27/02/2022 Acqua & Sapone Roma Volley

Nulla può un’Acqua & Sapone Roma Volley Club tenace, ma a corrente alternata, contro la corazzata guidata da Lavarini. La Igor Gorgonzola Novara si aggiudica il match valido per l’ottava giornata di ritorno di regular season e tre punti importanti per risalire la classifica (1-3 25-22; 18-25; 21-25; 19-25). La contesa ha visto le due formazioni battagliare nella prima frazione in cui la squadra di Mafrici ha mantenuto un atteggiamento agguerrito fino all’ultimo punto (25-22), concedendo poco al gioco delle ospiti. Il buon avvio delle capitoline ha subito incontrato la reazione delle piemontesi che, eccetto alcune situazioni di equilibrio come nel secondo set, hanno condotto il match, siglando la disputa al quarto set dopo due ore di gioco. La regista americana Hancock è stata eletta MVP dell’incontro con 5 punti a referto.
Le capitoline hanno mostrato in campo segnali di crescita e si preparano a tornare in palestra per preparare le prossime due gare: il 2 marzo ancora a Roma contro Cuneo e domenica 6 marzo a Bergamo.

1° SET Andrea Mafrici schiera in campo Bugg nella diagonale principale insieme a Klimets, Stigrot e Arciprete le schiacciatrici, Cecconello e Trnkova centrali e Venturi libero. Risponde Lavarini con Hancock in cabina di regia opposta a Karakurt, Daalderop e D’Odorico le schiacciatrici, al centro Chirichella e Washington, Fersino il libero.
Tenta subito l’allungo Novara con Karakurt in grande spolvero da posto due: in risposta, le Wolves sfruttano ogni occasione per mantenersi in scia (4-6). Le due formazioni procedono appaiate con un alto tasso difensivo in entrambe le metà campo: Trnkova e Stigrot aggiungono qualità in attacco e tengono banco al gioco avversario (11-12). Klimets da seconda linea, con due attacchi forti e due ace, firma il riaggancio e il sorpasso (16-14). Con Hancock da fondo campo, Novara ricuce subito lo strappo e tenta la fuga (17-18). Stigrot dai nove metri, coadiuvata da un’ottima prestazione difensiva di Venturi, firma lunghezze importanti per Roma (22-20): le risponde a tono Karakurt che con l’ace sul 23-22 aumenta il ritmo gara. Sul più bello, però, è una Roma più aggressiva che con l’ace di Rebora al servizio va a prendersi la prima frazione (25-22).

2° SET Stessi sestetti in campo con Hancock subito a segno con un attacco di prima intenzione (1-0). Una situazione di equilibrio contraddistingue l’avvio di secondo set: Roma commette qualche imprecisione e le ospiti ne approfittano (6-10). Cecconello mette giù il rigore che vale il 10-11 e con Bugg dai nove metri Roma riaggancia la squadra di Lavarini (13-13). Il muro di Daalderop su Klimets costringe coach Mafrici a chiamare il time-out: al rientro in campo è ancora Novara a dominare la contesa con Karakurt da fondo campo che infila otto servizi consecutivi (15-22). La squadra di Lavarini procede in solitaria fino al 16-24 quando Arciprete, molto positiva in tutto l’incontro, annulla per due volte consecutive il set point, non riuscendo, però, a completare l’impresa (18-25).

3° SET In campo con le stesse interpreti del set precedente. Novara cerca di prendere il largo, ma Trnkova da fondo campo ristabilisce gli equilibri (3-3). E ancora parità sul 6-6 che porta la firma di Karakurt. D’Odorico ad allungare le distanze (8-11). Le Wolves faticano a contenere l’offensiva avversaria e Mafrici sceglie la carta Decortes. Come nel set precedente, Novara conduce rinforzata da Bosetti. Mafrici rinforza la seconda linea con l’inserimento di Bucci al suo esordio stagionale. Arciprete ci riprova e mette a terra il pallonetto del 17-22. Trnkova in fast va ad annullare il primo set point di Novara (21-24), non riuscendo a concretizzare la rimonta e concedendo, con un errore, il set alle avversarie 21-25.

4° SET In avvio di quarta frazione, c’è ancora Hancock a martellare forte da fondo campo (1-2). Stigrot prova a frenare le avversarie, ma dopo una lunga azione in cui Novara ha tenuto in vita ogni attacco avversario da prima e seconda linea, le ospiti compiono l’accelerazione definitiva con Mafrici costretto a fermare il gioco (3-8). Al rientro in campo ancora Daalderop e compagne trovano pertugi importanti nel muro capitolino (4-10). Arciprete, come nel set precedente, schianta una parallela vincente e, subito dopo, due ace consecutivi con cui riavvicina le sue a Novara (10-12). Con una super Fersino, le ospiti si trovano ancora a condurre la disputa dai nove metri, trovando nel muro il fondamentale con cui contrastare ogni tentativo delle Wolves di riportarsi in gara (12-17). La reazione delle capitoline non è abbastanza forte e per Novara fila tutto liscio fino a che, con D’Odorico al servizio, la squadra di Lavarini va a prendersi il quarto set (19-25) e per 1-3 la gara valida per l’ottavo turno di recupero.
Hancock Micha Danielle, regista dell’Igor Gorgonzola Novara:

“Siamo contente della vittoria. Loro sono una grande squadra e la rispettiamo. Da parte nostra, dobbiamo lavorare di più in settimana in palestra perché dobbiamo alzare il ritmo gara e tornare a fare meglio”

Alessia Arciprete, schiacciatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club:

“Ci è mancato quel pizzico di aggressività in più nei momenti cruciali. Siamo sempre state punto a punto, abbiamo giocato abbastanza bene muro-difesa. Ci è mancata un po’ di fiducia in noi stesse in alcuni momenti”.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – IGOR GORGONZOLA NOVARA (1-3 25-22; 18-25; 21-25; 19-25)

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Trnkovà 8, Bugg 1, Cecconello 7, Venturi (L), Stigrot 14, Klimets 7, Rebora 1, Decortes 6, Arciprete 14, Bucci (L). Avenia, Pamio. All. Andrea Mafrici

IGOR GORGONZOLA VOLLEY NOVARA:Fersino (L), Bosetti , Chirichella 11, Hancock 5, Washington 6, D’Odorico 6, Daalderop 18, Karakurt 21 ,N.e.: Battistoni, Imperiali (L), , Montibeller Costantini, Bonifacio, Herbots. All. Lavarini

Arbitri: Cavalieri Alessandro Pietro, Vagni Ilaria

Durata:26’, 25’, 29’, 32’. Tot 2 ore

Spettatori: 1200

MVP: Hancock Micha Danielle

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto