24/04/2022 Assitec Volleyball Sant'Elia

Terza vittoria consecutiva e terzo posto nella classifica generale Pool Salvezza del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2. Il successo al PalaIaquaniello per 3-1 contro la PVT Modica mantiene vivi i sogni della squadra frusinate relativi alla permanenza nella serie cadetta che, al momento, è lontana due punti. La prossima avversaria delle gazzelle care alla Presidente Silvia Parente,  il Club Italia Crai, occupa, infatti, al momento, l’ultima posizione utile per rimanere in A2 e il primo maggio i due team si dovranno scontrare proprio al Palazzetto dello Sport di Sant’Elia Fiumerapido con inizio gara alle ore 16.

Nella sfida odierna Coach Emiliano Giandomenico manda in campo la diagonale Saccani-Fiore, al centro Montechiarini e Vanni, schiacciatrici Costagli e capitan Lotti, Lorenzini libero.  Coach Luca D’Amico schiera, invece, Brioli-Gridellii, Salamita -Antonaci, M’Bra-Longobardi, libero Salviato.

Nel primo set parte bene Modica. La squadra sicula si porta subito sul 0-3. Il tempo di prendere le misure e l’Assitec riesce a mettere il muso davanti, prima 6-4, poi 9-4. L’inerzia di Sant’Elia non si ferma nemmeno dopo il time out richiesto da D’Amico. Un attacco vincente in parallela di capitan Lotti fissa il parziale sul 16-10, poi 18-11. Ed è ancora lei a dare il massimo vantaggio alle padrone di casa 20-13. L’Assitec gestisce bene il gioco e chiude il primo set 25-16.

Lotti e Fiori affondano subito Modica ad inizio secondo set, 6-0 e discrezionale per la PVT. La musica non cambia Sant’Elia si porta sul 9-1 e costringe D’Amico ad un nuovo time out. L’Assitec non muta di una virgola il suo atteggiamento, ma Modica cerca di scuotersi per dare fino da torcere alle avversarie e in parte ci riesce. Una fast di Montechiarini e un ace di Lotti fissano il parziale sul 16-10. Poi due attacchi vincenti di Costagli e uno di Fiore riportano a +8 Sant’Elia, 19-11. Poi 22-15. Le gazzelle chiudono il secondo set 25-16.

Parte bene Modica nel terzo set, 2-6. Giandomenico chiama il discrezionale ma le gazzelle non si scuotono Modica fissa il parziale sul 7-11. L’Assitec accorcia di poco le distanze e dopo l’ennesimo punto della PVT, sul 13-17 il  tecnico di casa si affida di nuovo al time out per riorganizzare le idea della propria squadra. Niente da fare Modica resiste e si porta sul 19-23. E chiude il set 20-25.

Nel quarto set le gazzelle care alla presidente Silvia Parente partono forte e si portano sul 7-2. Modica non demorde e si porta sul’8-8. Vanni e Costagli però ricacciano indietro le ragazze di coach Luca D’Amico. Sul 15-13 Assitec il tecnico siciliano chiama time out. Al rientro sul taraflex le gazzelle piazzano il break, 19-14. Un muro di Costagli fissa il parziale sul 20-14. Secondo discrezionale per Modica. Spinge ancora Sant’Elia e si porta sul 22-15 e chiude la partita 25-16.

«I numeri dicono che in attacco abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo raccolto punti importanti per la classifica – ha detto Emiliano Giandomenico, coach dell’Assitec Volleyball –  esprimendo anche un buon gioco per lunghi tratti del match. I risultati ci danno sicurezza ma non possiamo pensare che sia facile. Ora ci godiamo la vittoria, riposiamo un po’ e poi di nuovo sotto a lavorare. La prossima partita in casa sarà tostissima».

«Pensavamo di fare qualcosa in più sotto tutti i punti di vista – ha detto invece Giancarlo Fortunato, secondo allenatore di Modica – siamo mancati in qualche fondamentale. Ci sono stati diversi errori che hanno compromesso la gara».

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto