08/05/2022 Lega Volley Femminile

Impresa sportiva delle siciliane di coach Giangrossi, che vincono contro Modica e approfittano delle cadute di Sant’Elia e Club Italia.

Un’esaltante Pool Salvezza di vivo Serie A2 si chiude con un risultato inaspettato e imprevedibile, che nella bagarre di quest’ultima giornata vede festeggiare Aragona, quarta in classifica prima di questo turno. Le siciliane erano anche sfavorite dallo giocare per ultime, consapevoli di poter scendere in campo con la retrocessione già sancita dai risultati degli altri campi. Invece, prima il Club Italia, sconfitto ancora da Marsala, poi Sant’Elia, che ha perso lo scontro diretto contro Vicenza, hanno permesso alle aragonesi di giocarsela e tanto è bastato per le ragazze di coach Giangrossi, che non hanno fallito l’appuntamento contro Modica (3-1). Nell’incontro rimanente, un’altra siciliana ottiene tre punti: Catania batte infatti all’ultima gara casalinga Altino. La classifica finale sancisce quindi la permanenza in Serie A2 per le siciliane Marsala e Aragona, che la spunta, a parità di punti e vittorie, per il maggiore quoziente set contro Vicenza.

Si chiude con una sconfitta al tie-break contro la Sigel Marsala Volley la stagione del Club Italia CRAI. Una partita a due facce per le giovani della formazione federale che, prima subiscono il gioco delle siciliane nei primi due set, poi pareggiano i conti nelle successive due frazioni grazie ad una maggiore efficacia a muro e in battuta, oltre che ad un importante cambio di atteggiamento. Un risultato che non basta per la missione salvezza, e che costringe alla retrocessione le federali. Quattro le atlete del Club Italia che hanno chiuso il match in doppia cifra: Ituma (24 punti), Acciarri (15 con addirittura 7 aces), Esposito (14) e Marconato (11 con 7 muri). La squadra di mister Bracci chiude in bellezza la stagione, con la permanenza in Serie A2 già conquistata e riscattando parzialmente il 3-0 contro Modica, grazie ai 15 punti di Caserta Parini e ai 14 di Ristori. Così coach Mencarelli: “Quella di oggi pomeriggio è stata una partita che si può riassumere in due momenti distinti. Nella prima parte sono mancate convinzione e determinazione, poi c’è stata una reazione quando avevamo conquistato un po’ di fiducia in noi. Peccato per il quinto set perché è stato determinato da episodi: un paio di questi ci hanno penalizzato eccessivamente. In questa seconda parte della Pool Salvezza non abbiamo avuto a disposizione le atlete che avevano un po’ di esperienza in A2, penso a Nervini e Adelusi, e senza il loro contributo in termini di esperienza tutto diventa particolarmente duro. Le occasioni le abbiamo perse, ma non ci vedo molto fuori posto per quello che è un Club Italia”.

Lo scontro diretto salvezza tra Anthea Vicenza e Assitec Volleyball Sant’Elia termina con un successo per 3-1 delle padrone di casa, che purtroppo per loro non basta però per garantirsi la salvezza visto il successivo trionfo di Aragona. Una partita che valeva molto soprattutto per le ciociare, favorite vista la posizione di vantaggio sulle avversarie prima di questa giornata, che tuttavia non è stata sfruttata. Al contrario, le gatte dovevano vincere per sperare, l’hanno fatto ma non è bastato. Nonostante le sempre ottime Fiore Lotti, con 36 punti in combinata per Sant’Elia, dall’altro lato a fare la differenza sono state Basa Cheli entrambe con 18 punti, supportate da Nardelli (14) e Piacentini (12). Così mister Chiappini“Abbiamo interpretato bene la partita, giocando una buona gara sotto pressione visto la grande importanza della posta in palio. Abbiamo fatto molto bene il muro-difesa, oltre a viaggiare ad alti ritmi in attacco. Le centrali Cheli e Piacentini sono state sugli scudi ed Eze è stata lucida in regia. La prima condizione per tentare la salvezza era vincere da tre punti contro Sant’Elia e l’abbiamo fatto”.  Queste le parole di Silvia Parente, presidente delle frusinati: “Alla luce dei fatti ci bastava un punto e questo è un grande rammarico, abbiamo pagato un po’ di tensione di troppo. Peccato non aver chiuso il quarto set dove eravamo riuscite a rimontare fino al 23-23 in una partita combattuta. La nostra stagione è andata in crescendo, nella Pool Salvezza ci siamo tolti alcune soddisfazioni come risultati e qualità dl gioco; peccato solo per l’epilogo”.

Finisce con un’affermazione pulita la stagione della Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania, che nel match senza obiettivi contro la Tenaglia Altino Volley vince 3-0 senza particolari patemi. Protagonista la sempre ottima Bulaich Simian (10) e Bordignon (11), mentre lato Altino in doppia cifra sono Lestini (11). Queste le brevi parole di coach Chiappafreddo“Ringrazio le ragazze e tutto lo staff che ha collaborato con me in questa esperienza, per la dedizione e la passione con cui abbiamo lavorato, purtroppo una retrocessione fa male ma lo sport è questo”.

Il miracolo sportivo si è compiuto: la Seap Dalli Cardillo Aragona ottiene la permanenza in Serie A2. All’ultima partita dell’ultima giornata, un balzo incredibile delle aragonesi di coach Giangrossi, che dal quarto posto arrivano al secondo grazie al successo contro l’Egea Pvt Modica e alle cadute di Sant’Elia e Club Italia nel pomeriggio, pareggiando i conti con il Vicenza ma trovandosi avanti e raggiungendo così la salvezza grazie al miglior quoziente set. Una vera e propria impresa, con protagonista il terzetto offensivo formato da Stival (20 con 4 aces), Dzakovic (18) e Zech (18), che insieme hanno totalizzato 56 punti trovando la giusta reazione dopo il primo set perso, contro una Modica tutt’altro che arrendevole e sostenuta dai 24 punti di Longobardi e i 23 di M’Bra. Questo il commento di un’estasiata capitan Caracuta, autrice dell’ultimo punto: “Ancora non ci credo, sono veramente contenta. Quello che abbiamo fatto stasera è veramente straordinario, lo dedico a tutta Aragona e a queste ragazze fantastiche. Ci abbiamo creduto fino alla fine e non riesco a esprimere la mia gioia per questa salvezza. Grazie a tutti i tifosi, non so che dire veramente. Questa salvezza ha il sapore di uno scudetto per quanto è stata sofferta, la gioia che provo è indescrivibile”. 
VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
PLAYOFFS
FINALE PROMOZIONE – GARA 1
Domenica 8 maggio ore 16:45

Cbf Balducci Hr Macerata – Lpm Bam Mondovì ARBITRI: Nava-De Simeis

POOL SALVEZZA
4^ GIORNATA DI ANDATA
Sabato 7 maggio ore 16:00

Club Italia Crai – Sigel Marsala Volley 2-3 (23-25 22-25 25-12 25-18 13-15)

4^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 7 maggio ore 17:00
Anthea Vicenza – Assitec Volleyball Sant’Elia 3-1 (25-20 25-27 25-15 25-23)
Sabato 7 maggio ore 18:00
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Tenaglia Altino Volley 3-0 (25-15 25-20 25-14)
Sabato 7 maggio ore 20:00
Seap Dalli Cardillo Aragona – Egea Pvt Modica 3-1 (21-25 25-22 25-19 25-16)

I TABELLINI
CLUB ITALIA CRAI – SIGEL MARSALA VOLLEY 2-3 (23-25 22-25 25-12 25-18 13-15) – CLUB ITALIA CRAI: Despaigne 3, Esposito 14, Acciarri 16, Pelloia 9, Ituma 24, Marconato 10, Ribechi (L), Vighetto 4, Barbero, Giuliani. All. Mencarelli. SIGEL MARSALA VOLLEY: Caserta 15, Scacchetti 2, Ristori 14, Parini 15, Okenwa 10, Patti 7, Gamba (L), Ferraro, Deste. All. Bracci. ARBITRI: Lorenzin, Lentini. NOTE – Durata set: 26′, 28′, 20′, 23′, 18′; Tot: 115′.

Top scorers: Ituma J. (24) Acciarri N. (16) Parini S. (15)
Top servers: Acciarri N. (7) Ituma J. (5) Pelloia A. (3)
Top blockers: Marconato G. (7) Parini S. (5) Ituma J. (4)

ANTHEA VICENZA – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA 3-1 (25-20 25-27 25-15 25-23) – ANTHEA VICENZA: Nardelli 14, Cheli 18, Eze Blessing 5, Rossini 9, Piacentini 12, Basa 18, Norgini (L). Non entrate: Furlan, Caimi, Pegoraro, Errichiello, Lodi. All. Chiappini. ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Saccani 1, Costagli 11, Vanni 6, Fiore 20, Lotti 16, Montechiarini 4, Lorenzini (L), Muzi 1, Nenni. Non entrate: Cecchi, Tellaroli. All. Giandomenico. ARBITRI: Sabia, Russo. NOTE – Durata set: 24′, 28′, 21′, 30′; Tot: 103′.

Top scorers: Fiore E. (20) Basa Y. (18) Cheli L. (18)
Top servers: Eze Blessing C. (3) Fiore E. (1) Nardelli R. (1)
Top blockers: Cheli L. (8) Montechiarini A. (3) Lotti S. (3)

RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA – TENAGLIA ALTINO VOLLEY 3-0 (25-15 25-20 25-14) – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bordignon 11, Bertone 8, Bridi 5, Bulaich Simian 10, Catania 8, Conti 7, Picchi (L), Poli 2, Oggioni 1, Conti (L). All. Chiappafreddo. TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Ollino 9, Zingoni 4, Lestini 11, Comotti 6, Spicocchi 5, Di Arcangelo, Natalizia (L), Costantini 1, Papa. All. Collavini. ARBITRI: Cruccolini, Licchelli. NOTE – Durata set: 24′, 24′, 23′; Tot: 71′.

Top scorers: Lestini M. (11) Bordignon M. (11) Bulaich simian D. (10)
Top servers: Catania G. (3) Ollino C. (2) Lestini M. (1)
Top blockers: Bertone S. (2) Catania G. (2) Bridi U. (1)

SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA – EGEA PVT MODICA 3-1 (21-25 25-22 25-19 25-16) – SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Caracuta 3, Dzakovic 18, Negri 5, Stival 20, Zech 18, Cometti 5, Vittorio (L), Zonta 1, Bisegna 1, Ruffa, Casarotti. All. Giangrossi. EGEA PVT MODICA: Saccani, Longobardi 24, Salamida 10, Brioli 1, M’bra 23, Antonaci 5, Salviato (L), Gridelli 1, Bacciottini, Ferro. Non entrate: Ferrantello (L), Gulino. All. D’amico. ARBITRI: Marigliano, Lanza. NOTE – Durata set: 27′, 32′, 26′, 25′; Tot: 110′.

Top scorers: Longobardi M. (24) M’Bra J. (23) Stival S. (20)
Top servers: Stival S. (4) M’Bra J. (2) Cometti B. (2)
Top blockers: Negri M. (4) Salamida L. (2) Longobardi M. (2)

LA CLASSIFICA FINALE DELLA POOL SALVEZZA
Sigel Marsala Volley 47 (17 – 11); Seap Dalli Cardillo Aragona 30 (9 – 19); Anthea Vicenza 30 (9 – 19); Club Italia Crai 29 (10 – 18); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 29 (10 – 18); Assitec Volleyball Sant’Elia 29 (10 – 18); Egea Pvt Modica 17 (6 – 22); Tenaglia Altino Volley 8 (2 – 26).
*Punti (Vinte-Perse)

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
PLAYOFFS

FINALE PROMOZIONE – GARA 2
Domenica 15 maggio ore 17:00

Lpm Bam Mondovì – Cbf Balducci Hr Macerata

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto