21/09/2022 CBF Balducci HR Macerata

Secondo test pre-campionato con una formazione di Serie A per la CBF Balducci HR che, a ranghi ridotti, oggi pomeriggio si è confrontata al Banca Macerata Forum con la Omag-MT San Giovanni in Marignano di A2. Stavolta, rispetto all’ultima uscita con Sant’Elia, le due squadre hanno disputato una vera e propria partita di allenamento per testare al meglio i meccanismi alla quinta settimana di preparazione. Quattro i set disputati e un insolito “pareggio” 2-2 come punteggio finale (15-25, 25-17, 23-25, 25-19).

Senza poter utilizzare la regia di Milanova, ai box oggi per affaticamento alla schiena, e con la Lipska ancora out, coach Luca Paniconi ha scelto all’inizio Ricci in regia, Okenwa opposta, Abbott-Fiesoli in banda, Cosi-Molinaro al centro, Fiori libero. San Giovanni risponde con Turco-Perovic, Bolzonetti-Rachkovska, Parini-Salvatori, Caforio libero.

Nel primo set Abbott con un turno al servizio che mette in difficoltà la ricezione romagnola propizia il 7-4 ma il muro di Turco rimette la situazione in parità (9-9). L’Omag-MT, complici tre errori della arancio-nere, prova a prendere il largo con un parziale di 0-6 (9-13), un gran muro di Cosi porta la CBF Balducci HR a -3 (13-16) ma non basta perché Salvatori risponde due volte sotto rete (14-20). L’attacco romagnolo e gli errori in campo maceratese firmano il 15-25 finale.

Secondo parziale con Malik opposta e Napodano libero in campo, inizio set equilibrato come nel primo (7-7). L’israeliana si fa subito sentire in attacco (9-8), Fiesoli la segue e la CBF Balducci HR va sull’11-9 e poi sul 15-11 con l’ace sempre della schiacciatrice toscana e ancora un colpo di Malik. Cosi mura (17-12) ed è il , break decisivo, c’è spazio anche per una pipe di Abbott e un muro di Molinaro (23-16), l’errore di San Giovanni chiude il set 25-17.

Nel terzo set dentro Poli per Cosi al centro, Fiori (ricezione) e Napodano (difesa) si alternano in seconda linea. Primo break arancio-nero ancora sul servizio di Abbott (9-7), Malik è in partita anche a muro (11-8) ma l’Omag-MT rientra con Salvatori che ferma l’israeliana (12-12). Le romagnole spingono al servizio (ace Bolzonetti, 14-16), Ricci risponde dai nove metri (16-16) e Abbott inchioda il lungolinea del 17-16. San Giovanni non ci sta, con muro e battuta piazza un break di 0-5 per il 17-21. Poli ci prova in battuta (20-22), Fiesoli mette l’ace del 23-24 ma Perovic chiude 23-25.

Quarchioni in campo nel quarto set per Abbott, Cosi di nuovo dentro per Molinaro. La CBF Balducci HR firma il primo break sull’8-6 e poi 11-7 su due errori di San Giovanni in Marignano. Malik non trova il campo (14-12) ma Cosi riporta le arancio-nere a +4 (17-13), Fiesoli allunga ancora in pallonetto spinto (19-14): la CBF Balducci trova continuità in attacco e chiude 25-19.

IL TABELLINO

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Cosi 13, Fiori (L), Abbott 9, Napodano (L), Lipska n.e., Ricci 4, Quarchioni 2, Okenwa 2, Molinaro 4, Milanova n.e., Fiesoli 14, Malik 19, Poli 1. All. Paniconi

OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO: Perovic 11, Biagini (L), Bolzonetti 17, Salvatori 4, Cangini n.e., Rachkovska 12, Covino 5, Saguatti 6, Parini 3, Aluigi, Turco 2, Caforio (L), Babatunde n.e.. All. Barbolini

Parziali: 15-25 (19’), 25-17 (20’), 23-25 (23’), 25-19 (21’).

Note: Macerata 11 battute sbagliate, 5 ace, 10 muri vincenti, 40% in attacco, 50% in ricezione (18% perfette). San Giovanni 11 battute sbagliate, 3 ace, 8 muri, 35% in attacco, 57% in ricezione, 24% perfette).

LE PAROLE AL TERMINE DELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO

Maria Irene Ricci (palleggiatrice CBF Balducci HR Macerata): “Sicuramente dobbiamo raffinare un po’ di cose perché comunque abbiamo qualche infortunio, quindi gli allenamenti non sono facilissimi, ma devo dire che stiamo lavorando veramente tanto e sta andando sempre meglio. Quindi sono contenta anche di come sta andando la squadra, per l’atteggiamento che abbiamo in campo, però dobbiamo ancora lavorare molto. Ora ci aspetta un doppio impegno con Vallefoglia, saranno impegni tosti perché comunque hanno un organico organizzato per far bene, noi ce la metteremo tutta, dobbiamo metterci quel qualcosa in più”.

Luca Paniconi (coach CBF Balducci HR Macerata): “Il bilancio è buono per alcuni aspetti. Ovviamente dopo ogni impegno si evidenziano le cose sulle quali dobbiamo ancora lavorare, si sono visti dei passi avanti su qualche fondamentale. Sono contento per alcune cose che dovevamo provare a fare e che abbiamo fatto, meno contento per altre che avremmo dovuto fare e non abbiamo fatto. Quindi, come è giusto che sia ad un mese dall’inizio del campionato, ci sono sicuramente degli aspetti soddisfacenti e altre cose per le quali è evidente che ci sia ancora lavoro da fare. È giusto così. Continuiamo così cercando ad ogni impegno di fare qualcosina in più”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto