01/05/2022 Lega Volley Femminile

Due ore sensazionali in Gara 1 di Finale Scudetto, brianzole avanti 1-0.
Martedì alle ore 20.30 Gara 2 all’Arena di Monza

Si apre con uno straordinario colpo di scena la Finale Scudetto di vivo Serie A1 al Palaverde: la Vero Volley Monza conquista la tana della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano portandosi in vantaggio 1-0. Comincia come meglio non poteva la serie valida per il titolo, che regala a tutti gli appassionati due ore di gioco sensazionale tra due squadre che si sono equivalse arrivando al tie-break che alla fine ha premiato le brianzole. Una partita strana e dalle mille sfaccettature, iniziata con qualche sorpresa nella formazione rosablu, con Davyskiba titolare e Van Hecke al posto di Stysiak. Proprio la bielorussa e la belga sono assolute protagoniste della prima frazione, che ha visto le ragazze di coach Gaspari paradossalmente più pronte dal punto di vista mentale. Le padrone di casa partono male grazie all’ottimo servizio delle ospiti, e nonostante un break importante nel finale, il set se lo aggiudica proprio Monza. Ma il colpo subìto sveglia Conegliano, che al ritorno in campo viene letteralmente trascinata dalle sue stelle, Wolosz Egonu, che incantano i tifosi trevigiani e portano sul 2-1 la sfida. Il dominio dei parziali centrali sembra prospettare un successo gialloblu, ma nel quarto set Monza ritrova difesa e soprattutto precisione in attacco, costringendo le padrone di casa a diversi errori che portano la contesa in parità. Il decisivo tie-break è da cardiopalma, con Conegliano avanti 10-6 prima di quattro errori pesantissimi di Egonu che permettono alle brianzole di impattare sul 12-12. Nel finale, turni favorevoli in battuta di Candi Orro e altri errori delle pantere regalano un’emozionante Gara 1 alla squadra di mister Gaspari, che potrà dare continuità alla splendida partita martedì tra le mura dell’Arena di Monza, pronta a ospitare Gara 2 (ore 20.30, diretta Rai Sport + HD e Sky Sport Arena). L’MVP di questo primo match se lo aggiudica Van Hecke, con 23 punti determinanti soprattutto nel finale, ben supportata dall’ottima Davyskiba (15 con 2 aces), Larson (14) e Danesi (10 con 3 muri), anche se la vittoria di Monza è soprattutto di squadra, decisa anche dalle piccole grandi azioni delle varie RettkeCandi Lazovic, tutte ben servite da Orro con Parrocchiale super in difesa e ricezione. Per le pantere, non bastano i 29 punti di Egonu, che ha sulla coscienza gli errori nel finale, e i 12 di una buona Folie calata però nelle fasi decisive dell’incontro, mentre Wolosz è come sempre abbagliante nelle sue giocate. Da sottolineare, in modo particolare nelle frazioni centrali, il buon impatto di Courtney, entrata per Plummer dopo pochi minuti, e autrice di una prestazione solida sia in difesa che in attacco.

Soddisfatto ma con i piedi per terra mister Gaspari“Partita strana, anche se il primo set me lo aspettavo così. La squadra veniva da un’ondata di energia importante, ho chiesto di spingere in battuta e siamo stati impressionanti sotto questo aspetto. Come ho detto alle ragazze, sapevamo che sarebbero tornate, bisognava essere pazienti e incassare bene i pugni che sarebbero arrivati, rialzarsi e essere pronti a ridarli. Finito il quarto set, in passato saremmo stati contenti, invece questa volta, in un appuntamento così importante, abbiamo creduto di poter fare ancora meglio, sempre partendo dalla battuta in cui avevamo dei turni favorevoli. Gli errori di Egonu hanno sicuramente aiutato, ora però servirà cancellare tutto per arrivare in casa nostra con la giusta mentalità. La squadra è umile e matura, posso contare su tutte le ragazze, non volevo rischiare Gennari e Stysiak vista anche la maratona con Novara, al loro posto Davyskiba e Van Hecke hanno fatto benissimo. Sapevamo che se Wolosz avesse avuto la palla in mano non ci sarebbe stata partita, perché è veramente sensazionale e lo ha dimostrato nei set centrali. Non mi aspettavo che potessimo battere così bene, serviva giocare d’astuzia perché sulla forza non c’era partita, e tutte hanno dato una mano, da Cambi fino a Lazovic. Questo deve essere il tema delle altre gare: dobbiamo essere obiettivi, di fronte abbiamo l’Imoco, non abbiamo ancora fatto nulla”. 

Chiaramente delusa Monica De Gennaro: “Siamo partite contratte, dopo anni che non vedevamo il Palaverde così pieno devo dire però che è stato molto bello e emozionante. All’inizio abbiamo avuto troppa foga, commettendo tanti errori, mentre nel secondo e nel terzo set abbiamo fatto una buona partita, migliorando la ricezione, murando e difendendo con ordine. Da metà del quarto parziale si è spenta la luce, il quinto eravamo davanti e poi è bastato fare qualche errore per rimettere in partita Monza, che sappiamo essere una grande squadra. La serie è lunga, ogni partita è importante e siamo a conoscenza che adesso dovremo vincere a casa loro: non è importante il come, l’importante è solo vincere. Analizzeremo quello che non è andato, dovremo sicuramente fare meglio. Sbagliando ci siamo innervosite, dall’altra parte c’è un team molto forte e compatto, che ha servito bene ed ha avuto più pazienza di noi, sono arrivate in Finale per lottare. Adesso servirà lucidità e essere aggressive cercando di ripartire già da martedì”.  

PHOTOGALLERY 
Tutte le foto dell’incontro, a cura del fotografo LVF Filippo Rubin, sono visibili cliccando su questo link.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

vivo SERIE A1 FEMMINILE
FINALE SCUDETTO – GARA 1
Sabato 30 aprile ore 20:30 (Rai Sport + HD, Sky Sport e VBTV)

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza 2-3 (23-25 25-15 25-19 16-25 13-15)

IL TABELLINO
PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – VERO VOLLEY MONZA 2-3 (23-25 25-15 25-19 16-25 13-15) – PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: De Kruijf 8, Wolosz 5, Plummer 2, Folie 12, Egonu 29, Sylla 9, De Gennaro (L), Courtney 9, Gennari 1, Caravello, Omoruyi. Non entrate: Bardaro (L), Frosini, Vuchkova. All. Santarelli. VERO VOLLEY MONZA: Larson 14, Rettke 2, Orro 3, Davyskiba 15, Danesi 10, Van Hecke 23, Parrocchiale (L), Candi 2, Lazovic 1, Stysiak 1, Boldini. Non entrate: Negretti (L), Moretto, Gennari. All. Gaspari. ARBITRI: Curto, Cesare. NOTE – Spettatori: 5013, Durata set: 29′, 26′, 23′, 24′, 18′; Tot: 120′. MVP: Van Hecke.

Top scorers: Egonu P. (29) Van Hecke L. (23) Davyskiba A. (15)
Top servers: Davyskiba A. (2) Egonu P. (2) Candi S. (1)
Top blockers: Danesi A. (3) Larson J. (2) Orro A. (2)

LA SERIE
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza 0-1

LA FINALE SCUDETTO – IL PROGRAMMA
GARA 2
Martedì 3 maggio ore 20.30 (Rai Sport + HD, Sky Sport Arena e VBTV)

Vero Volley Monza – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano

GARA 3
Sabato 7 maggio ore 20:45 (Rai Sport + HD, Sky Sport e VBTV)

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza

EV. GARA 4
Martedì 10 maggio ore 20.45 (Rai Sport + HD, Sky Sport e VBTV)

Vero Volley Monza – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano

EV. GARA 5
Sabato 14 maggio ore 20:45 (Rai Sport + HD, Sky Sport e VBTV)

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto