27/03/2022 Itas Ceccarelli Group Martignacco

La Itas Ceccarelli Group Libertas Martignacco vola ai quarti di finale dei play-off della vivo serie A2 femminile. La truppa del presidente Fulvio Bulfoni sbanca per 1-3 (22-25, 25-22, 21-25, 26-28) il taraflex di San Giovanni in Marignano nella “bella” degli ottavi e conquista in rimonta il passaggio del turno.

Quella di domenica 27 marzo 2022 è una data che verrà ricordata a lungo nella storia della Libertas Martignacco perché, dallo sbarco della società friulana in serie A2 avvenuto nella stagione 2018-2019, non era mai stato raggiunto questo traguardo.

Capitan Pascucci e compagne compiono dunque un’impresa, andando a vincere fuori casa la “bella” degli ottavi di finale dei play-off. Con merito. Con voglia. Tanta voglia. E con entusiasmo. Quello che contraddistingue una squadra unita e giovanissima com’è la Itas Ceccarelli Group 2021-2022, forgiata a sua immagine e somiglianza da coach Marco Gazzotti. Che nel corso della stagione ne ha vissute di tutti i colori, ma che si è sempre compattata attorno al suo staff tecnico. Soprattutto quando Gazzotti è stato sostituito (a causa del Covid) da Luca Tarantini e Nicolas Rusalen conquistando punti pesantissimi per la salvezza anticipata.

Ma la stagione, adesso, non è finita. Anzi. All’orizzonte c’è Mondovì, già sconfitto in stagione regolare. Gara 1 dei quarti si giocherà domenica 3 aprile, alle 17, in Piemonte. Gara 2, invece, si disputerà domenica 10 aprile, sempre alle 17, in via San Biagio a Martignacco. Eventuale “bella” di nuovo a Mondovì, ma se ne dovrebbe sapere di più con certezza domani. La prevendita per gara 2 scatterà immediatamente a calendario ufficializzato. E chissà che non torni a disposizione Roby Carraro…

Veniamo alla sfida odierna. Sul taraflex di San Giovanni in Marignano, coach Gazzotti sceglie in avvio Ghibaudo al palleggio, Rossetto opposta, Milana e Cortella in banda, Mazzoleni ed Eckl al centro, Tellone libero.

La musica è diversa da gara 1, quando la Itas Ceccarelli ha subìto nei primi due set la forza delle romagnole. Le friulane producono un break di 0-7 nel primo parziale che vale il momentaneo 13-20. Le padroni di casa, mentre Barbagallo comincia a sostituire Milana nel giro dietro friulano, ricuciono sul 22-23, però Cortella consegna lo 0-1 alle ospiti (22-25).

Nel secondo set, nel quale entra capitan Pascucci, c’è equilibrio come nel primo. La Itas Ceccarelli parte bene (1-3), ma deve fare ovviamente i conti con le romagnole che devono togliere le spalle dal muro e pareggiano (1-1) pure loro grazie al 25-22.

Nel terzo set, mentre si rivede Modestino, Eckl fattura l’8-10, Milana il 12-15, però San Giovanni in Marignano non si disunisce e mette il naso avanti sul 17-16. Ancora Eckl (18 pari). Di nuovo Milana: 20-22. Martignacco c’è e la spallata decisiva arriva da un muro di Mazzoleni: 21-25 e 1-2.

La partenza del quarto parziale è a tinte romagnole (3-1). Milana e Mazzoleni producono il 5-6, ma quando San Giovanni in Marignano sale sul 9-6 la Itas Ceccarelli Group è brava a stare lì con la testa. Milana mette a terra un pallone col palleggio, Rossetto mura e Martignacco impatta: 11-11. Altro tentativo di sgommata romagnolo (16-14) e altra rimonta friulana con Milana indemoniata: 16-18. Cortella, sostituita temporaneamente in precedenza da Zorzetto, allunga perfino sul +4 (18-22), poi sfrutta un mani out per il 22-24. Non è finita. Si va ai vantaggi. E’ 24-25 grazie a Milana. San Giovanni in Marignano replica e con un ace va sul 26-25. Milana, pure lei, sfrutta un mani out (26 pari). Ancora la italo-americana firma il 26-27. Infine, Mazzoleni consegna il 26-28 (1-3) con annessi quarti di finale. E scoppia la festa friulana.

Il tabellino della Libertas: Ghibaudo 1, Milana 24, Rossetto 11, Cortella 12, Pascucci 1, Mazzoleni 14, Eckl 12.

tratto da www.libertasmartignacco.it

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto