più sbagliare, quindi domenica sarà una partita fondamentale! Di lì in poi avremo partite difficili che dovremo affrontare con il massimo impegno e lucidità. La salvezza è ancora fattibile ma dobbiamo crederci!”
Chiude i commenti dal parquet la giovane vicentina Anna Ensabella, il libero che si gioca il posto con Capone: “Nonostante possa sembrare una partita facile contro le ultime in classifica non possiamo assolutamente permetterci di sottovalutare la gara, sia per l’importanza dei punti per quanto riguarda la nostra posizione in classifica (questa vittoria ci potrebbe far superare l’Ancona e avvicinare Loreto e Verona) sia perché comunque loro sono una squadra giovane che è migliorata molto dall’inizio della stagione e non penso che ora sia disposta a regalare neanche un punto”.

Ragazze determinate le biancorosse ascoltate, per cui sentiamo dall’allenatore Lorenzo De Gregoriis soprattutto l’analisi della partita col Volta da cui partire verso l’assalto al Club Italia: “Malgrado una settimana di allenamenti tribolata, l’approccio alla partita con il Volta Mantovana è stato deciso, specie tatticamente. La fase di ricezione-attacco nei primi due set è stata perfetta. Abbiamo pagato troppo una percentuale bassa nel contrattacco, per la quale non siamo riusciti a vincere meglio il primo set e ad aggiudicarci il secondo. Poi l’avversario ha preso fiducia, ha cominciato a battere meglio, anche se poi nel quarto set abbiamo avuto di nuovo un massimo vantaggio di quattro punti sul 14-10. Un vero peccato non riuscire a trasformare in punti questa bella prestazione, visti anche i passi falsi delle nostre dirette concorrenti per non retrocedere.
Ora il prossimo appuntamento sarà il Club Italia, tre punti che non ci possono sfuggire per risalire di nuovo la classifica!”

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto