19/12/2009 Lega Volley Femminile

Dopo il punto guadagnato a Vicenza e la vittoria da 3 punti sulla diretta concorrente Infotel Forlì, la So.Ge.S.A. Roma Pallavolo è salita con 15 punti all’undicesimo posto in coabitazione con Volta Mantovana e Loreto, a un punto dal Verona, decimo, e con un vantaggio di 2 punti sul Donoratico, in quattordicesima posizione, la prima destinata alla retrocessione. La classifica molto corta impone di cercare punti anche domani, domenica, quando alla giallorosse di coach Lorenzo De Gregoriis, per la tredicesima giornata della Findomestic Volley Cup di A2, toccherà un match difficilissimo a Chieri, contro una delle favorite del campionato, la Magliano Trasformatori (terza in classifica con 26 punti e in piena zona play off di promozione

E a cominciare a commentare l’ultima vittoria e, poi, soprattutto, la mission … impossible di Chieri è l’allenatore De Gregoriis: “Se dovessi sottolineare qualcosa di positivo della partita con il Forlì direi senz’altro i 3 punti, anche se frutto di un gioco poco fluido, caratterizzato da un’eccessiva tensione dovuta al fatto che entrambe le squadre sapevano che un’eventuale sconfitta avrebbe condannato una delle due ad una risalita della classifica troppo complessa. E devo aggiungere che sono profondamente dispiaciuto che questa gara abbia causato la rescissione del contratto del Forlì con Manuela Benelli alla quale sono legato da una sincera amicizia. Ora andiamo in trasferta per fare punti e continuare a mettere in campo il nostro carattere e la nostra voglia di lottare anche contro squadre in forma come Chieri. In fondo mi auguro ciò che è accaduto a Vicenza, magari in meglio. Chieri ha avuto diversi problemi nel corso della stagione, ma ora sono al completo e il loro gioco cresce di gara in gara. Hanno tre attaccanti di banda molto forti che consentono di uscire da situazioni difficili anche se non dovessero ricevere bene. Mentre nel caso in cui la palleggiatrice avesse sempre palla in mano diventerebbero non contrastabili vista la forza anche delle loro centrali, tra cui la nostra ex Viviana Corvese che da quando è approdata in serie A proprio a Roma ha fatto una crescita esponenziale e per me è diventata una delle più forti centrali italiane. Noi continuiamo a convivere con qualche acciacco fisico, ma alla fine grazie allo staff sanitario scenderemo sempre in campo al meglio. La classifica evidenzia una lotta per non retrocedere tra 7-8 squadre tra le quali ci siamo anche noi e gli ‘incroci’ del week end potrebbero essere positivi per noi. Per questo sarà ancora più importante provare a muovere la classifica. Tutte o quasi le squadre con fino a 3 punti di vantaggio sulla So.Ge.S.A. (cioè S. Vito a 18 punti, Ancona e Verona a 16, Loreto e Volta Mantovana a 15, Donoratico a 13) sono impegnate o in scontri diretti o in partite a dir poco impegnative, per cui un risultato positivo per la Roma del nostro appassionato Presidente Mattioli e dei nostri sponsor principali, che hanno salvato il volley femminile di vertice nella capitale, ci consentirebbe di guadagnare comunque su qualche diretta concorrente”.

Visto che la sua intervista la scorsa volta ha portato fortuna alla squadra, che ha vinto con Forlì, riproviamo a chiedere le impressioni sulla trasferta di domani per prima alla capitana Anna Paolo Mattiolo: “Non c’è neanche il tempo di assaporare fino in fondo l’importante vittoria di mercoledì che già dobbiamo pensare a Chieri! Abbiamo avuto modo di studiarle a video in questi pochi giorni tra Forlì e la trasferta piemontese e abbiamo verificato che è una squadra molto forte e ben organizzata. Noi dovremo provare ad esprimere al meglio il nostro gioco senza avere nessun tipo di timore reverenziale. Solo così potremo sperare di tornare a Roma non a mani vuote!”

Manuela Roani non è meno determinata di Apo, la capitana: “Sarà certamente una partita difficile con una squadra equilibrata in tutti i fondamentali, ma noi potremo fare bene se ci esprimeremo al meglio, senza inutili timori. Lo abbiamo già fatto anche a Vicenza, che poi ha vinto con Carpi, per cui sono sicura che possiamo farlo anche domani a Chieri!”

Chiude la serie di abbordaggi ‘ideologici’ al match di domani, comunque probitivo sulla carta, Silvia Renzi: “Quella di domani è una partita sicuramente molto importante per noi. Fare punti significherebbe non solo risalire in classifica ma anche aumentare la fiducia in noi stesse dopo due partite già positive. Chieri è una buonissima squadra, forte in tutti i fondamentali. Domenica non sarà facile, ma siamo un buon gruppo e stiamo lavorando bene. E poi vorremmo farci e fare a chi ci segue, in campo e fuori, un bel regalo di Natale con qualche … punticino!”

Insomma il clima della squadra (neve a parte alla fine del viaggio) è più che buono dopo i 4 punti su 6 guadagnati nelle ultime due partite. Continuare muovendo la classifica sarebbe l’ideale, ovviamente, anche se, rimanendo con i piedi per terra,non è certo a Chieri che la So.Ge.S.A. Roma Pallavolo sarà obbligata a fare punti salvezza.

Arbitri dell’incontro saranno i signori Luca Andreoni e Fabio Bassan.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto