23/09/2022 US Esperia Cremona

Le intese cominciano a rafforzarsi ed il gioco comincia a prendere forma. Buoni spunti per coach Magri al termine del test contro le azzurrine del Club Italia.

Parte molto forte il Club Italia, complici un paio di errori al servizio delle gialloblù. Liis Kullerkann dal centro e Rossini con il lungo linea portano avanti le compagne sul 4-6. Il servizio di Acciarri fa male alla seconda linea ospite, 8-7. La murata di Viscioni fissa il 10-7 del primo timeout Magri. La diagonale di Buffo ridà respiro a Cremona che continua la rincorsa sul 14-10. Ancora Acciarri, stavolta in fast, realizza il 17-13. Passaro al servizio fissa il 22-15, Buffo trova la parallela del -6. Giuliani a muro su Ferrarini offre 8 set points alle sue. 

Rossini risponde a Giuliani inaugurando il periodo. L’attacco di Adriano vale il +3 sul 5-2. Liis Kullerkann carica la metà campo gialloblù, la pipe della sorella Kadi fissa il 7-9. Ferrarini a muro si mette in mostra con due punti per il 9-14. Continua l’allungo cremonese, Kadi Kullerkann sfrutta il muro alto delle azzurrine ed è 10-20. È ancora Kadi Kullerkann di forza a fissare il set point sul 13-24. L’errore dai nove metri di Giuliani rimette il conto in parità: 16-25, 1-1. 

Resta in campo Cristina Coppi nella metà campo ospite. Le azzurrine riscattano il secondo periodo con un avvio importante di set. Ferrarini risponde a Giuliani, 15-10. Due attacchi di Adriano spingono avanti le padrone di casa sul 21-17. L’ace di Adriano vale il 24-19, poi Giuliani chiude il set da posto 4 sul 25-20. 

Coach Magri inserisce nuovamente Simona Buffo, oltre a dare spazio a Landucci e Giacomello, con Rossini nelle vesti di libero. Coppi e Giuliani aprono il quarto periodo. Ferrarini risponde ad Acciarri ed è 4-5. Esperia prende il largo, approfittando anche del momento di buio delle azzurrine: 8-13 e timeout Fanni. La tesa di Ferrarini vale il 13-19, Landucci fa la voce grossa a muro su Adriano, 15-23. È Marina Giacomello a mettere giù l’ultima palla del set, 18-25, 2-2. 

Due punti di Peroni aprono le danze del tie break. Landucci accorcia sopra il nastro, 4-3. Coppi impatta in diagonale, 5-5. Buffo smeriglia le mani del muro ed è 8-10. Balconati fa il bello ed il cattivo tempo al servizio, 9-11. Despaigne passa in mezzo al muro ed è -1, la palletta di Coppi fissa l’11-13. Marina Giacomello abbassa il sipario sull’incontro: 11-15

Club Italia vs U.S. Esperia 2-3 (25-16, 17-25, 25-20, 18-25, 11-15)

Club Italia: Viscioni 6, Modesti 4, Adriano 9, Giuliani 18, Acciarri 11, Passaro 2, Ribechi (L), Batte, Micheletti, Despaigne 3, Gambini 1, Esposito 8, Peroni 1, Monaco 1; NE: Amoroso. All. M. Fanni. 

Esperia: Balconati 3, Buffo 5, Ferrarini 9, K. Kullerkann 12, Rossini 12, L. Kullerkann 7, Zampedri (L), Coppi 9, Giacomello 4, Landucci 6; NE: Pasquino, Piovesan. All. V. Magri – E. Zanoni. 

Statistiche — Ricezione positiva (perfetta): Club Italia 38% (17%) – Esperia 39% (25%). Attacco punti (%): Club Italia 41 (38%) – Esperia 52 (45%). Battuta errori (punti): Club Italia 13 (10) – Esperia 15 (8). Muri punto: Club Italia 13 – Esperia 7.

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto