24/03/2009 Lega Volley Femminile

Pietro Brianzi (presidente Cariparma SiGrade): “Alzare questa Coppa è stata davvero un’emozione unica. I complimenti vanno alle ragazze e a chi le guida quotidianamente in allenamento, perché hanno interpretato lo spirito della società che teneva a tanto a questo trofeo. Questa Final Four è stato un grande spettacolo; una Coppa Italia forse un po’ snobbata ad inizio stagione è diventata a poco a poco sempre più ambita, ed essere riusciti a metterla in bacheca è un grandissimo risultato. Dedico questa vittoria a Parma e a tutti i dirigenti che in questi anni hanno compiuto grandi sacrifici per arrivare fino a questo risultato”.

Patrizio Ginelli (direttore generale): “Non è un caso che il successo sia arrivato in concomitanza con l’ingresso di un nuovo importante sponsor come SiGrade. E’ la dimostrazione di come la società stia lavorando bene, riuscendo a dare grandi soddisfazioni alla città di Parma.
Mi auguro che questo sia solo l’inizio degli obiettivi che ci siamo fissati in questo triennio. Per noi è una gioia immensa; avere vinto questa Coppa Italia con questo gruppo, con questo allenatore e questa società, mi rende orgoglioso e ci ripaga di tanti sacrifici”.

Mariana Conde: “E’ un’emozione grandissima! Questa Coppa è dedicata alla città, a noi e alla società. Quello che abbiamo fatto in finale è qualcosa di incredibile. Abbiamo dimostrato quanto ci teniamo a questa società e a questa maglia. Non riesco a trattenere le lacrime, sono peggio di una vecchietta.”

Giulia Cosci: “E’ stata davvero un’emozione indescrivibile, che non riesco a spiegare a parole. Credo che sia difficile provare una gioia più grande di questa. E’ stata una partita incredibile, una girandola di emozioni infinta. Se credevo ancora alla vittoria anche sul 12-14 del tie-break? Certamente si, perché questa squadra aveva già dimostrato il giorno prima con Piacenza di saper fare grandi cose e di non arrendersi fino alla fine.

Jana Senkova: “Non avevo mai vinto la Coppa Italia e questo mi rende ancora più felice. E’ davvero splendido.
Dedico la vittoria a tutte noi che abbiamo lavorato duro in questi mesi nonostante le difficoltà. Ce lo siamo davvero meritato”.

Maria Luisa Elli: “Siamo davvero contentissime perché non ce l’aspettavamo. Abbiamo terminato la partita in condizioni fisiche davvero difficili. Anche per questo è stata una grande prova di carattere. Siamo andate sotto con la testa e col fisico nel terzo e quarto set, ma abbiamo reagito e non abbiamo mai mollato. Avevo già vinto una Coppa Italia proprio a Piacenza, ma ero ancora molto giovane e non ero titolare come adesso. Questa ha tutto un altro sapore”.

Giulia Gibertini: “Per me era la prima finale e averla conclusa così mi riempie di gioia. E’ una sensazione davvero indescrivibile, una felicità enorme. Ringrazio davvero tutti per avermi dato la possibilità di giocare questa splendida finale. Sono l’unica ragazza di Parma; ho sempre creduto in questa società e credo di aver dimostrato che mi sono meritata di arrivare fino a qui.

E i commenti non sono finiti qui; trovate gli altri sul sito del Cariparma VolleySigrade: www.cariparmavolley.com

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto