15/05/2022 Acqua & Sapone Roma Volley

Giulia Melli, schiacciatrice, 184 cm, 24 anni, nata a Mantova, vestirà la maglia della Roma Volley Club nella prossima stagione.

Giulia arriva a Roma dopo l’esperienza in A1 con Perugia e Trento e l’esordio con la nazionale maggiore nell’estate 2021. Campionessa del mondo juniores nel 2015, vince 1 Coppa Italia di serie A2 e consegue la promozione in A1 con Trentino Rosa nella stagione 2019/20.

Attaccane potente, dotata di una battuta di grande efficacia, si caratterizza per la grande energia che diffonde sul terreno di gioco e per la grande capacità di fare gruppo.

Queste le parole di Giulia:

La società vuole tornare in A1 e per me questo è stato ed è uno stimolo grande. Le pressioni fanno parte del gioco, anzi per me è piacevole sentire quella responsabilità. Se la società, lo staff tecnico, i tifosi ti danno fiducia questo ti dà ancora più energia. Quando tutti si aspettano tanto da te, riuscirci è ancora più galvanizzante. Una promozione a Roma sarebbe tanta roba.”

“Roma è un po’ la mia seconda casa, Qui ho terminato anche il mio triennio scolastico. A Ponte Miglio ho celebrato i miei 18 anni. Il Colosseo, sembrerà scontato, è troppo affascinante. È pazzesco pensare quello che succedeva lì dentro. A Roma tutto quello che ti circonda sembra un film incredibile. Sono arrivata dal nord, più distaccato, e Roma mi ha accolto, cordiale e calorosa, anche nel clima.”

“Caratterialmente sono un terremoto, sempre carica di energia. I miei genitori mi seguono sempre e non mi fanno mai mancare la vicinanza delle mie radici. Amo viaggiare, appena posso vado alla scoperta di luoghi e culture diverse. Mi affascina girare il mondo, lo facevo sin da piccola coi miei e ora anche con i miei amici. Mi piace mangiare e provare cose diverse, anche se un pezzo di parmigiano in valigia non deve mai mancare.”

“L’attacco è la fase in cui mi sento più a mio agio, sprigionare energie, convertire tutto quello che ho dentro in qualcosa di positivo. Gasare me stessa è facile, ma riuscire a caricare le compagne di squadra e il pubblico è una cosa meravigliosa. Molti non ci crederanno, ma sono migliorata anche in ricezione. Non posso che dare merito a tutti gli allenatori che con pazienza si sono impegnati per farmi crescere anche in questo fondamentale. Coach Cuccarini lo conosco di fama, sarà una bella scoperta. Spero mi faccia lavorare tanto su tutto.”

“I tifosi di Roma, Il Branco, io me li ricordo bene. Siamo venuti al PalaEur e li abbiamo sentiti di continuo. Spero che il pubblico venga a supportarci in questa grande impresa. Sarà più facile, anche per loro, se riusciremo a vincere spesso. Io sarò loro complice per portare la loro energia in campo.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto