02/07/2022 Acqua & Sapone Roma Volley

Sofia Valoppi, libero, 167 cm, 18 anni, nata a Roma, questa stagione vestirà la maglia della Roma Volley Club con la possibilità di esordire in serie A nel corso del prossimo campionato.

Torna a Roma dopo la bella esperienza da titolare in serie B1 con la Clementina 2020 Volley Castelbellino, nelle Marche.

Sofia vanta nel suo palmarès un titolo italiano giovanile e il Trofeo delle Regioni vinto con la selezione laziale entrambi nel 2018. A titolo personale è stata premiata quale miglior libero delle finali nazionali giovanili nel 2019.

E’ una giocatrice molto determinata e sempre a disposizione della squadra; fa della difesa, molto dinamica e istintiva, la sua miglior caratteristica.

Le parole di Sofia:

“Quando è arrivata la chiamata di Roma mi sono sentita al settimo cielo. Ci speravo, sapendo che Roma avrebbe disputato il campionato di serie A2, ma non ci contavo. La Roma Volley Club è una bella società che conoscevo già, ci abbiamo giocato più volte col giovanile e anche in B2. Si sta allestendo una squadra fortissima, spero di rendermi utile e dare una mano al raggiungimento degli obiettivi.”

“Martina Ferrara è un grande libero e credo che potrò imparare tanto da lei. Saremo complici e non rivali. Tutte le mie compagne potranno insegnarmi tanto, credo che sarà un’esperienza che mi potrà aiutare a crescere.”

“E’ una squadra forte, ricca di nomi importanti. Conosco personalmente solo Giulia Valerio, siamo coetanee. Non vedo l’ora di conoscerle tutte ed iniziare ad allenarci insieme. Coach Cuccarini e lo staff mi potranno insegnare tanto tecnicamente e anche su come affrontare questo livello di gioco.”

“Mi piace moltissimo giocare a volley. Nel poco tempo libero che ho, amo viaggiare, stare con le amiche che comunque sono sparse in tutta Italia e rappresentano un’ulteriore occasione di viaggiare. Poi mi piace stare con la mia famiglia e andare al mare. Mi piace scrivere e magari quest’anno terrò un diario su questa nuova esperienza.”

“I miei genitori sono supersportivi, anche se nessuno dei due ha mai giocato a pallavolo. Loro vengono avanti con me, anche se stanno un passo indietro, ci sono sempre. È stata Flaminia, mia sorella maggiore, a mettermi la voglia di iniziare con il volley. Anche lei giocava, ma ora ha smesso per dedicarsi al lavoro dove sta raccogliendo diverse soddisfazioni.”

“Sono romana e la mia città la amo tutta con tutta me stessa. Piazza Navona e Castel Sant’Angelo sono i miei luoghi preferiti. Giocare per la squadra di Roma è un sogno. Credo sarà per me qualcosa di allucinante poter giocare al Pala Tiziano.”

“Speriamo che sia una stagione piena di soddisfazioni per noi e per il pubblico. La mia famiglia e i miei amici sono certa che ci saranno. Dico agli appassionati romani: veniteci a vedere e a sostenere, sarebbe bellissimo raggiungere il traguardo con tanti tifosi.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto