01/04/2022 Sigel Marsala
Si va nuovamente di derby siculo otto giorni dopo quello occorso con contendente la Rizzotti Catania. Domenica 3 aprile, in orario federale, la Sigel Marsala riceverà Egea PVT Modica, altro sestetto-matricola di questa A2. Il concentramento che si svolgerà al PalaBellina vedrà una di fronte all’altra nel posticipo del terzo e penultimo turno di andata di Pool Salvezza le due formazioni finora imbattute da quando è stato dato il via alla nuova fase. Ed anche tra le più in forma considerato che entrambe hanno raggranellato nelle prime due giornate cinque punti. Con i suoi dodici punti la compagine del neotecnico Luca D’Amico (ha iniziato sulla panchina della Tenaglia Altino questa annata di A2) andato a sostituire il collega Enrico Quarta, si trova al settimo posto e domenica scorsa con avversaria Assitec Volleyball Sant’Elia ha conquistato la sua prima vittoria interna della stagione. Le altre due vittorie, già con alla guida del team D’Amico, erano state conquistate a Milano contro il Club Italia all’ultima giornata di regular-season del girone “B” e a Lanciano contro la Tenaglia Altino all’esordio di Pool il 20 marzo scorso.
Tra le fila iblee si annoverano due ex sigelline: Silvia Antonaci azzurra nella stagione di B1 2014/2015 e Joelle M’bra alla Sigel Marsala in B1 nell’annata 2016/2017. Entrambe furono allenate da Francesco Campisi, attuale Team Manager della Sigel Marsala. Partita dell’ex anche per la nostra Marialaura Patti che è stata all’ombra del castello dei Conti tra il 2019 e il 2020 disputando il campionato di B1. Le aquile biancorosse presentano nel roster un’atleta del nostro territorio. Si tratta del libero castelvetranese classe 1997 Elena Ferrantello che è anche tra le superstiti della scorsa annata di B1.
Protagonista con tre punti tutti nel terzo ed ultimo set della sfida contro Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania, la centrale Giulia Caserta introduce questa settimana il secondo impegno di fila in casa della squadra in rappresentanza dei colori azzurri:
Modica è una squadra di categoria costruita per affrontare questo campionato e lo è anche Marsala. Se le due squadre ora sono in corsa per lo stesso obiettivo più di una ragione ci sarà. Dal confronto di domenica mi aspetto che l’avversaria verrà con il coltello tra i denti così come per tutti i sestetti che hanno affrontato o affronteranno la Sigel. Non sarà da sottovalutare la forza di Modica, ma dovremo andare concentrate in campo per fare il nostro dovere. Noi rispetto all’avversaria sicuramente abbiamo la serenità della classifica, la consapevolezza nei nostri mezzi e, considerato che sarà un incontro casalingo, anche il sostegno del nostro pubblico che ci dà della sicurezza“.

Modica, in vista del derby, dovrebbe rinunciare alla giocatrice più rappresentativa, la schiacciatrice Fabiola Ferro e nella vittoria schiacciante su Sant’Elia ha presentato questo 6+1: al palleggio la bergamasca Michela Brioli in diagonale con Saccani; Longobardi e M’bra di banda; centrali Salamida e Gridelli; libero Ferrantello. Con la formazione di coach Bracci ad un passo dal raggiungere la salvezza anticipata, ci sono tutti i presupposti per assistere ad un match spettacolare con la presenza in tutta sicurezza del pubblico. Infatti, con alcune delle restrizioni anti-Covid a livello nazionale decadute dopo nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche gli impianti sportivi al chiuso passano al 100% della capienza. La Sigel Marsala ha deciso di aprire le porte dell’impianto di casa gratuitamente agli sportivi per le prossime tre partite interne per ringraziarlo del supporto di tutta la stagione, dando l’opportunità di far godere delle emozioni della serie A a famiglie ed appassionati. Per tutto il mese di aprile indetto il mese “azzurro” dal nome “Tifi-AMO Marsala Volley” e partirà proprio dalla partita contro Modica.

Con il fine di rispettare le misure contro il virus SARS-CoV-2 imposte dalle attuali prescrizioni in materia igienico-sanitario, l’ingresso al PalaBellina verrà disciplinato con la presentazione a vista del Greenpass rafforzato e verrà fatto obbligo di indossare il dispositivo di sicurezza individuale (mascherina facciale) delle vie respiratorie di tipo FFP2 prima, durante e dopo lo svolgimento della manifestazione sportiva.
Veramente nobile l’iniziativa messa in piedi dagli uffici della Lega Volley Femminile con il fine di dare un aiuto concreto ai profughi e ai civili del conflitto in Ucraina. Per le gare di A1 e A2 del 2 e 3 aprile prossimi la Lega Volley Femminile appoggia la campagna di Fondazione Cesvi (qui per saperne di più). Tutte quante le società di casa, tra queste la Sigel Marsala, saranno coinvolte sotto il coordinamento della Lega Volley femminile in una gara di solidarietà denominata “Charity Match”. Le atlete durante il riscaldamento e all’ingresso in campo si presenteranno con una maglietta a sostegno della solidarietà. Domenica all’entrata del PalaBellina sarà predisposto un salvadanaio Cesvi. Le donazioni serviranno a raccogliere cibo, sostegno psicologico e servizi in favore di questo popolo che sta pagando un prezzo altissimo, e non solo in termini di vite umane, dall’inizio di questa guerra. Si fa appello veramente al gran cuore degli spettatori e degli sportivi marsalesi.
Da casa la copertura del live streaming è ad appannaggio di VolleyballWorld (qui il link), grazie al supporto logistico prestato da LaTr3-Canale 616 DT. Al commento Vito Bono e Rossana Giacalone. Un altro modo per avere contezza sull’andamento in tempo reale dell’incontro sarà l’aggiornamento punto a punto dal sito www.legavolleyfemminile.it.
 
I direttori di gara a cui saranno affidate le operazioni di questo match saranno Claudia Lanza di Napoli e Giovanni Ciaccio di Altofonte (Palermo).

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

http://www.marsalavolley.com/la-sfida-egea-pvt-modica-promossa-tifi-amo-marsala-volley/

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto