23/01/2022 Itas Ceccarelli Group Martignacco

L’Itas Ceccarelli Group Libertas Martignacco ripone nel cassetto dei ricordi le sei sconfitte consecutive nella domenica, forse, più complicata della stagione. Senza coach Marco Gazzotti (in quarantena per il Covid) e le infortunate Alice Barbagallo e Aurora Zorzetto, la compagine friulana sfodera una grandissima prestazione e supera per 3-0 (25-21, 25-22, 25-17) la Lpm Mondovì nella quinta di ritorno del girone B di serie A2 femminile.

In avvio, i tecnici di casa Luca Tarantini e Nicholas Rusalen scelgono Carraro in regia, Rossetto opposta, Mazzoleni e Modestino al centro, capitan Pascucci e Milana in banda, Tellone libero.

L’impatto dell’Itas Ceccarelli Group è degno di nota. Il pubblico sottolinea ogni servizio della Libertas col battimani come nel derby e le friulane scattano bene dai blocchi di partenza: 3-0, 5-1, 7-2. Mondovì è forte, si ritrova anche sotto sul 12-7, ma con un break di 1-6 pareggia a quota 13 sfruttando pure due aces consecutivi. Tarantini e Rusalen chiamano time-out e il ritorno sul taraflex è identico al principio, per l’Itas Ceccarelli Group. Martignacco riscappa via (17-13, 20-16). Mondovì prova a stare a contatto (22-20, 23-21), ma lo spunto vincente è casalingo (25-21): 1-0.

L’inizio del secondo parziale è tutto a tinte piemontesi. Mondovì comincia forte e schizza sul 2-10 dando l’idea che il set sia già segnato. Così, tuttavia, non è. C’è un cuore grande che batte ed è quello della Libertas. Da lì comincia la rimonta dell’Itas Ceccarelli Group. Contraddistinta dal turno al servizio di capitan Pascucci. Parziale di 8-0 e parità a quota 10. Mondovì si scuote (10-11), ma l’inerzia è delle friulane che mettono il naso avanti: 14-11. Le piemontesi restano a contatto fino sul 18-17, poi la Libertas si crea un cuscinetto di sicurezza (20-17) portandoselo in dote fino in fondo. 25-22 il risultato del set e 2-0. C’è aria di impresa.

L’alba del terzo parziale è identico al primo. L’Itas Ceccarelli Group mette le mani sul manubrio (3-0) e, di fatto, non le toglie più. Le friulane tentano l’allungo una volta (9-5), però Mondovì ribatte: 11-10 e 12-11. Altro tentativo di spallata della Libertas e stavolta è quello decisivo. L’Itas Ceccarelli Group si fionda sul 20-13, chiude sul 25-17 e torna alla vittoria tra gli applausi del pubblico.

Il tabellino friulano: Carraro 2, Mazzoleni 6, Pascucci 11, Rossetto 14, Milana 11, Modestino 11.

Nel prossimo turno, domenica alle 15.30, l’Itas Ceccarelli Group sarà di scena a Catania.

tratto da www.libertasmartignacco.it

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto