23/01/2022 VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore


Quando hai dodici anni, tredici il tre di luglio, e sei appassionata di pallavolo, il sabato solitamente lo passi a giocare con le tue compagne o nella palestra di “casa” oppure in quella in trasferta dopo un viaggio in pulmino insieme a squadra e staff…ma il sabato appena passato, quello del 22 gennaio 2022, è stato per Marta Davoli, giocatrice dell’U14 di Viadana targata Vbc a dir poco speciale. Ma contestualizziamo il tutto.

E’ la terza giornata di ritorno della Vivo Regular Season 2021/2022 della Serie A1 Femminile, la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore ospita al PalaRadi di Cremona l’Acqua&Sapone Volley Roma per un importantissimo scontro (terminato 3-2 per le ospiti ma in questo caso il risultato della partita è ininfluente); le rosa approcciano alla gara in dodici elementi, vista l’assenza di Polina Rahimova ancora impegnato in un ciclo di cure per accelerare il recupero dall’infortunio, ma per regolamento l’unico modo per poter schierare due giocatrici con la maglia da libero (Carocci e Ferrara n.d.r.) è mettere a referto almeno 13 giocatrici. Come fare? Ecco che allora squilla il telefono di Chiara Broglia, mamma di Marta: chi chiama è il presidente della Vbc Massimo Boselli Botturi. In un attimo, Marta, classe 2009, viene catapultata nel sogno di tutte le sue compagne, amiche ed avversarie…la Serie A1. Marta, che porta il nome del capitano rosa Marta Bechis, partecipa prima alla rifinitura mattutina alla palestra Baslenga di Casalmaggiore poi, verso le 17.30 di quel sabato che per lei sarà indimenticabile, varca le porte del PalaRadi. Taralflex rosa, spalti che possono contenere quasi quattromila persone, musica, gente che arriva al palazzetto per godersi la partita, ma soprattutto la maglia ufficiale con il numero 21 e il discorso dell’head coach Martino Volpini pre partita, un frullato di emozioni, novità e incredulità per la piccola Marta che in un attimo diventa una “grande”. Durante tutte le fasi della partita Marta parla con quelle che per una giornata sono state le sue nuove compagne di squadra, le osserva, cerca di carpire i segreti che solo le campionesse che giocano nella massima serie possono custodire; il sorriso di Marta è forse la luce più potente del palazzetto, la sua ansia vista la possibilità di poter entrare e diventare la più giovane giocatrice ad aver calcato un campo si Serie A1 è palpabile ma anche se questo momento non è arrivato la felicità di Marta è ben visibile. Per coronare questa giornata da giocatrice professionista arriva anche la prima intervista di Marta che potrete godervi sulla pagina ufficiale Facebook della Vbc. Un video di quasi tre minuti che vi investirà con la carica e la purezza di una ragazza che ha per un giorno vissuto il sogno…auguriamo a Marta Davoli, numero 21 della Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, di poter tornare presto su un campo di Serie A1 da protagonista e la ringraziamo per la genuina emozione che ha portato nel nostro palazzetto. Forza Vbc e forza Marta! 

Qui sotto una piccola gallery realizzata da Simone Contesini

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto