20/03/2022 Bartoccini Fortinfissi Perugia

Fonte: Del Bo - Vero Volley MonzaVERO VOLLEY MONZA – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA 3-0 (25-18 25-17 25-18)

VERO VOLLEY MONZA: Larson 8, Rettke 8, Orro 2, Davyskiba 12, Danesi 10, Van Hecke 18, Parrocchiale (L), Stysiak 2, Boldini 1. Non entrate: Candi, Lazovic, Gennari, Negretti (L), Moretto.
Allenatore Gaspari.

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Melli 8, Bauer 7, Galkowska, Havelkova 8, Melandri 5, Bongaerts, Sirressi (L), Diop 5, Provaroni, Guiducci. Non entrate: Guerra, Rumori (L), Nwakalor.
Allenatore Cristofani.

Arbitri: Jacobacci, Cappello.

Spettatori: 750
Durata set: 27′, 23′, 23′; Totale: 73′.

MVP: Van Hecke.

MONZA – Non riesce l’impresa alla Bartoccini-Fortinfissi Perugia che cede 3-0 in casa della Vero Volley Monza (25-18 25-17 25-18 i parziali).

Il primo set parte in salita per le umbre, Monza è subito incisiva trascinata dalle giocate di Davyskiba e quando arriva il 4-0 Cristofani invoca il time-out. La Bartoccini-Fortinfissi Perugia comincia a mettere punti sul tabellone ma non impensierisce le monzesi che allungano, arrivati al 15-7 ad opera di Larson le umbre decidono di fermare nuovamente il gioco. Il margine viene gestito dalle padrone di casa che arrivano al set-point sul +7 (24-17), Rettke manda out la prima occasione, subito dopo però Van Hecke non se la fa sfuggire e chiude 25-18 sulla rigiocata.

Nel secondo set le due formazioni partono punto a punto e si alternano nelle marcature fino all’8-8, Monza accelera e si porta 12-8 dopo un errore in attacco di Havelkova, Cristofani vede che c’è bisogno del suo intervento e chiama time-out. Le umbre provano la reazione con Bauer (14-11) ma Danesi cresce ed il margine aumenta nuovamente fino al 18-12. Sul finale Diop prova contenere le padrone di casa con i suoi attacchi, ma il margine è oramai troppo (23-17) ed ancora una volta ci pensa Van Hecke a mettere in archivio il set (25-17).

Anche nel terzo parziale l’avvio è punto a punto per la primissima fase (4-4), poi le padrone di casa accrescono il margine e sul 9-5 Cristofani ferma il gioco. Lo stop non cambia la situazione, il gap in favore delle monzesi aumenta facendo spendere a Perugia anche il secondo time-out sul 13-6. Il margine si stabilizza ma non decresce, Van Hecke e compagne gestiscono la situazione al meglio grazie ad un divario che garantisce ampia sicurezza, le umbre provano ad osare anche sul finale ma il servizio troppo profondo di Bauer regala il match-point sul 24-18, Davyskiba non si fa pregare e conclude mettendo a referto il 25-18 del 3-0.

Al termine della partita le impressioni di Gaia Guiducci.Mi sembra doveroso iniziare facendo i complimenti a Monza perché come sapevamo sono una squadra fortissima, con dei cambi di assoluto livello, credo ci sia mancata un poco di convinzione in più e la continuità, ovviamente contro squadre di questo livello non è facile, l’unica speranza in questi casi è quella di mantenere il contatto punto a punto altrimenti senza pressione riescono ad esprimere il loro miglior gioco possibile ed il risultato si è visto. Ripartiremo per la gare di mercoledì contro Firenze pensando a quello che di buono è stato fatto e dalle nostre sicurezze, ci aspettano gare importantissime per il nostro campionato, ovviamente oggi sarebbe stato bello ottenere qualche punto ma contro una squadra di questo livello non è certo facile, quindi andiamo avanti pensando alle prossime gare“.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto