16/01/2022 Ipag S.lle Ramonda Montecchio

Montecchio Maggiore, 16 gennaio 2022

L’Ipag S.lle Ramonda torna per la prima volta in campo in questo 2022, ma si trova a fronteggiare la sorte dovendo sopperire a varie mancanze di organico.

Infatti mister Amadio non può contare in avvio la presenza di capitan Fiorio, Orlandi e Meli, tenute precauzionalmente in isolamento fiduciario perché venute a contatto con positivi al Covid-19. La formazione scende quindi in campo rimaneggiata con Bortoli al palleggio e Mazzon opposta, Brandi-Frigerio al centro, Magazza-Jeremic in banda e Mistertta libero; risponde dalla parte opposta coach Mucciolo con il suo miglior sestetto a disposizione con Cialfi alzatore con Oikonomidou opposto, Gallizioli e Veneriano centrali, Nardo e Zanotto schiacciatrici con De Nardi libero e tutta la rosa a disposizione.

Apre la danza dei punti per Montecchio Mazzon con un attacco da zona due (1-1), quindi Albese allunga (1-5). Sul 3-8 Jeremic si infortuna ad una caviglia ed entra Muraro. Accorcia le distanze Montecchio prima (7-9) poi 9-10. Brandi mette palla a terra con una veloce (11-13) e sull’11-16 Amadio chiama il suo primo time out. Magazza trova il punto al rientro in campo (12-16), ma sul 13-20 il mister castellano chiama nuovamente tempo. Bortoli sorprende le avversarie con un palleggio di prima intenzione e poi con un ace (15-20). Chiude quindi Albese il primo set 16-25 con un attacco di Oikonomidou.

Partono bene la castellane nel secondo parziale portandosi sul 4-1 con una pipe di Magazza. Brava Muraro al servizio che trova l’ace (6-5) quindi Montecchio tiene la testa avanti con una fast di Brandi (7-6). Altro diagonale vincente per Magazza che lotta punto a punto (10-8) quindi le avversarie comasche pareggiano 10-10.  Ace di Mazzon per la nuova parità (13-13), quindi sempre lei sigla il 14-13. Time out per mister Mucciolo. Nuovo ace di Mazzon che forza il servizio (15-13), ma Albese riaggancia 15-15. Il muro di Bortoli e Brandi ferma Oikonomidou (18-15) ed è nuovo time out. Sul 19-18 coach Amadio ferma il gioco, Albese compie il sorpasso e il coach castellano chiama nuovamente tempo (19-20). Nuovo vantaggio Ipag S.lle Ramonda (22-21), ma Albese non molla la presa e chiude anche il secondo set 23-25.

Montecchio ci vuole credere e continua a lottare anche nel terzo parziale (4-6). Mazzon accorcia ancora le distanze (8-9) quindi un palleggio out di Oikonomidou porta la situazione in parità (9-9). Muraro mette palla a terra (11-11) ma Albese rimane a +2 e costringe mister Amadio a chiamare time out (15-17). Mazzon blocca Gallizioli a muro (16-17), quindi è nuovamente parità (17-17). Montecchio passa in vantaggio 18-17 e Mucciolo chiama tempo. Mazzon si carica la squadra sulle spalle e metta a terra un punto dietro l’altro e sul 23-20 costringe Mucciolo a chiamare nuovamente time out. E’ di Magazza il primo set point per Montecchio quindi Brandi chiude con un ace (25-22).

E’ subito 2-0 Montecchio nella quarta frazione di gioco quindi Brandi imperiosa a muro porta la situazione sul 4-2. Sul 7-3 mister Mucciolo chiama time out. Il muro di Bortoli e Brandi funziona alla grande e il punteggio si porta sul 9-3. Ace di Muraro (10-3) e nuovo time out per Albese. Mistretta salva difese impossibili e Mazzon la ringrazia mettendo a terra palle pesanti (12-6). Pinto entrata per Nardo attacca out ed è 16-10 per Montecchio. Coach Amadio chiama time out per fermare il tentativo di rientro di Albese (16-13). Frigerio trova il punto con una tesa al centro (19-15). Sul 20-17 entra Bartolucci per Bortoli ma sbaglia il servizio. Magazza trova un diagonale vincente (21-19), ma Albese pareggia 22-22. Viene fischiata una doppia a Bortoli e sul 22-23 coach Amadio chiama tempo, ma Albese chiude set e partita 23-25.

“Complimenti ad Albese per la vittoria e per il campionato – dice Daris Amadio – Ci dispiace aver affrontato questa partita in queste condizioni, con due titolari e una pedina importante come Orlandi fuori, oltre ad aver perso Jeremic nel primo set. Credo che le ragazze non si meritassero una partita così per tutto l’impegno messo durante la settimana e anche oggi in condizioni assurde. Sarebbe stato bello giocare alla pari e vedere due formazioni che si fronteggiano in modo equilibrato. Anche allenarsi in poche durante la settimana non ha aiutato. Non mi pronuncio sulla questione arbitrale, ma faccio i complimenti a Sara Muraro che è entrata e ha giocato una grande partita in un ruolo non suo”.

 

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO  1-3 (16-25; 23-25; 25-22; 23-25)

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO: Muraro 9, Mistretta (L), Frigerio 6, Bartolucci 0, Brandi 11, Magazza 9, Jeremic 0, Bortoli 8, Mazzon 26. All. Amadio

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Ghezzi (L2) NE, Veneriano 14, Cialfi 0, Scurzoni NE, De Nardi (L), Gallizioli 14, Bocchino NE, Zanotto 12, Oikonomidou 13, Baldi 3, Pinto 7, Nardo 14, Mocellin NE, Lualdi NE. All. Mucciolo

Arbitri: Marconi M., Sabia E.

Note: Durata set: 21’, 26’, 28’, 29’; totale 1.44’. Albese: battute sbagliate 5, vincenti 2, muri 9. Montecchio: battute sbagliate 11, vincenti 7, muri 9. Ricezione: Albese 73%, Montecchio 70%. Attacco: Albese 40%, Montecchio 32%.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto