25/07/2022 Bartoccini Fortinfissi Perugia
Fonte: Lollini / Ufficio Stampa Bartoccini-Fortinfissi Perugia

Fonte: Lollini / Ufficio Stampa Bartoccini-Fortinfissi Perugia

PERUGIA – Continua come previsto il rapporto tra Andrea Giovi ed il club di patron Bartoccini, uno dei protagonisti che negli ultimi anni hanno rappresentato l’Umbria sui campi come giocatore, ora continua a portare alti i colori della regione ma soprattutto quelli della Bartoccini-Fortinfissi Perugia anche come tecnico azzurro insieme a coach Matteo Bertini (prossimo allenatore delle “magliette nere”) e Davide Mazzanti (in panca con il nostro club per la seconda parte della stagione 2020/2021). Per Andrea sicuramente una grande occasione per fare esperienza ma soprattutto conoscere meglio il suo collega per la Stagione 2022/2023. Al momento l’esperienza è stata più che positiva avendo contribuito attivamente alla crescita della Nazionale azzurra, crescita coronata dall’obiettivo di “medio termine” pienamente raggiunto, ovvero la conquista della prima storica VNL battendo alle Finals di Ankara prima la Cina, poi la Turchia padrona di casa ed in fine il sempre temibile Brasile. Il tutto in attesa del Mondiale che partirà il 23 settembre in Olanda e Polonia.

 

Dopo il primo grande successo con la Nazionale nel reparto tecnico le prime parole di Andrea Giovi non possono che essere per quell’esperienza.Con la Nazionale è stata una prima parte di stagione interessante, le ragazze sono state in grado di esprimere un buon livello nonostante ci sia stato poco tempo per lavorare insieme visto che tutte sono state impegnate fino alla fine in una stagione davvero logorante, nonostante tutto ad Ankara siamo arrivati al meglio ed il risultato si è visto sul campo. Con Matteo (Bertini ndr) stiamo lavorando bene, spesso ci troviamo per confrontarci sulle varie cose e passiamo molto tempo insieme, si sta creando una grande sinergia che sicuramente sarà molto utile quando torneremo in campo per la prossima stagione della Bartoccini-Fortinfissi Perugia“. – Al termine dell’estate azzurra subito via con il Campionato. –Ci aspetterà un altro campionato impegnativo e dove il livello sarà altissimo, dovremo essere capaci di sopportare quando i momenti saranno difficili mentre dovremo approfittare delle occasioni quando le avversarie ce le forniranno, saremo una squadra nuova con tante giovani ma che sicuramente metterà in campo sempre il massimo per provare a portare a casa qualcosa d’importante ogni domenica, ci aspetterà tanto lavoro in palestra per poi vedere cosa succederà“.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto