23/03/2022 Tecnoteam Albese Volley Como

Niente da fare. La Tecnoteam Albese Volley Como non riesce a superare il Green Warriors Sassuolo in gara2 degli attavi di finale play-off promozione dopo una partita bellissima e dai grandi colpi di scena. Vincono (1-3) le avversarie e così sono loro ad andare avanti in questa stagione. Per Albese finisce qui, ma con tutto il palazzetto di Casnate in piedi ad applaudire Zanotto e compagne per quello che hanno saputo fare al loro primo anno in A2. Strepitose ed emozionanti. Grande campionato, salvezza portata a casa in anticipo e poi i play-off come corollario. E finisce con le lacrime di Caterina Cialfi, la palleggiatrice di Albese che dopo la fine della gara ha salutato il suo mondo, quello del volley dove ha raccolto grandi soddisfazioni: per lei l’addio all’attività agonistica – già concordato con società e famiglia – per i troppi impegni professionali (fa il medico a tempo pieno ndr) che le impediscono di potersi allenare con regolarità e costanza come ha sempre fatto. Cialfi ha abbracciato tutte le compagne ed i dirigenti in un momento di grande commozione collettiva.

 

La gara di Casnate è stata vibrante, intensa, bella, piena di colpi di scena. Con Albese che ha faticato a prendere le misure alle avversarie nel primo set (vinto da loro 17-25) per poi ribaltare la situazione nel secondo trascinata da Zanotto e Nardo, dalla sostanza di Oikonomodou e dalla solidità delle sue centrali (Gallizioli e Veneriano). Il tutto con la sapiente regia di Cialdi e dai tanti palloni recuperati da De Nardi (il libero). Secondo set perentorio per la Tecnoteam: 25-18 e tutto riaperto. Il terzo è stato l’ago della bilancia. Perchè Albese, dopo una ottima partenza, si è ritrovata in vantaggio 16-12. Non è stata in grado di chiudere anche per merito di Gardini e Moneta che l’hanno ripresa. Poi Busolini e Civitico ci hanno messo del loro. Punti e rimonta. Ai vantaggi, dopo tanti ribaltamenti, l’ha spuntata Sassuolo (27-29). Che poi ha proseguito, vedendo il traguardo vicino, con identica determinazione nel quarto set. La Tecnoteam ha lottato ad armi pari fino all’ultimo pallone prima di arrendersi e chiudere qui la sua stagione. Green Warriors avanti, Zanotto e socie fuori con gli applausi di tutto il palazzetto di Casnate.

 

Il commento del presidente Graziano Crimella a fine partita dopo questa prima stagione in A2

 

 

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO – GREEN WARRIORS SASSUOLO  1-3

(PARZIALI SET 17-25; 25-18; 27-29; 20-25)

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO. Cialfi 4, Veneriano 6, Gallizioli 7, Zanotto 19, Nardo 12, Oikonomidou 18, De Nardi libero, Baldi 1, Pinto, Ne Ghezzi (libero 2), Lualdi, Scurzoni, Bocchino e Mocellin. Coach Mucciolo, vice Cardinali (punti totali 67, servizi vincenti 3, servizi sbagliati 9, muri 10)

GREEN WARRIORS SASSUOLO: Balboni 7, Gardini 19,Moneta 14, Rasinka 7, Busolini 11, Civitico 14, Rolando libero, Fornari, Zojzi 2, Colli, NE Mammini e Semprini. Coach Venco, vice Borghi

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto