20/02/2022 Tecnoteam Albese Volley Como

Salvezza con tre giornate di anticipo per la Tecnoteam Albese Volley Como. Arriva stasera da Martignacco dopo una partita in cui le ragazze di Mucciolo hanno faticato solo nel secondo set (perso nettamente a 14). Il resto lo hanno controllato alla grande, in particolare terzo e quarto. Il punto decisivo lo ha messo a segno una delle nostre giovani, Sara Scurzoni, brava e fredda a mettere a terra un assist alla perfezione di Cialfi. E così la Tecnoteam rimane tra le grandi del volley femminile alla sua prima stagione in A2: impresa vera.

 

 

Coach Mucciolo oggi inizia con Cialfi al palleggio, Oikonomodou opposto, Zanotto e Nardo bande, Gallizioli e Veneriano centrali e la ex di turno De Nardi come libero. Inizio di gara equilibrato: al break di Martignacco replica Albese con Maria ed Otta. Primo vantaggio Albese con Gallizioli al servizio e tre punti di fila di Nardo, subito ben ispirata (7-11) . E da qui in avanti è stato un controllo importante di Albese: Cialfi ha smistato ottimi palloni per le compagne, successo agevole del set. Nel finale dentro anche Baldi per Maria come opposto. Tecnoteam che chiude con autorità 18-25. Un vantaggio importante, ma certo non ancora decisivo.

Il secondo set è tutto in salita per Albese. Le ragazze di Mucciolo iniziano in sofferenza e con qualche errore di troppo. Martignacco spinge forte e con Pascucci e Milana. Vantaggio importante per le friulane con Mucciolo che chiede tempo e prova con Pinto (per Zanotto) e Baldi (per Maria). Ma le trame del primo set stavolta non si vedono. Albese fatica ed a metà set è sotto 18-9. Pascucci spinge le compagne assieme a Rossetto e il set è tutto di Martignacco. Parziale netto: 25-14. Terzo set con Zanotto e Oikonomidou che rientrano dopo aver rifiatato per qualche minuto. Restano in campo tutte le altre del set precedente. Ed è grande equilibrio in questa frazione: Albese resta aggrappata alle padrone di casa con i punti di Nardo e Zanotto (11-11). Poi il break è delle centrali: sia Gallizioli (al servizio) che Veneriano a rete non danno scampo alle ragazze di casa. Albese scappa via e, come nel primo set, con sicurezza amministra tutto bene.

Quarto set con un avvio bruciante di Tecnoteam: Nardo piazza tre aces di fila e spinge le compagne in vantaggio (2-7). Il coach di casa chiede il tempo per fermare le “martellate” della nostra numero 17. Devastante davvero, turno di servizio notevole ed importante: 3-13 con Veneriano che serve. E’ il vantaggio che conta e che decide la gara: le guerriere sentono il traguardo vicino (13-20). Ma le ragazze di casa non ci stanno e cercando di rimandare la gioia di Albese. Entra Scurzoni per Gallizioli ed è proprio la giovane centrale di Genova a mettere a terra il punto del 20-25 che vale la serie A2 anche per il prossimo anno. Storico: salvezza da neo-promossa e con tre giornate di anticipo. Impresa delle guerriere, gioia del presidente Crimella che balza in campo con uno scatto da centometrista e abbraccia tutte. E’ fatta.

ITAS CECCARELLI MARTIGNACCO – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO 1-3

(parziali 18-25; 25-14; 18-25; 20-25)

ITAS CECCARELLI MARTIGNACCO: Ghibaudo 4, Milana 15, Rossetto 7, Mazzoleni 11, Pascucci 13, Cortella 4, Tellone Libero, Modestino 4, Eckl, Zorzetto ne, Picco ne, Sangoi ne. CoachGazzotti, vice Rusalen.

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Cialfi 5, Veneriano 8, Gallizoli 7, Nardo 22, Zanotto 12, Oikonomidou 8, De Nardi Libero, Scurzoni 1, Baldi 2, Pinto, Mocellin ne, Bocchino ne, Lualdi ne, Ghezzi ne. Coach Mucciolo, vice Cardinali. (punti totali 65, servizi vincenti 7, servizi sbagliati 9, muri fatti 6)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto