04/02/2009 Lega Volley Femminile

Sono partite in mattinata alla volta di Eboli le Asystelle, in vista del weekend che vedrà assegnato il primo trofeo stagionale nella città campana. Otto squadre che in tre giorni si contenderanno l’ambita coppa, a partire dalle 12 di venerdì con il primo quarto di finale, per terminare nel pomeriggio di domenica con la finalissima. L’Asystel affronterà nei quarti di finale la Unicom Starker Sassuolo, incrociando nell’eventuale semifinale la vincente della sfida fra Foppapedretti Bergamo e Florens Castellana Grotte. L’altra metà del tabellone prevede gli scontri fra la Scavolini Pesaro e la Zoppas Conegliano, e fra la Monte Schiavo Jesi e la Yamamay Busto Arsizio, con semifinale fra le due vincenti.

La squadra, guidata dal tecnico Pedullà, è atterrata nel primo pomeriggio in loco, e si trova già in palestra, nella vicina Battipaglia, per preparare al meglio la tre giorni. Forte di un ruolino di marcia invidiabile (10 successi nelle ultime 11 gare, 30 set vinti e solo 3 persi nelle dieci vittorie), mister Pedullà attende con ottimismo e interesse l’impegno: “Vogliamo recitare un ruolo da protagoniste, ovviamente. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando per preparare al meglio l’evento, tengo molto a far bene, trattandosi di una competizione cui ho partecipato poche volte per quanto riguarda le fasi finali (due invece i successi per il tecnico novarese nella competizione analoga dedicata alla serie cadetta, ndr). Ci piacerebbe arrivare fino in fondo, e chissà giocarci le nostre chance di tornare indietro con una coppa in più, e sono convinto che abbiamo tutte le carte in regola per farcela. La prima partita sarà la più difficile, come sempre in queste manifestazioni, poiché dovremo tener alta la guardia contro un avversario da non sottovalutare assolutamente. Nutro però fiducia nella mia squadra, una squadra che si dimostra in crescita ogni partita che passa, e che punta a trovare quella continuità, unico aspetto che finora ci è mancato, ma questo è legato anche a situazioni impreviste, che si sono andate a creare nel corso della stagione”.

Sulla falsariga delle parole di Luciano Pedullà, anche le dichiarazioni della capitana biancorossa, Natasa Osmokrovic: “siamo molto contente di essere arrivate qui, ma si tratta di un nuovo punto di partenza, non certo di un punto di arrivo. Si può arrivare fino in fondo, stiamo crescendo con costanza ogni partita più di quella precedente, e anche le battute d’arresto che abbiamo avuto si sono rivelate importanti per questo processo di crescita. Penso che possiamo far bene, anzi mi aspetto un nostro buon risultato!”.

Venerdì, ore 16:15 in diretta su Sky Sport 2, il fischio d’inizio della sfida fra Asystel Novara e Unicom Starker Sassuolo, atto primo di una tre giorni che vedrà Novara inseguire quel trofeo, vinto una sola volta, nella stagione 2003-2004.

Sulle reti locali si potrà vedere in questi giorni lo speciale realizzato da Lega Volley Femminile. Questi i vari palinsesti:

Altaitalia tv 4 febbraio 18:55/5 febbraio 20:45

Video Novara 5 febbraio 16:30

Tv Ritmo 5 febbraio 16:30

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto