08/06/2022 E-work Busto Arsizio

Giornata di grandi annunci per la UYBA Volley che comunica l’ingresso in squadra di due atlete: Lena Stigrot, schiacciatrice tedesca classe 1994, 182 cm di altezza, e Loveth Omoruyi, campionessa d’Italia con Conegliano, faranno parte del roster 2022/23. Lena Stigrot, nata a Bad Tölz, è reduce dalla sua prima stagione in Italia, giocata con la maglia di Roma: ottimi i suoi numeri, che la collocano tra le primissime migliori realizzatrici del ruolo con 274 punti in 98 set disputati, 40.2% offensivo, 15 muri, 29.3% di ricezioni perfette. Non solo: l’esordio italiano di Lena ha messo in luce doti caratteriali spiccate, con grinta e aggressività in campo che hanno subito colpito la società biancorossa.

Prima di approdare a Roma, Lena Stigrot ha giocato in Germania con il Vilsbiburg con cui ha debuttato nel massimo campionato tedesco nel 2011-12 e con cui si è aggiudicata la Coppa di Germania 2013-14. Nel 2018-19 si è trasferita al Dresdner, con cui ha vinto la Coppa di Germania 2019-20. E’ attualmente impegnata con la nazionale tedesca nella VNL.

Loveth Omoruyi – La schiacciatrice classe 2002, fresca campionessa d’Italia con la maglia dell’Imoco Conegliano, è pronta per la sua nuova avventura in maglia biancorossa: alla e-work arena la talentuosa atleta, originaria di Lodi, avrà modo di prendersi gli spazi che merita e di mostrare le sue indubbie qualità tecniche e fisiche. 184cm di altezza, grandi doti di salto, Loveth ha guadagnato negli anni la stima non solo del pubblico, ma anche dei tecnici che hanno visto in lei grandi potenzialità, come dimostra anche la recente convocazione nella nazionale maggiore per la disputa dei Giochi del Mediterraneo. Nell’ultima stagione a Conegliano è riuscita, nonostante le star del roster titolare, a ricavarsi qualche spazio, dimostrandosi sempre pronta alle chiamate di coach Santarelli: per lei 113 punti in 45 set (molti di quali giocati solo a tratti), 45% offensivo, ben 18 muri, 33% di ricezioni perfette. Loveth Omoruyi è insomma un talento che aspetta solo di esplodere e Busto Arsizio è la piazza giusta per centrare l’obiettivo.
Con l’arrivo di Omoruyi salgono a 5 le giocatrici della rosa nate dopo il 2000, a conferma della linea verde intrapresa dalla società bustocca da qualche stagione a questa parte: Loveth farà compagnia, in questo senso, alle già confermate Monza, Bressan, Colombo e Battista.
La carriera: Loveth inizia nella Pro Patria Milano, nella stagione 2016-17, in Serie B2. Nell’annata successiva entra nella squadra del Club Italia, con cui disputa, nella prima stagione, la Serie A2, poi la Serie A1 nella stagione 2018-19, e infine nuovamente la serie cadetta in quella 2019-20.
Per il campionato 2020-21 viene ingaggiata dall’Imoco, vincendo due Supercoppe italiane, due Coppe Italia, due scudetti e la Champions League 2020-21.
Nel 2017 viene convocata nella nazionale italiana Under-16 con cui vince la medaglia d’oro al campionato europeo. L’anno successivo è sia in quella Under-17, conquistando l’argento al campionato europeo, che in quella Under-19, con cui ottiene l’oro al campionato europeo. Nel 2019 è convocata nella nazionale Under-20 e Under-18, vincendo l’argento sia al campionato mondiale Under-20 che Under-18. Nel 2021, ancora con la nazionale Under-20, si laurea campionessa del mondo. Nel 2021 ottiene le prime convocazioni nella nazionale maggiore.

Come di consueto l’ufficizzazione dei nuovi arrivi ha avuto tinte “social”: Lena Stigrot e Loveth Omoruyi hanno infatti partecipato, insieme a Sofia Monza, alla trasmissione “UYBA Mystery Room“, andata in onda in diretta oggi pomeriggio su Instagram.

Per rivedere subito la puntata clicca qui: https://www.instagram.com/p/CejTXgLhyD5/

Ecco le prime parole di Lena Stigrot in diretta da Brasilia: “Sarà la mia seconda stagione in Italia e ho una gran voglia di iniziare: è vero che a Roma ho avuto l’opportunità di giocare e di mettermi in mostra, ma il risultato della squadra non è stato soddisfacente e questo è stato un vero peccato. Ho dunque un desiderio di rivincita, per ottenere con la nuova UYBA dei buoni risultati di squadra. La stagione a Roma mi ha fatto capire che il livello del campionato italiano è molto alto, ma molto stimolante: a Busto Arsizio voglio confermarmi e migliorare ancora di più la mia pallavolo”.

Così Loveth Omoruyi: “Credo che quest’anno la UYBA abbia fatto un super mercato, riuscendo a portare a Busto Arsizio giocatrici di grande esperienza e giovani di ottima prospettiva. Sono sicura che potremo fare un bel campionato e che porteremo in alto il nome della squadra come merita. Far parte del gruppo di Conegliano ha rappresentato per me un’esperienza unica: sono state le mie prime stagioni in serie A, difficili da dimenticare. Le giocatrici con cui ho giocato fanno parte della storia di questo sport: vorrei citare Kimberly Hill, che avendo anche il mio stesso ruolo è stata per me un punto di riferimento fondamentale. Credo di aver fatto un buon lavoro all’Imoco, crescendo come pallavolista ma anche a livello caratteriale: ora sono più sicura e consapevole di quello che posso fare. Mi sto allenando con la nazionale, ci aspetta un’estate impegnativa con i giochi del Mediterraneo in partenza il 25 giugno: non vedo l’ora. Ho giocato tanto anche con la nazionale giovanile vincendo tanto: se dovessi scegliere il successo più bello direi il mondiale dell’anno scorso. Alla UYBA sarò una delle ragazze più giovani, ma non la più giovane e questo mi porta un po’ di responsabilità in più; ho giocato con Sofia Monza in nazionale e un anno al Club Italia: è una grande amica e mi fa piacere ritrovarla. A Busto Arsizio spero di giocare tanto perchè la continuità in campo mi manca e vorrei crescere ancora di più per poter diventare un giocatore stabile in campo”.

 

 

Ufficio stampa UYBA – Giorgio Ferrario

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto