23/01/2022 Reale Mutua Fenera Chieri

Felice ritorno in campo per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76. Nella prima partita del 2022, al rientro al PalaFenera dopo più di un mese, le biancoblù di Giulio Cesare Bregoli superano la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia e riprendono la loro striscia positiva portando le vittorie consecutive a 5, con 13 punti su 15 conquistati nelle ultime cinque gare disputate.
L’incontro termina 3-0 con parziali 25-19, 25-18 e 25-22. Prive di Villani, in tribuna per un leggero infortunio accusato in allenamento, in un’ora e mezza le chieresi conducono vittoriosamente in porto un incontro quasi sempre condotto, mettendo in campo quella pazienza, quell’attenzione e quella concentrazione mancati nel girone d’andata quando persero 3-1.
Per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 una delle note più positive della giornata è indubbiamente la prova del capitano Elena Perinelli: entrata nel finale del primo set, non esce più, realizza i primi attacchi vincenti da quando è tornata dall’infortunio, e alla fine viene premiata MVP. Nel tabellino spiccano anche i 18 punti di Grobelna, miglior realizzatrice al pari di Koshelena, l’ultima ad arrendersi fra le marchigiane propiziando nel terzo set una rimonta da 22-15 a 22-21.

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 3-0 (25-19; 25-18; 25-22)
REALE MUTUA FENERA CHIERI ‘76: Bosio 1, Grobelna 18, Mazzaro 7, Alhassan 6, Frantti 8, Cazaute; De Bortoli (L); Perinelli 6, Guarena. N.e. Bonelli, Karaoglu, Weitzel, Armini, Fini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Alanko 1, Jack-Kisal 13, Botezat 2, Mancini 4, Newcombe 7, Kosheleva 18, Cecchetto (L); Berasi, Kosareva, Carcaces 2. N.e. Tonello, Fiori (2L). All. Bonafede; 2° Passeri.
ARBITRI: Rossi di Sanremo e Cavicchi di La Spezia.
NOTE: presenti 492 spettatori. Durata set: 29’, 25’, 24’. Errori in battuta: 4-7. Ace: 2-0. Ricezione positiva: 63%-53%. Ricezione perfetta: 34%-35%. Positività in attacco: 46%-46%. Errori in attacco: 4-9. Muri vincenti: 6-8. MVP: Perinelli.

La cronaca
Primo set – Sul 2-2 il servizio di Grobelna e i colpi in prima linea di Alhassan e Frantti fruttano il primo break alla Reale Mutua Fenera Chieri ’76 (6-2). Time-out di Benafede e Kosheleva sigla il 6-3, quindi la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia risale da 8-4 a 8-7 su servizio di Botezat, costringendo Bregoli a fermare il gioco. Le marchigiane raggiungono la parità a 9 con Newcombe, e con un muro di Mancini su Frantti passano per la prima volta in vantaggio sul 10-11. Le biancoblù tornano subito avanti 13-11 con Grobelna. Cambio ospite in palleggio con l’ingresso di Berasi per Alanko, e si prosegue punto a punto fino al 16-16 quando Mazzaro e un errore in attacco di Newcombe dopo una gran difesa di De Bortoli ridanno a Chieri il doppio vantaggio (18-16). Il distacco chierese tocca il +3 sul 20-17 grazie alla diagonale da posto 4 di Perinelli, da poco subentrata a Frantti e autrice qui del suo primo punto da quando è rientrata dall’infortunio. Da lì in avanti è tutto facile per le padrone di casa che chiudono 25-19 alla prima palla set. Nelle statistiche di fine set spiccano i 7 punti di Grobelna e i 6 di Kosheleva, da sottolineare anche il 3 su 3 in attacco nei pochi scambi giocati da Perinelli.

Secondo set – Perinelli viene confermata in campo al posto di Frantti, mentre Bonafede ridisegna il suo sestetto: dentro Carcaces in banda, Newcombe opposto e Jack-Kisal al centro. L’avvio è appannaggio delle marchigiane che da 3-4 strappano a 4-9 (muro di Carcaces su Grobelna). L’opposto biancoblù sigla il 5-9 mandando al servizio Bosio: il suo turno di battuta frutta la rimonta e il sorpasso a 11-10 grazie ad altri due attacchi di Grobelna e tre errori ospiti. Nelle fase centrali l’inerzia gira decisamente a favore di Chieri che sale a 17-14 e poi, grazie anche ai tanti errori ospiti, chiude in scioltezza 25-18.

Terzo set – Chieri riparte forte prendendo subito qualche punto di margine (4-1, Frantti) che mantiene senza particolari problemi fino al 10-6 (ancora Frantti). Da 13-9 Vallefoglia si riporta a contatto (13-12, muro di Jack-Kisal). Sul 15-13 il videocheck ravvisa un tocco a muro su attacco di Grobelna portando il punteggio sul 16-13; seguono i muri vincenti di Mazzaro e Frantti e il distacco biancoblù tocca il +5 (18-13). La squadra di Bonafede, presa per mano da Kosheleva, ha un colpo di coda nel finale rimontando da 22-15 a 22-21. Dopo tue time-out di Bregoli capitan Perinelli torna a muovere il punteggio di Chieri (23-21). Di lì in avanti le biancoblù mantengono il vantaggio e stringendo i denti chiudono 25-22 alla prima palla match.

Il commento
Elena Perinelli (MVP): «Sono contenta di come è andata la partita, non giocavamo qua in campionato da più di un mese e rientrare vincendo era proprio quello di cui avevamo bisogno. Sapevamo che loro dispongono di giocatrici molto esperte e questo successo mi rende ancora più felice».
Kaja Grobelna: «Sono molto contenta. Dopo una pausa così lunga non era facile ripartire, ma eravamo fiduciose e sapevamo cosa dovevamo fare. E’ stato molto difficile prendere il ritmo. Abbiamo giocato con pazienza, all’andata contro di loro era mancata, e oggi credo sia stato soprattutto questo a fare la differenza. Voglio anche fare i complimenti a Elena Perinelli, che ha fatto molto bene: era veramente mancata».
Tatiana Kosheleva: «Sapevamo sarebbe stato difficile, però sono molto orgogliosa della mia squadra perché ci abbiamo provato fino all’ultimo. Non vedo l’ora di giocare di nuovo per provare a vincere, sono sicura che il duro lavoro fatto in palestra pagherà».

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto