08/07/2022 OMAG MT S.G. Marignano
La OMAG-MT completa il sestetto aggiungendo il nome mancante in posto 2.! Si tratta della montenegrina Nikoleta Perović.
Nikoleta ha iniziato la carriera nel 2007 nella squadra del Zok Luka Bar, la sua città natale. Nel 2009 l’attaccante diagonale esordisce nella nazionale montenegrina. Nel 2014 si trasferisce allo Stod Volley, club ceco. Nella stagione 2015/16 inizia il campionato in Romania dapprima al CSU Târgu Mureș per terminare la stagione nella squadra rivale dello Știinţa Bacău. Nel 2017, con L’Allianz MTV DI Stoccarda si classifica seconda nel campionato tedesco vincendo anche la coppa di Germania. Il 2018 è l’anno del Békéscsabai RSE in Ungheria.  Nel 2019-20 inizia la stagione in Cina nello Yunnan Dianchi College e la termina in Indonesia nello Bandung BJB Tandamata. Nella stagione 2020-21 gioca ad Atene nell’Aek. Lo scorso anno si è divisa fra iba Kimya TED Ankara Kolejliler, nella prima parte del campionato, per poi tornare in Indonesia nel Bandung BJB Tandamata.
Abbiamo sentito Nikoleta, che sarà in Italia dopo gli impegni con la sua nazionale.
Ciao Nikoleta, cosa ti ha spinto a scegliere di indossare questa maglia?
“Ciao Gianluca. Sono felicissima di far parte della vostra squadra! Ho scelto l’Italia perché è un posto molto accogliente, ottima pallavolo, brava gente, mentalità molto simile al nostro Montenegro. Ho ricevuto diverse offerte ma, la vostra è veramente una bella realtà, motivo per cui ho deciso di venire a giocare con voi!!”
 
Quale pensi che sia il tuo “colpo” migliore?
“Beh, essendo un opposto non può che essere l’attacco! Di me dicono che sia una trascinatrice, una persona positiva, una combattente, con molti colpi da mostrare, e ne sono felice!”
Quali sono i tuoi hobby, raccontaci qualcosa di te!
“Mi piace nuotare, leggere, ascoltare musica e viaggiare”.
Farai parte della nazionale montenegrina quest’estate? In quale torneo?
“Sì, farò parte della nostra squadra nazionale. Abbiamo le qualificazioni per il campionato europeo”.
Vedo che sei una giramondo, cosa ti ha spinto in Italia? Quando arriverai?
“Come ti dicevo, mi piace molto l’Italia sia per il paese e la cultura che per il gioco. Sono sicura che l’Italia sarà il posto perfetto per continuare a crescere e migliorarsi. Arriverò dopo gli impegni con la nazionale, circa a metà settembre”.

Ora manca solo una pedina nel roster di Enrico Barbolini. L’ultimo tassello nel ruolo di schiacciatrice potrebbe essere ancora una straniera visto che il nuovo regolamento lo concede!

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto