21/06/2022 Futura Volley Giovani Busto Arsizio

Continua a prendere corpo il roster della stagione 2022/2023 della Futura Volley Giovani, il quinto nome ufficiale riguarda la cabina di regia, dove arriva Martina Balboni, palleggiatrice di grandissima esperienza, reduce dall’esperienza dello scorso campionato alla Green Worriors Sassuolo.

Un nome quello della palleggiatrice 31enne di origini Modenesi, da tempo in circolo nel volley che conta, all’attivo, infatti, vanta la bellezza di oltre 10 anni di esperienze maturate sui teraflex dei campionati italiani di massima serie.

Dopo essere cresciuta nelle giovanili tra Sassuolo e Reggio Emilia (Sdp Anderlini – Volley Reggio Emilia), dove milita nei campionati minori fino alla B1, la palleggiatrice spicca subito il volo approdando nella stagione 2010-11 alla Liu Jo Volley Modena in serie A1.

Da qui in avanti sono ben 12 le stagioni, ricche di successi e piazzamenti importanti, che Martina disputa tra serie A1 e A2, con le maglie prestigiose nell’ordine di Pavia, Bergamo, Monza, Forlì, Roma, Vallefoglia e da ultimo Sassuolo.

Il palmares della new entry bianco rossa, così come il suo curriculum di tutto rispetto, recita titoli importanti tra cui due promozioni conquistate in serie A1, la vittoria di una Coppia Italia in serie A2 nella stagione 2015-2016 con la maglia del Volley Forlì ed una vittoria della Challenge Cup conquistata nella stagione 2018-19 tra le fila della Saugella Monza.

Proprio quest’ultima competizione vale a Martina anche una consacrazione a livello personale, la palleggiatrice modenese, infatti, fa la differenza nella finale disputata contro le turche del Belediyespor e conquista il riconoscimento come migliore palleggiatrice del torneo.

Nella stagione 2019-2020 veste la casacca di Roma insieme ad Arciprete, che ritroverà proprio quest’anno in bianco rosso; nel 2020-2021 è invece artefice della vittoria del campionato e conseguente promozione nella massima serie con la Megabox Vallefoglia.

Da segnalare anche la convocazione in maglia azzurra, nell’estate 2013, quando Martina rientra tra i 12 nomi delle convocate per il mondiale Under 23 in Messico, concluso poi con la vittoria della medaglia d’argento.

Insomma un altro grande colpo per la società bianco rossa che punta su una giocatrice completa, in grado di assicurare un giusto equilibrio tra fantastica e affidabilità. Battuta insidiosa, lucidità oltre alla giusta dose di esperienza e le qualità tecniche e umane per prendersi sulle spalle le scelte in un ruolo tanto fondamentale quanto delicato.

Di seguito le prime parole al suo arrivo in casa Futura :

 

Quali sono le tue prime sensazioni qui alla Futura Volley ?

Sono davvero molto contenta di essere qui dopo aver fatto molte belle esperienze in giro per l’Italia. So che arrivo in una società molto ambiziosa che sta costruendo un bel progetto a lungo termine, con obiettivi innegabilmente importanti. Le mie nuove compagne al momento della loro presentazione sono state molto dirette e hanno fatto capire subito qual è il punto su cui siamo tutti concordi e dove vogliamo arrivare alla fine di questa stagione. Mi auguro che possa essere un bel campionato in cui potremo divertirci tanto e fare bene, spero che sapremo anche far divertire e far passare dei bei momenti anche ai nostri tifosi”.

 

Che campionato ti aspetti il prossimo anno ?

Sicuramente sarà un campionato molto difficile. Mi aspetto che ci saranno almeno 4/5 squadre molto organizzate che punteranno a fare bene. Credo che sarà un campionato leggermente diverso dai precedenti visto il cambio di regolamento in merito alla possibilità di tesserare due atlete straniere e questo secondo me sarà un fattore che inevitabilmente innalzerà ulteriormente il livello. Sarà poi il campo a dare il verdetto finale”.

 

Hai già vinto più volte questo campionato, cosa pensi di poter portare a questa squadra ?

Io vengo a Busto per vincere ancora, mi piace vincere e spero di poterlo fare anche qui con questa maglia. Spero di portare qui un po’ di spensieratezza e capacità di divertirsi anche nel lavoro quotidiano in palestra. Penso che sia giusto lavorare e impegnarsi dando sempre il 100%, ma sono dell’idea che per poter portare a casa i risultati ci si debba anche divertire in palestra e dunque ciò sarà fondamentale per fare bene”.

 

Qualche curiosità personale su di te fuori dal campo ?

Sono una persona molto semplice e tranquilla. Mi piace tanto ascoltare la musica e guardare serie tv, oltre ad uscire a cena e fare aperitivi con gli amici quando ne ho la possibilità”.

 

Roberto Bojeri

Futura Volley Giovani

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto